Notizie Basilicata

Monitoraggio ambientale Arpab, Rosa convoca riunione

Basilicatanet - Gio, 10/10/2019 - 12:54
Un incontro per svolgere “approfondimenti e conseguenti adempimenti” rispetto alle sollecitazioni evidenziate dall’assessore all’Ambiente Gianni Rosa circa l’attività di monitoraggio ambientale “che è doverosa da parte dell’Arpab nei confronti dei lucani”: lo ha convocato lo stesso assessore ed avrà luogo lunedì 14 ottobre, alle 9,00, nella sala “Bramea” del Dipartimento Ambiente della Regione.

Oltre al direttore generale e al direttore tecnico scientifico dell’Arpab, Iannicelli e Ungaro, parteciperanno alla riunione il dirigente generale del Dipartimento Ambiente Busciolano, dirigenti e funzionari dell’Agenzia e del Dipartimento Ambiente, il presidente, il direttore generale e il presidente del Cts della Fondazione Ambiente Ricerca Basilicata (Farbas), Mussuto, De Luise e Greco.

Al termine dell’incontro (alle 11,30) l’assessore Rosa incontrerà i giornalisti.
Categorie: Notizie Basilicata

Avviso pubblico per l’incarico di direttore sanitario dell’Asm

Basilicatanet - Gio, 10/10/2019 - 10:53
Sul sito web www.asmbasilicata.it (homepage e sezione concorsi) è stato pubblicato l’avviso pubblico per il conferimento dell’incarico di direttore sanitario dell’Azienda sanitaria di Matera. Possono presentare domanda di partecipazione coloro che abbiano conseguito l’inserimento nell’elenco degli idonei alla nomina a direttore sanitario di azienda sanitaria della Regione Basilicata o di altre Regioni (ai sensi dell’art.3 del D. Lgs. n. 171/2016).

La domanda, indirizzata al direttore generale tramite Pec al protocollo dell’Asm, va presentata entro il termine di 10 (dieci) giorni decorrenti dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso, che è avvenuta il 9 ottobre 2019, ed in conformità al fac simile di domanda allegato all’avviso. Dopo l’incarico conferito al direttore amministrativo Raffaele Giordano, a seguito di questo avviso pubblico verrà in tal modo a completarsi la direzione strategica aziendale.  
Categorie: Notizie Basilicata

Po Val d’Agri, Bardi: dare risposte alle comunità

Basilicatanet - Gio, 10/10/2019 - 09:53
“Guardiamo al futuro. Con la vostra collaborazione potremo dare alle comunità le risposte che aspettano in termini di crescita e lavoro”. Lo ha detto il presidente della Regione, Vito Bardi, rivolgendosi ai sindaci dei Comuni rientranti nel Programma operativo Val d’Agri durante il Comitato di coordinamento e monitoraggio, tenutosi a villa d’Agri. Nella riunione, alla quale ha partecipato l’assessore regionale alle Attività produttive, Francesco Cupparo, sono state ratificate le determinazioni delle ultime sedute del Comitato, in particolare la proposta di ripartizione delle risorse disponibili tra i Comuni.
Al presidente Bardi i sindaci hanno esposto e le questioni inerenti al Programma e all’utilizzo delle royalties ma soprattutto hanno chiesto di superare l’emergenza per avviare un reale programma di sviluppo.
Nel sottolineare l’importanza del confronto con i rappresentanti istituzionali e con i cittadini, il governatore ha affermato che “questo è il primo di una serie di incontri con chi opera nei territori della Val d’Agri” e che ”il governo regionale terrà conto delle proposte e delle osservazioni provenienti dalle comunità per affrontare le tematiche che emergeranno”.
“Molte risorse – ha concluso Bardi – saranno spese in opere infrastrutturali perché le infrastrutture sono un motore importante per la nostra regione che può risolvere problemi atavici”.

bas 02

Categorie: Notizie Basilicata

MARATEA: BENZINA A BASSO COSTO. EVASIONE FISCALE MILIONARIA NEL LAGONEGRESE

Basilicatanews - Gio, 10/10/2019 - 07:42
BENZINA A BASSO COSTO. EVASIONE FISCALE MILIONARIA NEL LAGONEGRESE. Il titolare di un distributore stradale di carburanti per autotrazione, ubicato nel territorio del Comune di Trecchina,    

