Notizie Basilicata

Fiammate al Centro Olio: l'assessore Rosa risponde a Polese

Basilicatanet - Sab, 14/09/2019 - 18:11
“Fa piacere che anche la minoranza regionale, dopo decenni di indifferenza, inizi ad occuparsi di petrolio e ambiente. Tuttavia per mettere fine ai disagi causati dalle fiammate del Centro Olio di Viggiano, prima di attuare ‘pratiche innovative’, come suggerito dal consigliere regionale di minoranza Polese, mi accerterò che quanto il Governo precedente ha dichiarato di aver fatto per la tutela dell’Ambiente e della Salute dei Lucani, sia stato effettivamente adempiuto.” A dichiararlo l’assessore all’Ambiente della Regione Basilicata Gianni Rosa.
“Nella scorsa legislatura, come ricorda Polese, sono stato particolarmente attento e critico circa le politiche di Pittella sul centro Eni. Dunque conosco bene tutte le ‘promesse’ e le ‘pratiche’ che il vecchio Governo dice di aver messo in campo. L’incontro di lunedì con l’Eni mi permetterà di verificare se tutto quello che ci è stato detto negli scorsi anni è stato poi messo effettivamente in pratica dalla scorsa Giunta o se sono state le solite parole al vento. E mi premurerò di farlo sapere ai Lucani. Dopodiché, penseremo alle ‘pratiche innovative’ che, ricordo al consigliere Polese non possono consistere nel chiudere il Centro Olio dopo che sono state sversate 400 tonnellate di petrolio. Quella della chiusura del Cova solo dopo un disastro ambientale è una pagina nera della politica lucana che non si ripeterà più e che è meglio dimenticare. Mai più il Governo regionale aspetterà che accada l’irreparabile per prendere provvedimenti in difesa del territorio. Ecco - sottolinea Rosa  - questa è, per dirla con le parole di Polese “una pratica innovativa” del nuovo Governo regionale. Se poi il consigliere, dopo anni in cui la sua maggioranza ha governato, ha idee ‘innovative’ che non ha mai pensato di mettere in pratica prima, lo invito a farcele conoscere. Siamo aperti a tutti i contributi, - conclude l'assessore Gianni Rosa -   per il bene dei Lucani”. 

Bas 05
Categorie: Notizie Basilicata

Sanità, nuovi primari: lunedì presentazione in Regione

Basilicatanet - Sab, 14/09/2019 - 13:35
Lunedì 16 settembre, alle ore 11.00 nella sala Verrastro della Regione Basilicata, si svolgerà una conferenza stampa per presentare i due nuovi primari della sanità lucana, Antonio Sisto (Neonatologia, Ospedale San Carlo) e Francesco Bernasconi (Ginecologia, presidio ospedaliero di Melfi).
Interverranno l’assessore regionale alla Salute e Politiche sociali, Rocco Leone, il direttore generale dell’Aor San Carlo, Massimo Barresi, e i due specialisti.

Categorie: Notizie Basilicata

Matera 2019: il programma della terza giornata di Materadio

Basilicatanet - Sab, 14/09/2019 - 13:32
Si conclude domani, domenica 15 settembre 2019, Materadio, la festa di Radio3 che da nove anni accompagna il percorso di Matera capitale europea della cultura.
L’evento di apertura è la seconda lezione di musica, in programma alle 9 all’Auditorium Gervasio. I dialoghi attraverso il tempo di Giovanni Bietti, con violoncello e pianoforte, stavolta metteranno a confronto Beethoveen e Brahms. Alle 10.30 in piazza san Francesco il penultimo appuntamento con gli 8 oggetti che raccontano il Sud. E’ la volta del corallo. L’ultimo è alle 11.40 in auditorium. Alessandro Vanoli e Amedeo Feniello, accompagnati alla chitarra da Carlo Mascilli Migliorini, si congedano parlandoci delle valigie. Intanto alle 10.40 a piazza san Francesco si celebra il centenerio della nascita di Fausto Coppi. Gian Luca Favetto, con Michele Maccagno e Fabio Barovero, ci racconterà l’affollata solitudine del campione. Alle 11.50 all’Auditorium concerto pianistico di Pietro De Maria. Alle ore 12 al Village di piazza San Francesco la conferenza stampa finale con il direttore di Rai3, Marino Sinibaldi. Il gran finale è di nuovo in piazza San Francesco, alle 12.50. Conducono Valerio Corzani e Marino Sinibaldi, sul palco i Modena City Ramblers, in collegamento da Galway, che nel 2020 sarà con Novi Sad capitale europea della cultura, Traidphicnic, il maggiore festival di folk irlandese. Un ponte musicale e ideale che segna il passaggio delle consegne tra Matera 2019 e Galway 2020.

