Questa mattina nella sala Sassi della Regione Basilicata a Matera si è svolto un incontro con le associazioni datoriali e sindacali lucane su invito dell’assessore regionale Michele Casino per quanto riguarda l’azione del PNRR per il rilancio dell’occupazione. Il riferimento è al programma GOL acronimo di “Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori”, rivolto a lavoratori con ammortizzatori sociali o altri sostegni al reddito, lavoratori fragili (giovani, donne con particolari situazioni di svantaggio, persone con disabilità, over 55), working poor, persone disoccupate senza sostegni al reddito. Insieme a Confcooperative sono state convocate stamane.

Giuseppe Bruno, presidente Confcooperative Basilicata, a margine del confronto, ha dichiarato: “È stata l’occasione per fare il punto e programmare al meglio le risorse economiche stanziate in regione sul programma GOL”.

Occorre proseguire in questo lavoro perché i corsi finanziati dal programma rispondano alle reali esigenze del mercato del lavoro. Solo così potremo evitare il mismatch che caratterizza anche il mercato del lavoro regionale. Favorire una proposta formativa in linea con i fabbisogni delle nostre imprese se da un lato offre ai destinatari del programma maggiori opportunità di inserimento lavorativo, qui in Basilicata, allo stesso tempo è necessario per favorire lo sviluppo economico della regione. Vanno ampliati i percorsi formativi alle diverse categorie di lavoro, nei diversi settori come in quelli della produzione, dei servizi, delle costruzioni e affini, compreso il settore sociosanitario e assistenziale, concentrando azioni volte a bene informare i destinatari della misura e con una necessaria rilevazione dei fabbisogni delle imprese cooperative.

Abbiamo apprezzato la disponibilità della Regione ad aggiornare il repertorio delle qualifiche professionali. Una istanza che portiamo avanti da tempo e abbiamo ribadito anche nell’ultima assemblea regionale. È emerso nel dibattito l’importanza dell’inserimento lavorativo delle persone inserite nei progetti di accoglienza in Basilicata, perché l’integrazione sia occasione di crescita reale per tutti.

La cooperazione è un luogo straordinariamente importante per il raggiungimento degli obiettivi del programma  perché consente di avere all’interno sia un’attenzione specifica alla parte formativa, che all’inserimento lavorativo dei destinatari. Luogo di sintesi di diverse istanze la cooperazione è un osservatorio privilegiato, indispensabile per contribuire a tracciare visioni comuni che garantiscano l’utilizzo intelligente delle importanti risorse economiche stanziate con il PNRR”.

L’articolo Progetto GOL, incontro a Matera con l’assessore regionale Casino: intervento Confcooperative Basilicata proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More