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

Petrolio, domani Bardi incontra i dirigenti dell'Eni

Basilicatanet - Mer, 09/10/2019 - 19:58
Domani, 10 ottobre 2019, alle ore 10,00, nella sala Verrastro al primo piano del Palazzo della Giunta regionale (via Verrastro, 4 - Potenza), il presidente della Regione Vito Bardi e gli assessori incontrano i dirigenti dell'Eni per discutere del rinnovo degli accordi del 1998 sulle attività petrolifere in Val d'Agri.

La riunione non è pubblica, ma è previsto un punto stampa al termine dell'incontro, presumibilmente in tarda mattinata.

Categorie: Notizie Basilicata

PIGNOLA: XIII edizione del Premio nazionale di poesia Giulio Stolfi

Basilicatanews - Mer, 09/10/2019 - 17:08
Sabato 12 Ottobre prossimo alle 18.30 presso l’Hotel Giubileo Maison in località Rifreddo di Pignola la cerimonia di premiazione della XIII edizione del Premio nazionale di poesia Giulio Stolfi      

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: Il gioco e lo sport nell’Anno Gerardiano e nella futura Città europea dello Sport 2021

Basilicatanews - Mer, 09/10/2019 - 17:06
Un incontro del Panathlon Club di Potenza che parte dagli insegnamenti di Don Bosco, maestro di Augusto Bertazzoni  Venerdì 11 ottobre 2019, al teatro “F. Stabile” di Potenza, alle ore 17.45,      

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

“Gardentopia”, gli appuntamenti di ottobre

Basilicatanet - Mer, 09/10/2019 - 15:33
Continuano per tutto il mese di ottobre le residenze e i progetti di Gardentopia, il progetto di Matera capitale europea della cultura 2019 sulla cultura del verde e la cittadinanza attiva ibridati dall'arte contemporanea: un'utopia green che trasforma i giardini in luoghi di comunità accessibili a tutta la cittadinanza, con il coinvolgimento di 18 artisti coordinati dalla curatrice Pelin Tan che lavorano e lavoreranno su 32 giardini di comunità diffusi in tutta la regione Basilicata. I primi progetti hanno coinvolto in workshop e performance artisti e collettivi come i Futurefarmers (USA), Errands (Grecia), Leone Contini (ITA), Rirkrit Tiravanija (Thailandia), Volumezero (ITA), Luigi Coppola (ITA), Jeanne Van Heeswiijk (Paesi Bassi), OrtiAlti (ITA), Anton Vidokle (RU), Martina Muzi (ITA) e meson ro (ITA).

Da oggi, 9 ottobre al 12 ottobre ritorna il gruppo Volumezero, questa volta in residenza a Montemilone. Lo studio si occupa principalmente di progettazione di parchi, giardini, terrazzi, installazioni effimere e spazi pubblici. La loro ricerca si basa sulla sostenibilità dei materiali locali che utilizzano in un processo di design partecipativo che coinvolge gli abitanti. A Montemilone lavoreranno con le scuole e i cittadini per trasformare il giardino in un nuovo spazio pubblico attrezzato, utilizzando superfici colorate e un gran numero di piante. Inaugurazione del giardino il giorno 13 Ottobre alle 17.

Dal domani, 10 ottobre al 15 ottobre arriva per Gardentopia l'artista Emily Jacir che sta lavorando sul patrimonio della comunità araba e il patrimonio lapideo nel villaggio di Pietrapertosa e sul patrimonio della cultura arbëreshe a Barile. Inoltre Emily Jacir studia l'eredità della pietra che è specifica per Pietrapertosa e la tradizione nell'uso delle pietre. L'archeologia del materiale locale proveniente dal paesaggio e il modo in cui viene trasformato in artefatti culturali creano un processo di definizione e progettazione del patrimonio.

