Tutti i 131 comuni lucani rappresentati nella raccolta di immagini fantasy Basilicata Favolosa: dai caratteristici scorsi di Matera, ormai frequentati da turisti di tutto il mondo, ai magici borghi fantasma di Craco e Alianello, passando da città storiche come Venosa, Melfi e Metaponto.
E’ messa in evidenza non solo la ricchezza paesaggistica, attraverso le immagini di paesi montani e costieri, ma soprattutto una serie di particolarità che rendono il viaggio in Basilicata affascinante e ricco di spunti di riflessione, grazie anche ai tanti musei disseminati sul territorio, anch’essi valorizzati nelle immagini dei piccoli centri che li ospitano.
Ampio richiamo a tutte le produzioni tipiche: dall’olio di Vietri di Potenza e delle colline materane al vino del Vulture, dagli ormai famosi Peperoni di Senise e il Canestrato di Moliterno, alla melanzana Rossa di Rotonda (centro che conserva anche fossili di grossi animali preistorici), ai fagioli di Sarconi, ai tartufi di Carbone, fino alla salsiccia di Cancellara e di Picerno e il pistacchio di Stigliano.
Attenzione ai parchi archeologici, come quelli di Vaglio e Grumento Nova; agli importanti personaggi meno noti al grande pubblico ma dal fascino irresistibile come Robert Vignola di Trivigno, iconico regista del cinema muto americano, Leonardo Sinisgalli, il poeta ingegnere di Montemurro, Leopoldo Chiari da Ripacandida, il precursore della chirurgia moderna.
Alcune località sono rappresentate da caratteristiche legate alle passioni che sui loro territori possono essere alimentate. E così si richiama la possibilità di fare torrentismo ai piedi del centro storico di Savoia di Lucania, si ritraggono le piste da sci di Monte Sirino e di Abriola e i piani innevati di Terranova di Pollino, dove praticare ciaspolate e sci di fondo.
Sguardi aperti sui grandi attrattori regionali come i ponti tibetani di Sasso di Castalda e Castelsaraceno, sul Volo dell’Angelo tra Castelmezzano e Pietrapertosa, sul Parco delle Stelle di Trecchina.
E non mancano le immagini della valle più dipinta d’Italia, tra Sant’Angelo Le Fratte e Satriano, paese anche di uno dei più frequentati carnevali lucani, insieme a quelli di Tricarico, Teana, Cirigliano, Montescaglioso e Aliano, centro collinare circondato dai calanchi che danno vita a un paesaggio simile a quello lunare.
Per finire, la raccolta di immagini accende i riflettori sulle numerose feste tradizionali, tra cui la particolare storia dei campanacci di San Mauro Forte, la sfilata dei Turchi di Potenza e i riti arborei di Accettura, e sui riti religiosi legati al culto di santi, come San Rocco di Tolve e San Michele di Pomarico e sui riti che celebrano le figure mariane della Madonna di Episcopia, la cui statua fu ritrovata all’interno di una quercia secolare, e della Madonna Nera di Viggiano, protettrice dell’intera regione.
131 comuni da scoprire, ricchi di storia, arte tipicità e tradizioni.
Una regione da scoprire. Una Basilicata… favolosa.

www.basilicatafavolosa.it

Fonte: La Gazzetta della Val d’Agri – Read More