“Il centro destra ricorda di essere al governo regionale? Sul rinnovo del servizio di consulenza e assistenza tecnica sui programmi comunitari per la programmazione 2021/2027, vista la scadenza ad ottobre prossimo del contratto con la Consedin, manifestiamo il nostro supporto a tutti i circa 100 lavoratori coinvolti nelle attività a valere sui fondi europei FEASR, FSE e FESR. Siamo molto stupiti nel leggere le posizioni odierne della maggioranza di centro destra a cui va forse ricordato che in questo momento, politicamente sono proprio loro a dover decidere le sorti. Se il commissario della Lega Pepe e Galella addirittura  Assessore in Giunta ed esponente di Fratelli d’Italia si dicono a favore, ci chiediamo chi starebbe remando contro la clausola di salvaguardia, da inserire nel Bando per individuare le aziende che gestiranno le attività dell’assistenza tecnica. Nel bando andrebbe inserito il criterio, inoltre, ci permettiamo di suggerire, della valorizzazione delle persone con più esperienza e capacità, che da oltre 10 anni hanno lavorato in maniera encomiabile al fianco dei dipendenti e dei funzionari regionali, nel raggiungimento degli obiettivi. Piuttosto, bisognerebbe pensare a percorsi di integrazione in organico ordinario, dato il moltiplicarsi delle esigenze e delle opportunità.

Caro Assessore Galella la gara per il Feasr la prepara il dipartimento agricoltura, mentre per Fesr e Fse è compito dell’autorità di gestione Morvillo.

Siamo stati i primi a denunciare  i ritardi sull’uscita del Bando e a dire, anticipando i tempi già molti mesi fa e in tantissime occasioni, che andava assicurato dalla Regione Basilicata l’importante e imprescindibile supporto, oltre che la competenza accumulata in questi anni, sui fondi europei FEASR, FSE e FESR.

Queste dichiarazioni, oltre a svelare una spaccatura nella maggioranza, denotano come appaia incredibile, agli occhi dei lucani e delle lucane che leggono e ascoltano, che solo oggi ci si ricordi di queste professionalità, con l’avvio della nuova programmazione 2021-2027 praticamente alle porte.

Presenteremo una mozione in Consiglio Regionale per comprendere chi, nella attuale maggioranza di governo, predica bene ma poi razzola male.”

Lo dichiara il Consigliere Regionale Luca Braia, capogruppo Italia Viva – Renew Europe.

L’articolo Assistenza tecnica programmazione comunitaria 2021-2027, consigliere regionale Braia: “Presto gara pubblica con clausola di salvaguardia. Presenterò mozione in consiglio” proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More