Bas 05

Categorie: Notizie Basilicata

Matera 2019, con Jan Garbarek viaggio verso musiche inesplorate

Basilicatanet - Sab, 14/09/2019 - 13:27
Un vero e proprio ponte musicale fra oriente e occidente all’insegna di una varietà sonora capace di soddisfare ogni esigenza espressiva, di far viaggiare l’ascoltatore dentro mondi inesplorati. India e Norvegia hanno parlato la stessa lingua ieri, alla Cava del Sole, davanti a quasi 3 mila spettatori arrivati da tutta Italia per ascoltare il quartetto di Jan Garbarek e il suo speciale ospite, il percussionista indiano Trilok Gurtu.
Un concerto - spiega la nota dell'ufficio stampa della Fondazione Matera Basilicata 2019 -  organizzato dalla Fondazione Matera Basilicata 2019 e da Rai Radio3, in collaborazione con L’Onyx Jazz Club, nell’ambito di Materadio – La Festa di Rai Radio3 giunta alla nona edizione.
Jan Garbarek può probabilmente essere considerato uno dei musicisti che detta lo stile nel jazz europeo. E quindi non poteva mancare nel programma culturale di una capitale europea della cultura. Innumerevoli musicisti sono stati influenzati dal suono di questo sassofonista norvegese, spesso descritto come innodico, lirico, vocale, etereo, meditativo e sicuramente scandinavo. Invece che adagiarsi su questo, e al contrario della sua auto-dichiarata pigrizia, Jan Garbarek all’età di 71 anni si batte ancora per avere esperienze musicali nuove e sempre migliori, preferibilmente live in concerto: ”Cerco solo di suonare ciò che io stesso vorrei ascoltare”, ha spiegato al termine della serata con grande modestia. Ed ha aggiunto: “Se qualcuno riesce ad immedesimarsi, allora ottimo. Ogni reazione è buona. E anche nessuna reazione va bene. Ad essere onesto, non fa una gran differenza. Mettiamola così: io non sono Elvis Presley. Non posso prevedere o anticipare ciò che prova l’ascoltatore. Ma quando i musicisti sentono che sono dentro al ritmo, è un incantevole momento di pura felicità. Quella sensazione è assoluta euforia.”
Alla Cava del Sole, “Un luogo splendido” – ha aggiunto – ha mostrato di essere pienamente in forma insieme a una band che ama esibirsi attraverso un costante, profondo, ampio interplay: il pianista e tastierista tedesco Rainer Brüninghaus, che è parte del gruppo da trent’anni, il bassista brasiliano Yuri Daniel e il percussionista indiano Trilok Gurtu. Anche in questa geografia del gruppo c’è un eclettico mondo espressivo.
Da più punti di vista Garbarek vede sè stesso e i musicisti della sua band come degli artigiani. "Un calzolaio sa anche come si fa una buona forma. Ma questo non interessa a nessuno. Quando le persone vedono la scarpa nella vetrina del negozio, l’unica cosa che importa è che gli piaccia o no.” Dopo tutto, anche lui lo sa: “Insieme possiamo puntare al cielo!”.
Il concerto è stato caratterizzato da brani di musica totale, attraversando la world music, passando per il free jazz, la musica con sonorità indiane e i suoni “ancestrali” provenienti dalla Madre Africa. “Non posso comprendere davvero la complessità, ma posso sicuramente godere degli elementi da cui mi sento particolarmente attratto e che girano intorno alla mia orbita,” ha detto. “Durante gli anni sono diventato una specie di spugna. Si può dire che la musica che facciamo sia un vero ibrido imbastardito. È un mix. Non si tratta di raggiungere un qualsiasi tipo di perfezione o rimanere fedele a una certa tradizione. In effetti, è proprio l’opposto. Può essere di gran lunga più interessante lasciare alcune cose nell’area dell’ignoto. Dobbiamo piuttosto curare e andare avanti con le nostre imperfezioni, che fuggire da esse.”
Nel concerto si è sentita la voce dei suoi sassofoni e quella dei suoi compagni di viaggio perfettamente integrati. Carattere schivo, ha preferito non presentare i brani. Ma la sua musica è stata più che sufficiente a esaltare il numeroso pubblico che sul bis ha lasciato le sedie per avvicinarsi al palco facendosi immergere in questa musica e facendo sentire più da vicino il proprio calore.

