Il 14 dicembre scorso il rito della consegna delle chiavi e la firma dell’affidamento lavori all’impresa aggiudicataria dei lavori per il restauro del cineteatro “Duni” di Matera. Questa mattina l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Bennardi ha organizzato un tour per i giornalisti all’interno di uno dei luoghi più importanti della città dei Sassi, un’opera di architettura moderna sulla quale si interverrà con il massimo rispetto in termini conservativi. All’incontro hanno partecipato il sindaco Domenico Bennardi, il progettista, l’architetto materano Gigi Acito con parte del suo staff e il titolare dell’impresa, Gianluca D’Alessandro, che ha avviato i lavori nei giorni scorsi dopo aver definito tutti gli aspetti logistici del cantiere.
Una sfida ambiziosa quella raccolta dal titolare dell’impresa materana “D’Alessandro restauri”, che ha già riqualificato la Cattedrale di Matera.
Soddisfatto e orgoglioso l’architetto  Gigi Acito, che nel corso degli studi preliminari ha avuto modo di scoprire anche il carattere innovativo, per gli anni Quaranta, di alcune soluzioni tecniche adottate nel Duni. Come il “plenum” sottostante il piano sopraelevato, realizzato nel 1947 con un plafone che portava l’aria calda sotto le sedie. Un intervento avveniristico per l’epoca, merito del grande architetto Ettore Stella.
La stessa soluzione sarà adottata oggi, conservando quel plenum e realizzandone un altro per riscaldare la platea, con una sorta di camera d’aria. Il restauro prevede, tra l’altro, la sostituzione delle poltrone che saranno più larghe e distanziate fra loro, consentendo una capienza finale di circa 800 posti.
I pannelli fonoassorbenti sulle pareti, saranno sostituiti da strutture moderne fonoriflettenti, per migliorare e potenziare l’acustica. Anche la luce, storico handicap della sala, sarà oggetto di uno studio con soluzioni tecniche all’avanguardia, che garantiranno una distribuzione più omogenea e funzionale. Il teatro “Duni” è uno dei pochi teatri moderni del ‘900 censiti da “Docomomo”, associazione nata 28 anni fa a Roma per documentare, conservare e valorizzare gli edifici ed i complessi urbani del 1900. Ha come interlocutori studiosi, dipartimenti universitari, enti locali e industrie impegnate nel campo del restauro, nonché il ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo.

Michele Capolupo

CLICCA QUI PER LE VIDEO-INTERVISTE A BENNARDI, ACITO E D’ALESSANDRO

La fotogallery della visita nel cantiere del Teatro Duni di Matera (foto www.SassiLive.it)















L’articolo Lavori di restauro cineteatro Duni di Matera, tour nel cantiere: “Sarà riaperto a gennaio 2025”. Report, video-interviste Bennardi, Acito, D’Alessandro, foto proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More