Dall'11 al 13 ottobre a Maschito ci sono gli Atelier delle Verdure, gruppo fondato nel 2009 dagli architetti Marco Sessa, Barbara Boschiroli e Giulia Uva, Atelier delle Verdure è uno studio di architettura e paesaggio con sede a Milano. Per Gardentopia realizzano Il Parco della biodiversità in connessione con il comune di Maschito, l'habitat naturale e il paesaggio agricolo circostanti. Disegneranno con i cittadini strutture per giardini che potenzieranno e aumenteranno la varietà e la ricchezza della biodiversità locale. Inaugurazione del giardino il giorno 13 ottobre alle 17

Dal 21 al 24 torna a Cirigliano (performance finale il 27 settembre) Luigi Coppola, che sarà poi a Matera il 25 e il 26, nel Giardino di Casino Padula. Coppola è un artista, attivista e promotore di progetti nei campi dell'agroecologia, processi partecipativi e la gestione condivisa dei beni comuni. Attraverso le sue azioni attiva potenziali e immaginari collettivi, partendo dall'analisi di specifici contesti sociali, politici e culturali. Produce progetti nei campi dell'arte pubblica, performance, video e installazioni. È coattivatore del movimento legato alla Casa delle Agriculture di Castiglione d'Otranto (Lecce) con cui, oltre a partecipare alla direzione artistica del festival Notte Verde: Agriculture, utopie e comunità. È stato Direttore Artistico della Biennale di arte urbana di Bordeaux - Evento 2011, arte per una ri-evoluzione urbana insieme a Michelangelo Pistoletto e parte del gruppo Arte e Società alla Fontys School for Art di Tilburg (2008- 2009, NL).

Dal 21 al 28 ottobre, infine, arrivano Nomeda and Gediminas Urbonas. La loro pratica mette insieme in una visione funzionale arte e scienze. Ispirati da Leonardo da Vinci e dalle sue esplorazioni nel mondo degli automi, un vero e proprio prequel dell'intelligenza artificiale contemporanea, gli artisti hanno creato un progetto intitolato Leonardo's Brain, nel giardino di Vaglio. Stanno costruendo un archivio degli insetti, realizzando momenti di didattica con i bambini e workshop pubblici. Un giardino infatti non è solo fatto da piante, ma è un intero ecosistema che consiste in terra, insetti, e presenze non umane che il progetto Gardentopia è interessato ad approfondire, come parte dell'intero cosmo di ecologie. 
Categorie: Notizie Basilicata

MATERA: “Focus: Adriano Olivetti si propone

Basilicatanews - Mer, 09/10/2019 - 15:17
La VI edizione del Focus: Adriano Olivetti si svolge quest’anno a Matera: due giorni dedicati al futuro di imprese ed economia, durante i quali   

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

VAGLIO.B.: HANNO EFFETTUATO LA LORO 100 DONAZIONE

Basilicatanews - Mer, 09/10/2019 - 15:01
HANNO EFFETTUATO LA LORO 100 DONAZIONE, MARIO BLASI E COSIMO PONTE DELLA SEZIONE DI VAGLIO DI BASILICATA E DI MURO LUCANO   

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

Rosa a Rimini alla Fiera Internazionale B2B del Turismo

Basilicatanet - Mer, 09/10/2019 - 14:01
L’assessore all’Ambiente della Regione Basilicata Gianni Rosa ha partecipato oggi a Rimini, in rappresentanza del governo regionale, alla cerimonia di inaugurazione della “TTG Travel Experience, Fiera Internazionale B2B del Turismo”, la manifestazione italiana di riferimento per la promozione del turismo e dell’ospitalità italiana nel mondo.

Sono circa 30 gli operatori turistici privati della Basilicata presenti alla fiera, che utilizzeranno lo spazio espositivo allestito dall’Apt Basilicata per incontrare i buyers di tutto il mondo e parteciperanno a seminari ed eventi informativi in programma da oggi a venerdì 11 ottobre. L’assessore Rosa si è soffermato con loro, sottolineando in particolare l’importanza dell’ambiente e dei Parchi nell’ambito di una strategia di promozione turistica.