Bas 05

Categorie: Notizie Basilicata

Al: nodo viario San Carlo Potenza, individuate le perdite d'acqua

Basilicatanet - Sab, 14/09/2019 - 13:22
"Da tempo persiste una copiosa perdita di acqua che si riversa sul nodo viario del complesso ospedaliero San Carlo, a Potenza. Da subito, Acquedotto Lucano - si legge in una nota -  ha provveduto ad effettuare tutte le verifiche tecniche, che hanno portato ad escludere che il guasto interessasse le condotte gestite dalla Società.
Tuttavia, in considerazione del perdurare della perdita idrica, Acquedotto Lucano ha effettuato anche verifiche su eventuali consumi anomali di acqua che potessero fare ipotizzare guasti all’interno di proprietà private circostanti. In effetti, tali accertamenti hanno consentito di individuare la fuoriuscita di acqua dalla rete interna dell’Istituto Don Uva. Pertanto grazie agli approfondimenti svolti dal gestore del servizio idrico, la società Universo Salute Srl che gestisce la casa di cura si è attivata svolgendo lavori di ricerca e di scavo che hanno fatto emergere la rottura di un tratto di condotta di acque bianche all’interno del piazzale dell’Istituto".

Bas 05


Categorie: Notizie Basilicata

MATERA: LA NOTTE DELLA TARANTA

Basilicatanews - Sab, 14/09/2019 - 12:33

Matera2019, la Notte della Taranta per Materadio. Saranno i suoni e le danze dell'Orchestra Popolare La Notte della Taranta a scandire il ritmo di Materadio,     

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: SOTTOSCRIVERE UN PATTO TRA EDUCATORI

Basilicatanews - Sab, 14/09/2019 - 12:29
L'associazione Genitori di Basilicata al fianco di scuola e famiglia, per sottoscrivere un patto tra educatori.  

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: SOTTOSCRIVERE UN PATTO TRA EDUCATORIottoscrivere un patto tra educatori

Basilicatanews - Sab, 14/09/2019 - 12:29
L'associazione Genitori di Basilicata al fianco di scuola e famiglia, per sottoscrivere un patto tra educatori.  

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: INDIVIDUATE PERDITE DI CONDOTTE PRIVATE

Basilicatanews - Sab, 14/09/2019 - 12:26
NODO VIARIO DEL COMPLESSO OSPEDALIERO SAN CARLO DI POTENZA: INDIVIDUATE PERDITE DI CONDOTTE PRIVATE   

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

TARANTO: CONVEGNO MAGNA GRECIA

Basilicatanews - Sab, 14/09/2019 - 12:23
 CONVEGNO MAGNA GRECIA Donne di Magna Grecia: visibilità, rappresentazione, ruoli ”. Mercoledì 18 settembre p.v., alle ore 11,30, nella sede dell’I.S.A.M.G. in Palazzo D’AquinO    

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: LO SPORT LUCANO PICERNO

Basilicatanews - Sab, 14/09/2019 - 12:18
A Picerno, invece, c'è amarezza per l'eliminazione dalla fase a gironi della Coppa Italia di Serie C.    

