Il Teatro Stabile di Potenza inserito grazie ad un emendamento del parlamentare PD.
“Nella brutta, e inutile, legge che la destra ha varato per rendere i teatri dei monumenti nazionali, si erano completamente dimenticati della Basilicata. È un vizio che hanno spesso, quello di dimenticarsi di quel territorio”: così Enzo Amendola, parlamentare Pd eletto in Basilicata, in un post sui social.
“Nel primo testo, infatti, – prosegue Amendola – non era incluso nessun teatro lucano. Grazie ad un mio emendamento (il numero 1.1003), fortunatamente approvato, è stato inserito almeno il Teatro Stabile di Potenza, un gioiello di oltre 100 anni, colpevolmente lasciato fuori”.

“È solo un piccolo passo. La legge, infatti, non prevede alcun stanziamento di risorse, e appare più come un artifizio propagandistico e simbolico. Ma è l’ennesima dimostrazione di come la destra, sia lucana che non, anche quando non ci sono euro da mettere sul tavolo tende a dimenticarsi facilmente della Basilicata”, conclude Amendola.

L’articolo Teatri monumenti nazionali, Amendola (PD): “Legge brutta e inutile. Basilicata dimenticata” proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More