“Sono particolarmente felice perché la nostra regione ha fame di infrastrutture stradali e ferroviarie. E l’inaugurazione dell’ultimo lotto della Tito-Brienza, dopo quarant’anni di attesa, rappresenta un traguardo importante. Negli ultimi anni per questo intervento sono stati investiti circa 120 milioni di euro, di cui importarti risorse regionali”.
È quanto ha detto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, intervenendo stamane all’inaugurazione del sesto lotto della Tito-Brienza, dove ha colto l’occasione per ringraziare tutti i soggetti istituzionali coinvolti nel progetto, evidenziando l’impegno profuso anche dall’assessore alle Infrastrutture Dina Sileo.
“Si tratta di un collegamento strategico che certamente produrrà ricadute economiche e contribuirà a migliorare la mobilità a vantaggio della comunità lucana, dei tanti turisti che scelgono il nostro territorio e delle diverse categorie di lavoratori che ogni giorno transitano sulle nostre arterie stradali” ha aggiunto il presidente davanti alle autorità civili e religiose presenti.
L’assessore Sileo mette in evidenza il fatto che “si restituisce un’opera strategica al popolo lucano con un grande investimento da parte della Regione Basilicata con fondi royalties ma anche con risorse legate al Fondo per lo sviluppo e la coesione. Un ringraziamento – aggiunge l’assessore – va a tutti coloro che hanno creduto nella realizzazione di questo intervento, compreso chi ci ha preceduti alla guida del governo regionale, in particolare ai progettisti, alle maestranze, ai vertici e ai tecnici Anas”.
  

Fonte: Regione Basilicata – News Ufficio Stampa Giunta Regionale – Read More