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: ANTEPRIMA SPORT LUCANO

Basilicatanews - Sab, 14/09/2019 - 12:14

Gli eventi di sport di LUCANIA TV di sabato e domenica 15 settembre 2019  POTENZA   

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

Cupparo a incontro di T3 Innovation su Aerospazio

Basilicatanet - Sab, 14/09/2019 - 11:04
“Il settore dell’aerospazio è destinato ad avere un grande sviluppo anche grazie all’attenzione che la politica sta dedicando a questa importante attività. Oggi lo spazio rappresenta una grande opportunità di sviluppo per la nostra società. Opportunità di lavoro, crescita e di servizi che potranno essere forniti da piccole e medie imprese, start up ad alta tecnologia e bassissimo impatto ambientale in grado di creare occupazione di qualità stabile. Su questi aspetti a livello territoriale è molto importante proseguire lungo la scia tracciata dalla Strategia regionale di specializzazione intelligente (S3) che vede proprio nell’aerospazio uno dei settori di punta da valorizzare in termini industriali e culturali. Ritengo sia molto importante proseguire sulla strada intrapresa non dimenticando il lavoro svolto dall’Agenzia Aerospaziale di Matera e le azioni del Consorzio Tern mettendo in rete tutte le esperienze del nostro territorio”.
Lo ha dichiarato Francesco Cupparo, assessore alle Politiche di sviluppo, lavoro, formazione e ricerca, nel suo intervento, nel corso del quale ha portato i saluti del presidente della Regione Vito Bardi, all’incontro che si è tenuto nella serata di ieri al Teatro Stabile di Potenza, sui temi dell’innovazione e della ricerca scientifica nel settore Aerospazio promosso da T3 Innovation, la struttura di trasferimento tecnologico della Regione Basilicata, che mira a sensibilizzare il territorio sui temi dell’innovazione e a favorire la crescita del livello di competitività degli stakeholders regionali.
Ospite d’onore Samantha Cristoforetti dell’Agenzia spaziale europea (Esa), nonché capitano pilota dell’Aeronautica militare Italiana, prima astronauta italiana ad abitare la Stazione spaziale Internazionale, la quale ha parlato degli esperimenti scientifici condotti nel corso della sua straordinaria esperienza vissuta nel laboratorio orbitante: “Grazie ad una lungimirante politica industriale che risale agli anni Novanta, in collaborazione con la Nasa, noi astronauti italiani in quest’ultimo decennio abbiamo avuto delle opportunità di volo numerose”. L’astronauta ha parlato dei progetti presenti e futuri: “Il rover di ExoMars 2020 sarà capace di esplorare Marte e al tempo stesso studiarlo in profondità. Siamo alla ricerca di eventuali semplici forme di vita difficili che esistano sulla superficie ma che potrebbero esistere in profondità. Guardando al futuro, probabilmente nel prossimo decennio ci piacerebbe fare una missione in collaborazione con la Nasa consistente nel prendere campioni da Marte, campioni non degradati di suolo marziano. Come ESA vorremmo realizzare una stazione orbitante intorno alla luna e coinvolgere l’Europa in questo progetto”.
Nel corso dell’incontro, moderato dal coordinatore di T3 Innovation Pierluigi Argoneto, è intervenuto Giovanni Caprara, responsabile della redazione scientifica del Corriere della Sera e autore di numerosi saggi sulla storia della scienza e dell’esplorazione spaziale. “Rendo omaggio al lucano Rocco Petrone che 50 anni fa ci ha portati sulla luna – ha dichiarato il dott. Caprara – lo spazio deve essere vissuto in una dimensione quotidiana. Oggi si parla di ritorno sulla luna e lo spazio è anche per l’Italia una realtà vivace sulla quale è legittimo sognare uno sviluppo per il paese”.
Serafino D’Angelantonio, presidente e CEO di Airbus Italia, una delle più importanti multinazionali nella costruzione di aeromobili, attiva anche nel settore aerospaziale e della difesa ha illustrato quelle che sono le opportunità di sviluppo offerte dalla space economy. “Il settore Aerospazio è un business che ha generato nuovi mercati – ha sottolineato il dott. D’Angelantuono – stiamo diventando una società sempre più affamata di dati e connettività. La space economy deve essere vissuta non come una minaccia ma come un’opportunità. Oggi il settore spaziale gode di un interessamento istituzionale forte da parte di tutti gli Stati”.