“Con il presidente Bardi pensiamo che non bisogna lavorare separati – ha detto Rosa -, ma tentare di mettere insieme le bellezze naturali del territorio, la cultura, i tesori artistici con le capacità di accoglienza degli operatori privati, facendo sintesi attraverso il ruolo essenziale dell’Apt, utilizzando cioè i professionisti di questo settore. Oggi sono qui anche per avviare questa azione di coordinamento e spronare i nostri operatori, che compiono sforzi significativi per migliorare la qualità dell’offerta turistica, ad utilizzare le occasioni come quelle offerte da questa fiera per far crescere il settore”. 
Categorie: Notizie Basilicata

Viva la Gente, Bardi: “Giovani sono speranza per il futuro”

Basilicatanet - Mer, 09/10/2019 - 13:36
“Ho accolto e sostengo con entusiasmo il progetto ‘Viva la Gente’ perché l’arrivo di tantissimi giovani provenienti da Paesi diversi, oltre ad essere un’altra occasione per mostrare l’ospitalità dei cittadini di Potenza e dei lucani, rappresenta un momento importante di scambio culturale e di contatto reale tra le persone in un tempo caratterizzato dalle interazioni virtuali dei social. I giovani sono capaci di creare momenti di grande speranza per il futuro e la Basilicata, centrale nell’area del Mediterraneo, ha bisogno di loro per trasmettere al mondo valori positivi”.
È quanto ha dichiarato oggi il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, nel corso della conferenza stampa organizzata nella sede di via Verrastro per presentare il progetto dell’associazione no-profit ‘Viva la Gente’, avviato oltre 50 anni fa con l’intento di sensibilizzare i giovani di ogni paese ai valori della condivisione, della fiducia e del rispetto reciproco, avvalendosi di strumenti che creano senso di unione e cooperazione quali la musica, i viaggi e l’apprendimento.
L’iniziativa, promossa per la prima volta in Basilicata dall’Apt in collaborazione con il Comune capoluogo e la Diocesi di Potenza, si svolgerà dal 14 al 21 ottobre e prevede una serie di attività ludico-didattiche che coinvolgeranno le associazioni culturali e le scuole del territorio. Si concluderà con lo show Live on Tour 2019, musical coinvolgente della durata di due ore in programma al Palapergola.
Alla conferenza stampa hanno preso parte l’arcivescovo Salvatore Ligorio, il direttore generale dell’Apt Mariano Schiavone, il presidente dell’associazione no-profit Paul Whitaker, il quale ha raccontato ai giornalisti presenti la mission di Viva la Gente e ringraziato i soggetti istituzionali della Basilicata per l’accoglienza ricevuta, e l’assessore Alessandro Galella che ha portato i saluti del sindaco Mario Guarente e dell’amministrazione comunale.
L’arcivescovo Ligorio ha parlato del lavoro di squadra che sta caratterizzando l’iniziativa, con le parrocchie impegnate a sensibilizzare le famiglie della città ad accogliere i giovani che animeranno gli eventi, portatori con la loro umanità di un messaggio importante per la società e anche opportunità per scambi educativi e linguistici.
“Un evento come Viva la Gente – ha detto Schiavone – rappresenta per Apt Basilicata un utile veicolo di promozione turistica per la città capoluogo e in particolare il suo centro storico. I ragazzi protagonisti, provenienti da 26 paesi del mondo, durante la loro permanenza si incontreranno nel cuore di Potenza, animeranno le piazze coinvolgendo la cittadinanza in una serie di attività quali danze, balli di gruppo, ricette di cucina internazionale e tanto altro ancora. I giovani locali, le scuole, le associazioni saranno invitati a condividere la loro cultura con i giovani internazionali e a usare il centro storico proprio come il salotto buono, avviando così un processo virtuoso di valorizzazione e promozione delle bellezze monumentali della città”.

