Notizie Basilicata

Parco Murgia film: in programma "Bentornato presidente"

Basilicatanet - 3 ore 47 min fa
Martedì 23 luglio 2018 a Jazzo Gattini presso il Centro Visite del Parco della Murgia Materana, torna il Parco Murgia film.
Alle ore 21:00 avrà inizio la degustazione, e dalle ore 22:00 la proiezione del film "Bentornato presidente".
La rassegna è organizzata da Matera Cea, promossa da Ente Parco della Murgia Materana, patrocinata da Comune di Matera e Fondazione Matera-Basilicata 2019 e con selezione dei film a cura dell’associazione Cinergia.
Alla proiezione saranno presenti i registi Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi e gli attori Nando Irene e Antonello Morelli.
I registi saranno presenti in sala per la presentazione del film e per rispondere alle domande e curiosità del pubblico a fine serata.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Alsia, seminario su gestione reflui trattamento fitoiatrico

Basilicatanet - 4 ore 9 sec fa

“La gestione dei prodotti reflui del trattamento fitoiatrico”: è questo il tema del seminario tecnico organizzato dall’Alsia, l’Agenzia lucana di sviluppo e di innovazione in Agricoltura, per martedì 23 luglio, alle ore 16, nella Sala convegni del Centro ricerche Metapontum Agrobios dell’Agenzia, a “Pantanello”  di Metaponto (Bernalda, MT).
La corretta gestione dei reflui derivanti dai trattamenti delle piante agrarie è un punto chiave per la riduzione del rischio di inquinamento puntiforme da prodotti fitosanitari. Una forma di inquinamento dell’ambiente e delle falde acquifere a cui il Metapontino è particolarmente esposto, se si considera la diffusione di piccole aziende dove l’abitazione è a ridosso dell’area di preparazione delle miscele fitoiatriche e di lavaggio delle macchine irroratrici utilizzate per la distribuzione dei prodotti fitosanitari.
Nel seminario, curato da Arturo Caponero, responsabile dell’ALSIA per i Servizi Fitosanitari, e da Annamaria Contesini della società Syngenta,  saranno affrontati i diversi aspetti dell’inquinamento puntiforme da prodotti fitosanitari e presentato il nuovo sistema aziendale RemDry per la corretta gestione delle acque di lavaggio interno ed esterno dell’irroratrice,  installato presso l’Azienda agricola sperimentale dimostrativa “Pantanello” di Metaponto.
Per i dottori agronomi, forestali e periti agrari regolarmente iscritti, che parteciperanno al seminario, saranno riconosciuti i crediti formativi.

bas 02

Categorie: Notizie Basilicata

Bardi: “Ultimazione iter Zes Jonica atto concreto per sviluppo”

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 18:52
“L'ultimazione dell'iter per la Zes Jonica rappresenta un atto concreto per lo sviluppo della nostra regione: così come ho più volte ricordato la Basilicata deve diventare attrattiva innanzitutto per gli investitori. Da questo punto di vista la Zes rappresenterà sicuramente un volano per l'intera economia regionale. È solo il primo passo di un progetto più definitivo che punta a far diventare l'intera regione il centro del sistema economico del Mezzogiorno”. Lo ha dichiarato il presidente della giunta regionale, Vito Bardi
 
Categorie: Notizie Basilicata

Cupparo: “Corte dei Conti ha registrato Decreto Zes Jonica”