Bas 05


Categorie: Notizie Basilicata

Rosa: perplesso per dichiarazioni attribuite a Nicola Benedetto

Basilicatanet - Ven, 13/09/2019 - 19:40
“Ho letto questa mattina alcune parole che sarebbero state attribuite a Nicola Benedetto e sono rimasto perplesso. Benedetto sa bene quanto peso ha avuto il curriculum vitae del Presidente Bardi, anche quanto al suo profilo culturale e morale, nella scelta che lo ha portato alla candidatura da parte del centrodestra”. Lo afferma l’assessore Gianni Rosa. “Non è solo e soltanto per essere arrivato ad essere Generale che la coalizione, di cui Benedetto fa parte, ha sostenuto Bardi ma per tutte quelle qualità che hanno fatto di Bardi un ottimo Generale. Un Generale di cui andare fieri. E le qualità di grande uomo che stiamo scoprendo nella sua attività di tutti i giorni dimostrano che la coalizione ci ha visto giusto”, prosegue Rosa. “La dialettica politica è sana quando fatta in modo costruttivo, non da un palco ma, visto che Benedetto è stato militare, sul campo di battaglia, viso a viso e fianco a fianco. Sono certo che Benedetto quale imprenditore di successo riconosca che, in una coalizione, è meglio costruire ponti che muri”.


Categorie: Notizie Basilicata

Psr, aiuti per avvio attività extra agricole nelle aree rurali

Basilicatanet - Ven, 13/09/2019 - 17:44
La giunta regionale, riunitasi ieri a Matera, ha approvato il bando inerente alla Sottomisura 6.2 “Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per attività extra-agricole nelle zone rurali” del Psr Basilicata. Il bando è finanziato con cinque milioni e seicento mila euro. L’aiuto concesso al singolo operatore economico ammonta a 40 mila euro, è concesso in modo forfettario in regime “de minimis” per lo start-up di imprese non agricole ed è subordinato all’attuazione di un Piano aziendale. 
“Contrastare il progressivo spopolamento dei piccoli centri e garantire sia l’occupazione che il presidio del territorio – commenta l’assessore Fanelli, che ha proposto la delibera – sono queste le finalità del bando, che incentiva la nascita di piccole attività di impresa per creare nuovi posti di lavoro, offrendo ai giovani una possibilità in più di rimanere nella loro terra di origine. Nello stesso tempo il fatto che si possa investire in diversi settori dell’economia permette anche di mettere in campo iniziative per elevare la qualità della vita e rendere quelle aree attrattive anche dal punto di vista turistico”.
Beneficiano dei contributi i titolari di ditta individuale, di micro impresa o di piccola impresa, che avviano attività extra-agricole nei Comuni delle aree rurali con meno di 2.000 abitanti, e cioè Abriola, Albano di Lucania, Anzi, Armento, Balvano, Banzi, Brindisi Montagna, Calvello, Calvera, Campomaggiore, Cancellara, Carbone, Castelgrande, Castelluccio Superiore, Castelmezzano, Castelsaraceno, Castronuovo di Sant'Andrea, Cersosimo, Chiaromonte, Episcopia, Fardella, Forenza, Gallicchio, Ginestra, Grumento Nova, Guardia Perticara, Laurenzana, Maschito, Missanello, Montemilone, Montemurro, Nemoli, Noepoli, Pescopagano, Pietrapertosa, Rapone, Ripacandida, Roccanova, Ruvo del Monte, San Chirico Nuovo, San Chirico Raparo, San Costantino Albanese, San Martino d'Agri, San Paolo Albanese, San Severino Lucano, Sant'Angelo Le Fratte, Sarconi, Sasso di Castalda, Savoia di Lucania, Spinoso, Teana, Terranova di Pollino, Trivigno, Vaglio di Basilicata per la provincia di Potenza e Accettura, Aliano, Calciano, Cirigliano, Colobraro, Craco, Garaguso, Gorgoglione, Oliveto Lucano, San Giorgio Lucano, San Mauro Forte, Valsinni per la provincia di Matera.
Le domande dovranno essere presentate entro 45 giorni dalla data di pubblicazione del bando sul Bollettino ufficiale della Regione Basilicata