  
Categorie: Notizie Basilicata

Venerdì 11 ottobre a Potenza sesta tappa del roadshow SPIN

Basilicatanet - Mer, 09/10/2019 - 12:43
Venerdì 11 ottobre a Potenza è prevista la sesta tappa del roadshow SPIN, il Programma per lo sviluppo imprenditoriale di spin-off universitari, PMI e startup innovative del Sud che punta a favorire l’incontro fra le piccole aziende innovative del Mezzogiorno con le grandi e medie imprese nazionali e internazionali, facilitare i processi di open innovation e trovare nuovi capitali.
L’appuntamento è al campus di macchia Romana (Via dell'Ateneo Lucano, 10 - Edificio 3a sud, piano terra). SPIN è promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico nell’ambito del Pon Imprese e competitività 2014-2020, e gestito da Invitalia in partnership con Elite, società del Gruppo London Stock Exchange.

Dopo i saluti istituzionali di Gabriella Megale, amministratore Unico Sviluppo Basilicata e di Maria Carmela Panetta, dirigente generale del Dipartimento Attività produttive della Regione Basilicata, i business analyst di Invitalia forniranno tutti i dettagli sul programma SPIN, i vantaggi per le startup e le modalità di accesso. Subito dopo, spazio al racconto di due casi imprenditoriali di successo della Basilicata: Tboxchain e BROXLAB. Dopo il networking lunch, infine, ci sarà la possibilità di incontri one – to – one con gli esperti di Invitalia.

Gli interessati all’evento devono iscriversi sul sito di Invitalia - https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/spin/eventi  
Categorie: Notizie Basilicata

A Matera la “Giornata mondiale del cuore”

Basilicatanet - Mer, 09/10/2019 - 12:24
Dal 10 al 13 ottobre a Matera avranno luogo le iniziative organizzate dall’Azienda sanitaria di Matera per la Giornata Mondiale del Cuore. In Piazza S. Francesco dalle 9,00 alle 12,00 sarà possibile, con l’ausilio di medici ed infermieri, sottoporsi a un controllo dei valori di colesterolemia, glicemia, pressione arteriosa. Lo stand sarà aperto anche nel pomeriggio, dalle 16,00 alle 20,00, e alla campagna di promozione della salute e di sensibilizzazione ai fattori di rischio cardiovascolare sarà associata anche quest’anno la vendita delle noci del cuore, per raccogliere fondi che saranno destinati al Conacuore a favore della ricerca sulle malattie cardiovascolari.

Previsti inoltre due momenti di approfondimento e di confronto: a Palazzo Viceconte il 12 ottobre (dalle 8,00 alle 19,00) avrà luogo un convegno, organizzato, con la collaborazione dell’Associazione Amici del Cuore, da APTEA (Associazione per la trombosi e anticoagulati), AFT (Accademia federiciana per la Trombosi e le scienze cardiovascolari), dal titolo “La Trombosi oggi: non più questa sconosciuta”; il 13 ottobre (dalle 9,00 alle 1300) in Piazza S. Francesco avrà luogo invece un “Dialogo con la cittadinanza” sul tema della prevenzione di ictus e trombosi. 
Categorie: Notizie Basilicata

Due corsi di educazione micologica organizzati dall’Asm

Basilicatanet - Mer, 09/10/2019 - 10:57
Il 18 ottobre (dalle ore 14,00 alle 20,00) ed il 19 ottobre (dalle ore 08,00 alle 14,00) presso la sede dell’Asl di Matera in via Montescaglioso si terranno due edizioni del corso formativo di educazione micologica. I corsi, che saranno tenuti da Antonio Martemucci, direttore dell’Unità operativa complessa degli Alimenti e della Nutrizione e da Antonio Fedele, verteranno su generalità, morfologia, classificazione e valore nutritivo dei funghi. In particolare, attraverso l’esperienza di autorevoli esperti, iscritti nell’elenco nazionale dei micologi, sarà possibile conoscere le specie fungine, le possibili confusioni fra specie commestibili e specie tossiche, le modalità di raccolta e commercializzazione.

Al termine del corso sarà rilasciato un attestato indispensabile per ottenere l’apposito tesserino dai Comuni di residenza e senza il quale si incorre in una sanzione ammnistrativa. Per coloro che vorranno attivare l’esercizio di vendita dei funghi epigei è previsto un esame finale. Per i raccoglitori, invece, non è previsto alcun esame.

