Nel primo pomeriggio il ministro per la Disabilità Alessandra Locatelli ha raggiunto la città di Matera: primo appuntamento allo spazio Hubout Spine Bianche in via Dante Alighieri per visitare il Laboratorio di Ceramica del Progetto “Acqua, Aria, Terra e Fuoco” allestito all’interno della struttura e realizzato da Aide Basilicata in collaborazione con il partner Aias di Melfi-Matera.

Dopo i saluti della Presidente AIDE Basilicata, Anna Selvaggi la giornalista Anna Larato ha coordinato i saluti istituzionali di Alessandra Locatelli, Ministra per le Disabilità, il sindaco di Montescaglioso, Vincenzo Zito, il sindaco di Matera, Domenico Bennardi, l’assessore comunale alle politiche sociali Maria Pistone, l’assessore comunale alle attività produttive e Sassi, Lucia Gaudiano, l’assessore comunale al patrimonio e politiche giovanili, Angela Mazzone
e Pina Donata Coviello, Direttrice Filiale Imprese di Matera Intesa Sanpaolo.

Il progetto è stato illustrato da Stefania Draicchio, Project Manager e Referente di progetto “Acqua, aria, terra e fuoco”. Durante l’incontro, gli allievi del corso di lavorazione dell’argilla hanno mostrato i manufatti da loro realizzati. Sono state presentate le attività del progetto e sono stati condivisi momenti e riflessioni formulati durante gli appuntamenti settimanali. Sono state rappresentate proposte ed istanze da parte delle famiglie di giovani portatori di disabilità. Obiettivo principale del Progetto Acqua, Aria, Terra e Fuoco, il cui oggetto proponente è Aide Basilicata, è stato quello di  avviare laboratori di ceramica rivolti a ragazzi dai 12 ai 25 anni di entrambi i generi, autistici, con sindrome di Down e altre disabilità, di Matera, Montalbano, Tricarico e Melfi per una durata di 14 mesi complessivi. Il Progetto, presentato alla collettività il 14 novembre scorso, ha già avviato nella città di Matera il primo dei laboratori e a breve partiranno gli altri laboratori dei paesi sopra citati, con la stessa modalità organizzativa.

Ministro per la Disabilità Alessandra Locatelli ha apprezzato moltissimo i carretti in cui sono esposti i lavori realizzati dai ragazzi diversamente abili e ha proposto di utilizzarli in occasione dell’arrivo dei Ministri a Matera per il G7 dedicato alla disabilità previsto nel prossimo autunno.

Il Progetto Acqua, Aria, Terra e Fuoco, nasce grazie al sostegno di Intesa Sanpaolo attraverso il Programma  Formula,   un’iniziativa   di  crowdfunding   dedicata   alla sostenibilità   ambientale, all’ inclusione sociale e alla valorizzazione delle persone in difficoltà. AIDE Basilicata, di concerto  con i partners, ha  ritenuto di coinvolgere   nella   fase   di monitoraggio dei risultati, la Ministra per le Disabilità Alessandra Locatelli, al fine di mostrare le attività   svolte dai ragazzi, fornire un report dei risultati ottenuti in itinere, con   dati   forniti   dal personale coinvolto nelle attività ed essere parti attive nelle proposte da attuare in futuro in tema di disabilità. Tutto ciò per consentire a questi giovani il raggiungimento del più elevato grado di autonomia e inserimento sociale, a partire dal tema del lavoro e della transizione alla vita adulta e sostenere e favorire l’inclusione. Un invito quindi ad essere attenti e vicini alle persone con disabilità e alle loro famiglie per affrontare con efficacia le criticità che queste incontrano quotidianamente.

La tappa materana del Ministro Locatelli si conclude nel tardo pomeriggio all’hotel Nazionale, in cui è stato organizzato un momento di confronto con le associazioni del territorio.

La fotogallery dell’incontro con il Ministro Locatelli a Matera (foto www.SassiLive.it)











 

L’articolo Ministro per la Disabilità Alessandra Locatelli visita laboratorio di ceramica del progetto “Acqua, Aria, Terra e Fuoco” di Aide Basilicata a Matera: report e foto proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More