Questa mattina in concomitanza con l’apertura delle Giornate Fai di Primavera, nella sede del Circolo La Scaletta in via Sette Dolori nei Sassi di Matera è stata inaugurata la mostra dal titolo “Leonardo Sinisgalli e il demone della comunicazione”.
L’esposizione, organizzata dal Circolo La Scaletta e dalla Fondazione Sinisgalli è curata dallo storico dell’arte Edoardo Delle Donne.
All’evento di apertura sono intervenuti presidenti del Circolo La Scaletta e della Fondazione Leonardo Sinisgalli, Paolo Emilio Stasi e Mimmo Sammartino, la capo delegazione del Fai di Matera, Beatrice Volpe, ed i ragazzi del Liceo Linguistico, Economico-Sociale e Musicale “Tommaso Stigliani” che diventano ciceroni in occasione delle giornate Fai di sabato 23 e domenica 24 marzo.
Mimmo Sammartino, presidente della Fondazione Sinisgalli, ha dichiarato: “C’era un tempo in cui anche l’industria aveva bisogno dei poeti. E qui raccontiamo un frammento di quella storia. Si è sempre parlato molto, e giustamente, del Sinisgalli poeta e della straordinaria capacità di spaziare, ereticamente, tra i campi del sapere, coniugando scienza e letteratura, arte e industria. La mostra, che inaugureremo in sinergia con il Circolo La Scaletta, in occasione delle giornate Fai di Primavera, dal suggestivo titolo ‘Leonardo Sinisgalli e il demone della comunicazione’, vuole appunto raccontare, attraverso manifesti pubblicitari, documenti rarissimi, filmati di repertorio, libri e oggetti, la storia del primo poeta, nel Novecento, che fu chiamato a ricoprire il ruolo di art director, nonché il suo visionario e romantico tentativo di elevare la comunicazione industriale a forma d’arte”.

Edoardo Delle Donne, curatore della mostra, ha dichiarato: “Nessuno come Leonardo Sinisgalli è stato capace di imporre un gusto, uno stile, una poetica per formare il canone e l’indirizzo futuro della comunicazione. Nel suo sperimentale, innovativo e sempre attivo lavoro a cavallo tra metro, sintassi e concetti matematici, il pensare in modo poetico diventa fondamentale anche sul piano del messaggio pubblicitario. Per non arrendersi ai limiti della grammatica e della visione superficiale. La comunicazione diventa dunque una forma d’arte dove la funzione poetica acquista un’importanza decisiva”.
Paolo Emilio Stasi, presidente del Circolo La Scaletta, ha dichiarato: ““Raccontare il percorso artistico e umano di Leonardo Sinisgalli è un’esperienza entusiasmante ma anche un’occasione di grande arricchimento culturale perché ci riconnette con la visione e la grandezza di un intellettuale in grado di riuscire a sublimare diverse discipline, non solo artistiche, annodandole con la metrica della poesia. Siamo molto felici di aver potuto rendere visitabili a Matera le opere del poeta-ingegnere e di questo ringrazio la Fondazione Sinisgalli ed il suo presidente Mimmo Sammartino oltre che il Fai e la preside, i docenti e gli studenti del Liceo Stigliani”.

La mostra resterà aperta dal 23 marzo al 13 aprile 2024 tutti i giorni dalle ore 10.30 alle ore 13 ed il pomeriggio dei giorni di martedì e giovedì dalle ore 16.30 alle ore 19.30. Ingresso gratuito.

La fotogallery dell’inaugurazione della mostra (foto www.SassiLive.it)














L’articolo Inaugurata mostra “Leonardo Sinisgalli e il demone della comunicazione” al Circolo La Scaletta di Matera: report e foto proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More