Venerdì 22 marzo 2024 alle ore 17,30 nella Sala della Pinacoteca Civica di Sant’Angelo Le Fratte è in programma l’incontro sul tema “Visioni di Futuro, dalla Fantapolitica e Fantascienza, alla realtà”, organizzato con il patrocinio di A.N.I.L.D.D. l’Associazione Nazionale invalidi del lavoro e delle Disabilità Diffuse, il Comune di Sant’Angelo Le Fratte, i Borghi Eccellenti Lucani e Officina Mediterranea.

L’incontro sarà moderato dalla Giornalista Carmen De Rosa, Commissario straordinario di ANILDD Basilicata, con la partecipazione del Sindaco Michele Laurino, interverranno:

lo Storico Nicola Lisanti, il Poeta ed artista Alberto Barra, l’Editore Roberto Briganti, e sarà presente l’autrice Roberta Alberti.

Una discussione eterogenea in cui le voci si mescolano,per ricordare un apprezzato autore Lucano di Calvello (Pz), Rocco Donato Alberti, che ci ha lasciato prematuramente nel Marzo del 2019, la sua figura resta indimenticata, i suoi testi e per le puntuali inchieste giornalistiche sul territorio, un incontro per promuovere il suo romanzo

“Il Petrolio di Alarico” pubblicato postumo da Edizioni del Gruppo Albatros Il Filo, a cura dalla sorella, Roberta Alberti,contestualmente la stessa scrittrice, presenta la sua silloge di poesie “Versi in Itinere” una raccolta che tocca i sentimenti delle persone comuni, contro ogni tipo di discriminazione, una sua poesia “Amica sleale” si è classifica al primo posto al festival San Giovanni Bosco di Modena ed Iscritta nell’albo D’oro.

Il libro di Rocco Alberti arriva da lontano nel tempo, ma oggi appare profetico, in un momento come questo in cui la politica sembra aver perso visioni e non riconosce la dignità del popolo, questo racconto sul controverso rapporto tra uomo e natura, si palesa come una storia che pur riferendosi ad un esclusivo ambito geografico, riguarda ogni luogo d’Italia e del mondo, in cui il ritmo del vivere è scandito da tempi simili e rivela lo specchio di una società spesso ipocrita nella quale si cerca di far luce attraverso una verità romanzata, e se vogliamo, denuncia velatamente intrighi troppo spesso taciuti, un gesto eroico che permette a tutti di “capire”.

Un romanzo avvincente, ricco di colpi di scena, che mescola sapientemente spunti fantapolitici con episodi di storia più e meno recenti, fornendo un’illuminante chiave di lettura per il nostro immediato futuro su cui faranno luce i vari partecipanti all’evento.

“In un futuro non troppo lontano l’umanità si trova ad assistere a un insolito e inspiegabile innalzamento delle temperature… Nella penisola, però, l’attenzione dei cittadini è rivolta alla delicata situazione politica che si sta vivendo: la tanto invocata Secessione del Nord sta per essere attuata e sta portando con sé un’ondata di rivendicazioni indipendentiste mai vista prima; non più solo le regioni, ma piccoli comuni e perfino singoli quartieri chiedono di staccarsi dal governo centrale.”

Un attestazione di quanto la letteratura sia una forma di ribellione contro la realtà, contro il potere, e questo lo s’impara nei grandi romanzi, un concetto essenziale di cui i giovani devono essere messi a conoscenza.

 

L’articolo “Visioni di Futuro, dalla Fantapolitica e Fantascienza, alla realtà”, incontro a Sant’Angelo Le Fratte proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More