Sabato 30 marzo 2024 dalle ore 16,30 alle ore 19,30 in Piazza San Giovanni a Matera si terrà il primo mercatino dei manufatti di ceramica realizzati dagli allievi del progetto “Acqua, Aria, Terra e Fuoco” di Aide Basilicata e sostenuto da Intesa Sanpaolo, in collaborazione con CESVI, attraverso il Programma Formula e patrocinato dal Comune di Matera.

Il progetto “Acqua, Aria, Terra e Fuoco” di AIDE Basilicata,nato per dare risposta alle esigenze di inclusione di giovani diversamente abili, ha dato vita ad un Laboratorio di Ceramica allestito nella sede dell’HuboutSpazio Spine Bianche Laboratorio Urban Center, dato in concessione dal Comune di Matera fino al termine delle attività. I ragazzi, in un ambiente appositamente allestito con tutte le attrezzature, si sono cimentati nelle attività della lavorazione dell’argilla, con le docenti di ceramica Maria Bruna Festa e Maddalena Pupino, coadiuvate dalla Psicologa Rosanna Petralla e dall’educatrice Tonia Scarciolla.

I manufatti saranno esposti sui carretti di legno realizzati artigianalmente dal falegname materano Antonio Cappiello e decorati da diversi artisti e pittori del territorio e dai ragazzi del Liceo Artistico C. Levi di Matera.

Sabato 30 marzo verrà presentato il primo dei mercatini che si terranno per tutto il mese di Aprile con cadenza settimanale, per presentare gli oggetti di ceramica interamente realizzati a mano durante questi primi mesi dell’anno 2024,dagli 11 ragazzi allievi del corso.

“Il mercatino rappresenta l’inizio di un bel progetto di inclusione sociale per il quale abbiamo lavorato con passione in questi mesi – commenta Anna Selvaggi, Presidente Aide Basilicata – Obiettivo del progetto sarebbe anche quello di consentire a questi ragazzi, con diverse disabilità, di imparare un mestiere. Un loro futuro progetto lavorativo, oltre ad essere un’emozione impagabile, sarebbe un punto di approdo che avrebbe come scopo quello di migliorare la qualità della vita tramite il fare, il lavorare. Tutto ciò rappresenterebbe una vera conquista, non solo per i ragazzi, ma anche per le loro famiglie e per la nostra società. Aide Basilicata,  invita a visitare e ad acquistare i manufatti .Il  cui ricavato sarà  ad esclusivo  appannaggio degli allievi cosa  che per  loro  rappresenterà un grande  risultato per l’  impegno profuso.”

“Il nostro Gruppo contribuisce con continuità e partecipazione a progetti di inclusione, nella piena volontà di essere vicini ai bisogni delle famiglie che vivono un disagio – afferma Alessandra Modenese, Direttrice Regionale Basilicata, Puglia e Molise di Intesa Sanpaolo – Con il programma Formula, che supporta progetti dedicati a bambini, adolescenti, famiglie e anziani in situazioni di difficoltà, Intesa Sanpaolo conferma la propria vocazione di banca d’impatto, sensibile alle istanze sociali e alle specificità dei territori in cui opera”.

Una formula, tanti progetti

Formula è il progetto lanciato ad aprile 2021 da Intesa Sanpaolo, accessibile dalla piattaforma di raccolta fondi For Funding, per promuovere iniziative in tutto il territorio italiano dedicate a sostenibilità ambientale, inclusione sociale e accesso al mercato del lavoro per le persone in difficoltà.

Intesa Sanpaolo destina al progetto 2 euro per molti dei prodotti acquistati dai clienti in modalità online, con il duplice obiettivo di incrementare la raccolta fondi e l’alfabetizzazione digitale della clientela. Le diverse società del gruppo potranno diventare a loro volta contributori.

Il crowdfunding è poi aperto a tutti i clienti della banca, che possono donare online e tramite sportello ATM, nonché a contributori non clienti.

La selezione dei progetti territoriali attivi nella sezione Formula di For Funding vede il coinvolgimento delle Direzioni Regionali e della Direzione Filiale Digitale della banca, coadiuvate da Fondazione CESVI, un’organizzazione umanitaria indipendente di alto profilo. CESVI supporta Intesa Sanpaolo nell’individuare le migliori progettualità e monitorarne in modo sicuro e trasparente i risultati e l’impatto generato. Il programma si rinnova su base regolare con una serie di progetti a tema Green, Social e Job attivati in tutta Italia e pensati per il sostegno di bambini, giovani, famiglie e anziani in condizioni di fragilità.

L’Associazione Indipendente delle Donne Europee (AIDE) Basilicataè un’associazione APS iscritta al registro delle Associazioni della Regione Basilicata, da circa 15 anni è impegnata nell’esaltare il ruolo della donna e della famiglia in tutti gli ambiti della vita civile.

Intesa Sanpaolo è il maggior gruppo bancario in Italia – punto di riferimento di famiglie, imprese e dell’economia reale – con una significativa presenza internazionale. Il business model distintivo di Intesa Sanpaolo la rende leader a livello europeo nel Wealth Management, Protection&Advisory e ne caratterizza il forte orientamento al digitale e al fintech, in particolare con Isybank, la banca digitale del Gruppo. Una banca efficiente e resiliente, è capogruppo di fabbriche prodotto nell’asset management e nell’assicurazione. Il forte impegno in ambito ESG prevede, entro il 2025, 115 miliardi di euro di finanziamenti impact, destinati alla comunità e alla transizione verde, e contributi per 500 milioni a supporto delle persone in difficoltà, posizionando Intesa Sanpaolo ai vertici mondiali per impatto sociale. Intesa Sanpaolo ha assunto impegni Net Zero per le proprie emissioni entro il 2030 ed entro il 2050 per i portafogli prestiti e investimenti, l’asset management e l’attività assicurativa. Convinta sostenitrice della cultura italiana, ha sviluppato una rete museale, le Gallerie d’Italia, sede espositiva del patrimonio artistico della banca e di progetti artistici di riconosciuto valore.

News: group.intesasanpaolo.com/it/sala-stampa/news – Twitter: twitter.com/intesasanpaolo
LinkedIn: linkedin.com/company/intesa-sanpaolo

Fondazione CESVI è un’organizzazione umanitaria laica e indipendente nata a Bergamo nel 1985. Da quasi 40 anni porta il cuore, la generosità e l’operosità degli italiani nelle emergenze e nei luoghi più poveri del mondo attraverso progetti di lotta alla fame e alle grandi pandemie, per la tutela delle persone e dell’ambiente. CESVI agisce fornendo strumenti e competenze affinché le popolazioni aiutate possano poi essere artefici del proprio futuro. Premiata tre volte con l’Oscar di Bilancio per la trasparenza, è parte del network europeo Alliance2015.


 

L’articolo Primo mercatino della solidarietà a Matera per progetto “Acqua, aria, terra e fuoco” di Aide Basilicata proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More