Amendola (PD): “Inaccettabile il tentativo di censura di Corecom alla Sindaca di Genzano di Lucania Viviana Cervellino”. Di seguito la nota integrale.

“Quanto è avvenuto in queste ore, ad una settimana dalla tornata elettorale in Basilicata, è grave e inaccettabile. Il Corecom ha invitato la Sindaca di Genzano di Lucania, Viviana Cervellino, a rimuovere alcuni suoi post in sostegno del candidato del centrosinistra Piero Marrese. Un vero e proprio atto di censura, avallato da Bardi che è molto vicino al Presidente del Corecom. Il tutto mentre la destra non si fa nessuno scrupolo a far sfilare Ministri e Sottosegretari, con passerelle in pompa magna di tutto il Governo. Un atteggiamento spregiudicato che testimonia, ancora una volta, la difficoltà della destra a relazionarsi con le regole della democrazia. A Viviana Cervellino vanno il mio sostegno e la mia solidarietà, insieme all’impegno nel continuare a sostenere Piero Marrese la cui candidatura, evidentemente, fa paura a chi ha mal governato la Regione in questi 5 anni”, così l’onorevole Enzo Amendola (Pd).

L’articolo Amendola (PD): “Inaccettabile il tentativo di censura di Corecom alla Sindaca di Genzano di Lucania Viviana Cervellino” proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More