Categorie: Notizie Basilicata

Start Cup, chiusa fase condidature

Basilicatanet - Ven, 13/09/2019 - 15:46
Si è chiusa il 7 settembre scorso la fase per candidare business plan innovativi alla III Edizione della Start Cup Basilicata, la business plan competition attuata nell’ambito del Sistema IncHUBatori di impresa, progetto promosso dalla Regione Basilicata (FSC 2014/2020) con Sviluppo Basilicata, soggetto attuatore, ed in partnership con Università degli Studi della Basilicata e T3 Innovation.
Banca Popolare di Bari e Tim sono gli sponsor di questa edizione.
Come per le precedenti competition, positivo il “raccolto”: registrate 25 candidature che ora passeranno al vaglio del Comitato  di Valutazione.
Obiettivo di Start Cup è la promozione ed il sostegno alla nascita di startup innovative sul territorio della Basilicata, premiando talenti imprenditoriali con riconoscimenti in denaro e servizi e la partecipazione al PNI – Premio Nazionale Innovazione 2019 (la Business Plan Competition Nazionale).
Sono pervenute 25 candidature, di cui 3 extraregionali: Campania  (Napoli, 1) e Puglia 2 (1 Bari, 1 Taranto). Delle 22 candidature lucane, 14 sono della provincia di Potenza  e 8 della provincia di Matera.
68 è il numero dei componenti dei vari team partecipanti tra cui 25 donne. L’età media dei candidati è di 36 anni. 5 team sono costituiti da ricercatori, 16 da aspiranti imprenditori, 4 imprese costituite. I business plan presentano attività nei settori dell’Agrifood (2), dell’ICT (10), del Cleantech & Energy (7), Industrial (4), Life Sciences (2). 12 candidature provengono da team che hanno fatto domanda per essere accompagnati nella stesura del BP da T3 Innovation, sia in presenza che da remoto tramite piattaforma e-learning.
I prossimi passi: in questi  giorni si avvia la valutazione dei Business Plan da parte del Comitato composto dai rappresentati  degli organismi promotori Regione Basilicata, Sviluppo Basilicata, Unibas, T3 Innovation. La valutazione si concluderà entro il 30 settembre pv.  10 è il numero dei migliori business plan che potranno essere  ammessi alla finale regionale di Start Cup 2019.
Per la finale regionale verrà istituita una Giuria composta da personalità riconosciute del mondo dell’impresa, della ricerca e della Pubblica Amministrazione che avrà il compito di definire l’assegnazione dei premi in denaro designando i vincitori e i partecipanti al PNI.
Ricordiamo che i premi che verranno assegnati sono:
• PREMI ASSOLUTI: Primo premio (€ 10.000) - Secondo premio (€ 8.000);
• PREMI SPECIALI: Premio speciale industria culturale e creativa (€ 8.000) - Premio speciale  Banca Popolare di Bari (€ 10.000) - Premio TIM Jelastic Cloud fino a 40 cloudlet gratuiti per 12 mesi;
• Quota di iscrizione (€ 1.000 cad.)  per la partecipazione al PNI per 2 finalisti selezionati.
La competizione è organizzata nell’ambito del PNI - Premio Nazionale per l’Innovazione che quest’anno si terrà a Catania il 28 e 29 novembre prossimi. Alla finale nazionale di Catania potranno partecipare due progetti designati dalla Giuria durante la finale regionale di Start Cup Basilicata. 
A tutti i team che hanno deciso di candidarsi, un caloroso ringraziamento, e, qualunque sia l’esito della valutazione, l’invito a partecipare alla finale regionale è esteso a tutti insieme al largo pubblico.
La data e la location per la finale regionale saranno a breve indicati, ne sarà data pubblicità tramite i canali di comunicazione del sistema inchubatori e dei partner.
Seguite gli aggiornamenti su www.sistemaincubatori.it  e sui canali FB – TWITTER
Per informazioni: info@sistemaincubatori.it
335/5964925 – 0971 50661