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 18:41
“La registrazione da parte della Corte dei Conti del decreto Zes Jonica consente alla Regione di svolgere gli adempimenti necessari”. Ad affermarlo, l’assessore regionale alle Attività Produttive, Francesco Cupparo, che aggiunge: “La Zes Jonica si estenderà, per un totale di 2.811 ettari (1061 per la parte lucana e 1750 in quella pugliese) da Melfi a Tito, passando da Ferrandina e per la Val Basento, verso Taranto, per poi allargarsi aGrottaglie, Martina Franca, Castellaneta e al Centro intermodale di Francavilla Fontana. La Basilicata, in quanto priva di aree portuali utilizzerà la retroportualità con il porto di Taranto”. L’assessore ricorda che “il presidente Bardi nella relazione programmatica del 29 maggio, proprio in tema di sviluppo economico ha rimarcato l’opportunità di favorire le zone economiche speciali, contestualmente ad un programma per lo sviluppo del terziario avanzato. Dopo il provvedimento della Corte dei Conti ci interessa capire, in particolare -aggiunge Cupparo - come si intende snellire le procedure tecnico-amministrative per superare la lentezza burocratica che ha sempre pesato sui programmi dei nostri imprenditori. Come ha evidenziato il presidente Bardi, l’obiettivo centrale, che caratterizzerà l’attuale governo regionale è quello di sfruttare al meglio i fondi europei a disposizione, incentivando quelli pluriennali su alcuni capitoli ed evitando i mille rivoli di spesa che non creano sviluppo, nuova imprenditoria e nuova occupazione. Rendere attrattiva la nostra regione, affrontando il tema delle infrastrutture viarie, ferroviarie ed aeroportuali, per favorire investimenti produttivi non solo nell’area Zes Jonica ma anche negli altri nuclei industriali e nelle aree per gli insediamenti artigiani - ribadisce l’assessore - è la missione principale che intendiamo svolgere. Solo con una innovativa e ampia strategia sarà possibile realizzare il brand Basilicata e costruire una regione aperta agli investimenti nazionali ed internazionali in tutti i comparti produttivi. Attendiamo adesso - conclude Cupparo - la costituzione del comitato di indirizzo, che sarà presieduto dall’autorità portuale di riferimento con la presenza dei rappresentanti delle Region Basilicata e Puglia, di un rappresentate della Presidenza del Consiglio dei ministri e di uno del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti”.
 
Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: SCIOPERO INDOTTO ENI

Basilicatanews - Ven, 19/07/2019 - 17:39
VERTENZA INDOTTO ENI LA MOBILLITAZIONE CONTINUA, NESSUNA RISPOSTA DALLE AZIENDE   

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

Cupparo premia giovani artisti concorso “Visioni artistiche Fse"

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 17:37
L’assessore alle Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca, Francesco Cupparo, ha premiato, questa mattina, nella sede del Dipartimento regionale, i ragazzi vincitori delle sezioni artistiche in competizione durante l’evento “Visioni artistiche del Fondo Sociale Europeo nelle espressioni dei giovani” che si è tenuto lo scorso 18 maggio, a Potenza, durante la Giornata dell’Arte studentesca.
“Gli studenti iscritti agli Istituti secondari di 2° grado della provincia di Potenza e all’Università degli Studi di Basilicata – spiega una nota dell’Assessorato - hanno avuto, infatti, la possibilità di esprimere, tra i vicoli e le piazze del centro storico del capoluogo, le proprie capacità artistiche in estemporanee di pittura, body painting, mostre fotografiche e contest musicali.
La manifestazione, che si inserisce in un più ampio progetto di comunicazione, è stata dedicata alla creatività con l’intento di promuovere, tra le generazioni più giovani, la conoscenza del Fondo Sociale Europeo e delle sue opportunità utili al proprio percorso formativo o lavorativo.
I temi oggetto della competizione erano strettamente collegati con le finalità proprie del Po Fse Basilicata 2014-2020 come l’Occupazione giovanile, la Fuga di cervelli, le Problematiche giovanili e la Valorizzazione del patrimonio storico-culturale dei centri storici come opportunità di lavoro”.
“Sono stato davvero contento di incontrare così tanti giovani – afferma l’assessore Cupparo – che rappresentano il futuro delle nostre comunità. Esprimono con forza le proprie passioni e sono capaci di creare salde relazioni per raggiungere uno scopo. Oltre ad aver realizzato opere pittoriche, fotografiche o musicali di pregio, sono stati capaci di interpretare in modo estremamente personale i grandi temi di cui si occupa il Fondo Sociale Europeo nella programmazione 2014-2020 della Regione Basilicata.
E’ necessario, inoltre, informare quante più persone possibili sulle opportunità sostenute dal Fse e che interessano i disoccupati, i soggetti deboli o a rischio di esclusione sociale, le donne e gli anziani, le famiglie multiproblematiche ma anche gli studenti, i ricercatori e le imprese innovative. Faccio i miei migliori auguri a tutti i ragazzi premiati ed estendo le mie migliori speranze a tutti i giovani lucani affinché il loro futuro sia nella nostra terra”.
I primi tre classificati per la categoria musicale sono stati i “Senza nome”, The Shallows” e i “Vantablack”, mentre per la sezione live painting sono stati Teodosio Santagata, Matteo Angiolillo ex aequo con Morena Catalano e Francesco Cortese. Per la categoria fotografia è risultato vincitore Domenico Matera, seguito da Irene D’Andrea.
Tutte le foto della premiazione sono pubblicate sul sito internet www.europa.basilicata.it\fse e sui social Instagram, Facebook e Twitter del Fse Basilicata.