I raccoglitori che intendono partecipare dovranno utilizzare lo specifico modello disponibile anche sul sito internet della Asm (percorso: Dipartimento di Prevenzione Collettiva della Salute Umana - U.O.C. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione), allegando la ricevuta di versamento di soli 15,00 euro pagati sul C/C n. 95747671 ed intestato alla Tesoreria ASM di Matera - SIAN via Montescaglioso - Matera. Per informazioni ed iscrizioni gli interessati possono rivolgersi al Dipartimento di Prevenzione Collettiva della Salute Umana - Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione – Ispettorato Micologico Tel. e fax 0835-253602, cell. 329/5832680 (sito internet www.asmbasilicata.it). 
Categorie: Notizie Basilicata

POLICORO: “diversamente meridionale” Rocco Papaleo

Basilicatanews - Mer, 09/10/2019 - 07:57
A Vivi Heraclea il trionfo del “diversamente meridionale” Rocco Papaleo. La 5a edizione dell’evento dei Colori dell’anima 

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: NASCE "LA NUOVA AURORA"

Basilicatanews - Mer, 09/10/2019 - 07:52
NASCE "LA NUOVA AURORA" PER PROMUOVERE "IO SONO LUCANO" E LE PRODUZIONI MADE IN BASILICATA.  

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: Tim S.p.a. paga ad un associato della Federconsumatori Potenza l’importo di circa € 6.500,00

Basilicatanews - Mer, 09/10/2019 - 07:46
Tim S.p.a. paga ad un associato della Federconsumatori Potenza l’importo di circa € 6.500,00. Segnalammo nel 2016 che per linee telefoniche inesistenti non si potevano pagare le fatture.  

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: l'impegno nella raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio

Basilicatanews - Mar, 08/10/2019 - 20:22
Riconoscimento conferito oggi dal Consorzio RICREA alla città di Potenza per l'impegno nella raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio.     

