Costruire una mentalità imprenditoriale tutta nuova tra gli studenti europei, preparandoli per le sfide e le opportunità del futuro. E’  ambizioso il progetto  europeo ‘Re.Mind’, finanziato da Erasmus Plus. Cinque i partner,  provenienti da 4 Paesi europei: Elidea psicologi associati per l’ Italia;  Innohive per la Grecia; Geinnova  per la Spagna; Gip Fipan per la Francia,  che hanno coordinato l’iniziativa in collaborazione con la  lucana Exeo Lab . “La nostra azienda –  spiega Anna Maria Gentile, ceo di Exeo Lab – ha lavorato insieme agli altri partners, per massimizzare il potenziale di queste soluzioni innovative, coltivando una nuova generazione di cittadini con una nuova mentalità imprenditoriale, soprattutto a livello locale. L’obiettivo di Re. Mind- continua Gentile – è stato quello di spostare l’attenzione da un concetto tradizionale di imprenditorialità, centrato sulla gestione di un’ attività commerciale, a un approccio più ampio basato sullo sviluppo di competenze trasversali applicabili in ogni ambito della vita”. Punto di partenza del progetto, un approfondito report che ha identificato le soft skills fondamentali per lo sviluppo di un mindset imprenditoriale, andando a creare una base solida per la realizzazione di strumenti pratici destinati agli educatori e agli insegnanti, come il notebook Re.Mind,  e l’implementazione di un’app innovativa per valutare le competenze degli studenti. ” Questo strumento non solo permette agli studenti di monitorare il loro progresso, ma li sfida ad esprimere la loro creatività e ad adattarsi a scenari reali e virtuali, preparandoli così ad un mercato del lavoro dinamico ed in continua evoluzione”. Fondamentali nel progetto la rete collaborativa creata tra le imprese sociali e il settore dell’istruzione: attraverso il materiale fornito, infatti, le aziende hanno potuto individuare e supportare lo sviluppo delle soft skills necessarie per i giovani in formazione o in ingresso nel mondo del lavoro, garantendo una transizione più fluida e di successo. Culmine del progetto, il suo Multiplier Event, in cui i partner hanno esposto i risultati raggiunti e hanno avviato un dialogo costruttivo con le organizzazioni locali. L’ entusiasmo e il sostegno ricevuto dimostrano che il tema del mindset imprenditoriale rimane di grande rilevanza, anche a distanza di due anni dalla conclusione del progetto. “Grazie alla sua visione innovativa e alla collaborazione tra diverse realtà- conclude il ceo di Exolab  – Re.Mind ha dimostrato che è possibile gettare le basi per una nuova era di educazione imprenditoriale in Europa”.


L’articolo Progetto “Re.Mind” per preparare studenti europei a sfide e opportunità del futuro, Exeo Lab tra i partner coinvolti proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More