Categorie: Notizie Basilicata

Tempa Rossa, Bardi: stiamo lavorando per ottenere il massimo

Basilicatanet - Ven, 13/09/2019 - 14:49

Sono aggiornate alla prossima settimana le trattive in Regione per la definizione del protocollo con Total, la cui firma sancirà l’avvio della produzione a Tempa Rossa. 
Al termine della mattinata il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, si è detto fiducioso circa la possibilità di arrivare ad un accordo entro fine mese, ma non ha escluso la possibilità di un prosieguo anche nelle prime settimane di ottobre.
“Questa trattativa – ha evidenziato Bardi – richiede attente riflessioni perché riguarda un accordo importante che avrà efficacia almeno per i prossimi 25 anni”.
La discussione di oggi, alla quale hanno anche partecipato gli assessori Rosa, Cupparo e Fanelli, ha visto protagonisti i sindacati, i sindaci, le parti datoriali ed i rappresentanti di Total, Shell e Mitsui. Tra i temi che sono stati oggetto di approfondimento: la revisione dell’accordo del 2006, lo sviluppo dell’occupazione e le compensazioni ambientali. “Incontrerò nuovamente i sindaci la prossima settimana – ha annunciato Bardi – in modo da approfondire anche aspetti di cui non si è ancora discusso. L’obiettivo della Giunta – ha concluso il Presidente - è di ottenere da questa contrattazione il massimo profitto in termini di politiche di sviluppo per i lucani e le massime garanzie per la tutela dell'ambiente e della salute”. 