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

Sanità, intervento di Leone in Consiglio regionale

Basilicatanet - Mar, 08/10/2019 - 18:30
“Questo Consiglio regionale, a pochi mesi dall’insediamento della maggioranza, è stato chiesto dal sottoscritto, dopo il susseguirsi di interrogazioni da parte dell’opposizione, per fare chiarezza su alcune questioni legate alla sanità”. Con queste parole ha esordito l’assessore regionale alla Salute, Rocco Leone, nel Consiglio regionale di oggi in cui ha relazionato sulla situazione della sanità lucana.
“Abbiamo il dovere di programmare il sistema sanitario regionale, ma dobbiamo prima fare un esame critico sul punto in cui siamo e tracciare una linea tra il prima e il dopo”, ha detto Leone, prima di rimarcare che “sono state presentate interrogazioni anche sul tema dell’emergenza-urgenza, quando chi ci ha preceduti non ha individuato, come noi stiamo facendo, le zone carenti del personale del 118.
In Basilicata – ha aggiunto – la questione etica e morale viene da lontano. Il popolo lucano aveva dato mandato al presidente Pittella di sanificare il sistema, ma lui si è sottratto perché non ha saputo cogliere il messaggio a lui affidato dai cittadini. In questi mesi ho ascoltato medici e personale sanitario ed è emerso uno scenario pieno di vessazioni ai danni del personale sanitario che non privilegiava il merito.
Da qui dobbiamo ripartire e voi dell’opposizione dovete assumervi le vostre responsabilità. Questa è la storia della nostra regione, non si può attribuire la colpa dell’implosione del sistema sanitario alla nuova maggioranza che amministra da pochi mesi. Se manca il personale e i reparti vengono accorpati è perché mancano i sanitari e non si sono espletati i concorsi.
Partendo da tutto questo, vi chiedo un atto di estrema onestà intellettuale, perché è quello di cui ha bisogno la nostra regione. Nessuno ha la bacchetta magica, per questo vi chiedo di costruire insieme il nuovo sistema sanitario.
In sanità non si può parlare solo di bilancio, ma anche di risultati raggiunti in termini di cura. E se andiamo a vedere la migrazione sanitaria negli ultimi due anni scopriamo che il trend è in crescita e nel 2018 aumenta di altri 2 milioni di euro. Questo significa – ha proseguito Leone – che la legge regionale approvata dal governo precedente, l’accorpamento dei presidi che avete realizzato attribuendo il 75 per cento dei posti letto agli ospedali di Potenza e Matera, tralasciando le strutture sanitarie periferiche che invece sono importanti, va ridisegnata. Solo Policoro conta 33 mila accessi al pronto soccorso, lo stesso numero dell’ospedale di Matera. Così come il piccolo ospedale di Lagonegro riesce a fare 4,5 milioni di mobilità attiva contro i 10 milioni del San Carlo. Il dato allarmante, è che non si va fuori per cercare l’eccellenza, ma anche per interventi ambulatoriali come la cataratta. E questo certifica la mancanza di visione avuta in ambito sanitario. 
Al San Carlo – ha continuato il componente del governo regionale – riconosciamo il ruolo guida, altro che smantellarlo, ma con la riforma fatta in precedenza l’avete ridotto a ospedale di base. Gli ospedali di confine sono stati abbandonati, ma il loro ruolo è strategico, sono le torrette che devono portare migrazione e consegnare i pazienti ai distretti di primo e secondo livello. Solo così facendo riusciamo a tenere in piedi il sistema.
Tra i dati preoccupanti troviamo certamente quelli sull’emigrazione sanitaria, in aumento di anno in anno. I posti letto, stabiliti sulla base del numero di abitanti, dipendono anche dalla variabile della migrazione attiva e passiva, quindi rischiamo di rimanere impoveriti. Il decreto ministeriale 70, inoltre, ci ha penalizzato ancora di più, avvantaggiando le regioni del Nord che continuano a drenare sempre più risorse.
Dobbiamo impegnarci insieme senza avere la pretesa di avere la bacchetta magica. L’attuale maggioranza – ha sottolineato l’assessore rivolgendosi ai consiglieri regionali – è aperta a un confronto libero, onesto e leale. Partiamo da qui per disegnare un nuovo percorso.
Il Crob costa alla sanità lucana 50 milioni di euro e non possiamo ridurlo a un ospedale distrettuale, deve diventare il punto di riferimento oncologico della sanità lucana con una rete vera in cui sappiamo dove andiamo a dislocare gli ambulatori di oncologia. E il rapporto tra San Carlo e Crob – ha chiarito – deve essere di intersecazione e confronto, non possono viaggiare separatamente. Solo abbandonando le logiche di campanile riusciremo a migliorare la nostra sanità”.
Dopo aver fatto riferimenti ad alcune situazioni registrate negli ultimi mesi, come la copertura della piscina di Tinchi per la riabilitazione a pochi mesi dall’inaugurazione e l’investimento per ingrandire l’Utic di Policoro senza prima l’adeguamento della struttura alle norme antisismiche, Leone si è soffermato sulla radioterapia al San Carlo di Potenza. “È bastata una mia dichiarazione – ha detto - certificata dai numeri forniti dall’Azienda, per spingere i consiglieri dell’opposizione a strumentalizzare la questione. La radioterapia a Potenza va rilanciata, ma se c’è malafede non può esistere un confronto. Serve un dipartimento regionale di radioterapia gestito dal Crob, così da mettere in sicurezza gli ammalati, facendo casistica in maniera seria e distribuendo gli utenti sui vari nosocomi.
Per quanto riguarda l’ospedale di Lagonegro, dopo un investimento di 20 milioni di euro, l’attuale opposizione voleva realizzare un nosocomio in un’altra sede, ma il ministero ha chiarito che i soldi a disposizione vanno dirottati sulla struttura esistente e noi abbiamo una bozza di delibera che punta a riqualificare l’ospedale sul sito attuale.
Leone si è poi soffermato sulle assunzioni, ricordando la recente assunzione di 90 infermieri al San Carlo e il confronto avuto con i sindacati. “Il precariato – ha concluso – non l’abbiamo creato noi che abbiamo scelto di scorrere le graduatorie, come nel caso degli autisti del 118, senza conoscere i nomi dei beneficiari”.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Pagine

Please configure this section in the admin page