Una passione a metà tra sport e turismo che, partendo dall’area del Pollino, si declina con la voglia di conoscere e raccontare il territorio della Basilicata.

E’ la mission dell’Asd Bike Explorer, un’associazione sportiva nata con la voglia di far diventare collettiva la voglia di macinare chilometri in bicicletta attraverso le bellezze della regione.

«La nostra associazione- spiega la presidente Antonella Ventruto-  nasce da una passione condivisa tra amici ed ha come obbiettivo l’esplorazione e la scoperta del nostro territorio nei suoi luoghi selvaggi ed incontaminati. La Lucania, unica anche nel possedere due nomi e non solo: terra dei due mari, Jonio e Tirreno, dei laghi, dei monti come tutto il comprensorio dell’Appenino Lucano composto dal  Massiccio del Pollino, del Sirino, dal Monte Alpi, dal Monte Raparo e non per ultime le spettacolari Dolomiti Lucane con tutte le sue attività attrattive. Un tesoro che porteremo nelle case di molti, impegnandoci ad essere i primi promotori e divulgatori dell’unicità di questa terra, affinchè tutti possano scegliere la Basilicata come prossima meta da vivere».

Sono tanti i tour già in programma per questi primi mesi del 2024.

Il primo: il 10 marzo un’uscita in Mountain Bike attraverso la bellezza e la suggestione dei Calanchi di Aliano.

Il 13 aprile, invece, è prevista un’uscita che attraverserà alcuni paesi della valle del Serrapotamo.

Sempre in primavera, inoltre, è già in programma un importante appuntamento  con un tour a tappe che durerà quasi un’intera settimana e che vedrà la partecipazione straordinaria di Andrea Devicenzi, l’atleta paralimpico che «sfida l’impossibile» con i suoi viaggi intorno al mondo e che, a maggio, lo porteranno, appunto, in Basilicata.

Per ulteriori informazioni: asd.bikexplorer@gmail.com – asd.bikexplorer@pec.it–  393.9492079

Fonte: La Gazzetta della Val d’Agri – Read More