Questa mattina nella sala Pasolini in via Sallustio a Matera è stato organizato l’Open Day di Neet Flix con un incontro sul tema “Fenomeno Neet: formazione, spazi, connessioni”.

Realizzato dall’ufficio comunale per le Politiche giovanili, finanziato dall’Associazione nazionale Comuni italiani (Anci) e dalla Presidenza del consiglio dei ministri, Neet-flix ha l’obiettivo di aiutare e recuperare i cosiddetti Neet (Not in education employment or training), ovvero quella fetta di giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni, che non è né occupata, né inserita in un percorso di istruzione o formazione. Il progetto fa parte di un processo di riattivazione delle politiche giovanili, che mira a creare una rete stabile di operatori istituzionali e del Terzo settore, che si occupino di educazione non formale, formazione e lavoro, per la “riattivazione” dei giovani dai 16 ai 35 anni. Il percorso progettuale si propone di lavorare con i giovani under 16 per una fase di prevenzione e over 16 per l’emersione. I destinatari sono anche giovani con disabilità e migranti di prima e seconda generazione, per i quali saranno attivati percorsi formativi e di orientamento attraverso metodi informali. Tutte le informazioni su Neet-Flix si possono trovare al link: https://www.huboutmatera.it/neetflix/.

La fotogallery dell’open day progetto “Neetflix” (foto www.SassiLive.it)

L’articolo “Fenomeno Neet: formazione, spazi, connessioni”, primo Open Day progetto “Neet Flix” nella sala Pasolini a Matera: report e foto proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More