 
Categorie: Notizie Basilicata

Asm, Giornata nazionale per sicurezza cure e persona assistita

Basilicatanet - Ven, 13/09/2019 - 13:04
Si terrà martedì 17 settembre, con inizio alle ore 9.00, presso l’Auditorium dell’Ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera l’evento che ha come tema la sicurezza delle cure e della persona assistita, promosso dal Centro Gestione Rischio Clinico della Regione Basilicata, dall’Assessore al Dipartimento Politiche della Persona In collaborazione con le Aziende Sanitarie di Basilicata. Lo rende noto l'ufficio stampa dell'Asm. 
La Legge 24/2017 (cosiddetta Legge Gelli), all’art. 1 comma 1, ha sancito che la sicurezza delle cure – intesa nella definizione di Charles Vincent come quello “specifico processo che porta a evitare, prevenire e mitigare effetti avversi o danni derivanti dal processo di assistenza sanitaria” – “è parte costitutiva del diritto alla salute ed è perseguita nell'interesse dell'individuo e della collettività”.
Un’apposita direttiva ministeriale ha stabilito che in tale giornata le amministrazioni pubbliche, anche in coordinamento con tutti gli enti e gli organismi interessati, promuovono l’attenzione e l’informazione sul tema della sicurezza delle cure e della persona assistita, nell’ambito delle rispettive competenze e attraverso idonee iniziative di comunicazione e sensibilizzazione. In quest’ottica, pertanto, il Centro Gestione Rischio Clinico della Regione Basilicata ha aderito all’iniziativa e coinvolgendo tutte le Aziende Sanitarie della Basilicata, ha organizzato la sicurezza delle cure, in particolare sulla gestione del rischio nella terapia farmacologica. Tale evento sarà l’occasione per mettere a confronto le diverse best practice delle aziende del Servizio Sanitario Regionale, con l’intento poi dello Centro della Basilicata di omogeneizzarle su tutto il territorio regionale nella consapevolezza che la sicurezza delle cure deve rappresentare per tutti il fine ultimo da perseguire.
I lavori che verranno aperti dal saluto del Direttore Generale dell’ASM dr. Joseph Polimeni, prevedono la partecipazione e gli interventi di numerosi professionisti, è altresì previsto l’intervento dell’Assessore Regionale per le politiche alla persona dr. Rocco Luigi Leone.
Il Comitato Scientifico è composto da dott.ri Giuseppe Montagano, Giuseppe Zullo, Maria Luisa Bellettieri, Sergio Girolamo Carboni, Antonio Prospero Colasudo, Aldo Di Fazio, Valeria Bruno, Natascha Pascale.
  
Categorie: Notizie Basilicata

Materadio 2019, al Materadio Village anche Rai Porte Aperte

Basilicatanet - Ven, 13/09/2019 - 13:01
Il Materadio Village, lo spazio per gli appuntamenti OFF della Festa di Radio 3 nella città dei Sassi allestito da Open Design School in Piazza San Francesco, ospita da oggi l’iniziativa “Rai Porte Aperte”, ideata dalla direzione Comunicazione Rai per far scoprire ai bambini e ragazzi i mestieri della tv.
Grazie alla collaborazione con la Fondazione Matera Basilicata 2019, lo spazio accoglierà nelle mattinate di oggi e di domani circa 150 alunni della Scuola Primaria e della Secondaria di I grado dell'I.C. "Minozzi", che potranno giocare a "fare radio e televisione" affiancati dai professionisti della Sede Rai per la Basilicata.
Come si realizzano programmi radiofonici e televisivi, come funziona una telecamera, come si lanciano i servizi del TG e del GR, queste e tante altre curiosità potranno essere soddisfatte dagli studenti parlando direttamente con chi ogni giorno lavora nei backstage dei programmi radio e tv della Rai.
Lo spazio sarà attivo oggi e domani dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00 e domenica 15 settembre dalle 10.00 alle 13.00.
L'attività, aperta a tutti i bambini e ragazzi dai 5 ai 15 anni, è realizzata in collaborazione con la Sede Regionale Rai Basilicata e con la Direzione Infrastrutture Immobiliari e Sedi Locali Rai.
 
Categorie: Notizie Basilicata

Repertorio produttori agroalimentare, riaperte le registrazioni

Basilicatanet - Ven, 13/09/2019 - 12:30
Il Dipartimento Politiche agricole e forestali della Regione Basilicata riapre le registrazioni online al Repertorio dei produttori lucani dell’agroalimentare. L’obiettivo è quello di sostenere processi sinergici con le imprese della filiera e agevolare la circolazione di notizie legate alla partecipazione a eventi e fiere inseriti nell’ambito della programmazione regionale.
Le aziende interessate all’inserimento nello specifico database del Dipartimento dovranno registrarsi compilando la modulistica dedicata pubblicata online sul sito della Regione Basilicata nella sezione “Politiche Agricole e Forestali” alla voce “Iniziative Dipartimentali”, oppure cliccando sul seguente link.
  
Categorie: Notizie Basilicata

Pagine

Please configure this section in the admin page