Bas 05


Categorie: Notizie Basilicata

Fanelli, settore ortofrutticolo trainante per agricoltura

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 17:14
“È stato un incontro interessante e proficuo: quello dell’ortofrutta è sicuramente uno dei settori trainanti per l’economia agricola lucana”. Lo ha detto l’assessore regionale alle Politiche agricole, Francesco Fanelli, partecipando ad un incontro con alcuni dei maggiori rappresentanti del settore ortofrutticolo della Basilicata, nell’intento di condividere “idee ed esigenze in vista della programmazione delle attività di promozione che il Dipartimento regionale si prepara a mettere in atto per i mesi a venire”.
Presenti all’iniziativa, 6 organizzazioni di produttori (Apofruit, Asso Fruit Italia, Primo Sole, Agorà, Terre della Luce ed una rappresentanza del Club Candonga), che insieme rappresentano circa 800 operatori lucani ed un fatturato complessivo di oltre 100 milioni di euro.
“Concentrate perlopiù nel Metapontino - ha detto ancora Fanelli - le organizzazioni di produttori presenti rappresentano un distretto di produzione veramente importante, per dimensioni e qualità, che ha permesso al comparto ortofrutticolo lucano di aprirsi a mercati sempre più vasti, dalla grande distribuzione a quella più di nicchia, fino ai mercati mondiali. Ne è un esempio la fragola di Basilicata del Metapontino, commercialmente conosciuta con il marchio Candonga, che è oggi una varietà molto apprezzata anche all’estero e che ha portato la regione ad essere la prima in Italia per produzione e qualità. Come anche il caso di Primo Sole”.
Nel corso dell’incontro è stato sottolineato che la qualità, nel caso dell’ortofrutta del Metapontino “trova un valore aggiunto nella sempre più diffusa coltivazione biologica, che meriterebbe un incremento delle produzioni”. Allo stesso tempo i rappresentanti delle Organizzazioni di produttori (Op) hanno evidenziato “quanto importante sia stata la partecipazione agli eventi di settore annuali, in particolar modo al Salone Fruit Logistica di Berlino, ritenuta da tutti un’importante vetrina ormai consolidata, che ha permesso negli anni alla filiera ortofrutticola lucana un ruolo di protagonista della scena”. A tal proposito è stata ribadita la necessità “di attivare, parallelamente alla partecipazione alle fiere, nuove azioni di comunicazione e si promozione capaci di rafforzare la presenza della Basilicata e di conferirle un maggiore potere contrattuale, anche in sede di negoziazione di spazi più appetibili nelle maggiori fiere di settore”.
Nel sottolineare quanto rilevante sia stato “il ruolo delle Op nel settore ortofrutticolo, nell’aggregare aziende e piccoli produttori, al fine di garantire una migliore organizzazione dell’offerta e un maggior peso contrattuale per i produttori”, l’Assessore Fanelli si è dichiarato disponibile “ad accogliere le diverse esigenze espresse nel corso dell’incontro e soprattutto a concorrere in maniera congiunta per delineare nuove strategie di promozione e di penetrazione di nuovi segmenti di mercato”, vagliando la possibilità “di partecipare a nuovi eventi e fiere la cui collocazione geografica sia capace di facilitare il posizionamento e la commercializzazione delle produzioni di punta del settore ortofrutticolo lucano”.

 
Categorie: Notizie Basilicata

FERROSUD: ASSESSORE CUPPARO AD INCONTRO IN PREFETTURA A MATERA

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 17:07
“La soluzione individuata oggi al tavolo in Prefettura sulla vertenza Ferrosud di Matera, in attesa di un passaggio ulteriore in Confapi, grazie alla preziosa mediazione del Prefetto Martino Demetrio, che ringrazio per sensibilità e disponibilità, mi auguro possa rappresentare un primo passo per rasserenare il clima tra i lavoratori e la proprietà e favorire la definizione del piano industriale per il rilancio dello stabilimento materano al quale tutti insieme lavoriamo”. È il commento dell’assessore regionale alle Attività Produttive ,Francesco Cupparo che ha partecipato oggi a Matera all’incontro convocato dal Prefetto. Nell’annunciare che la Regione a sostegno della sollecitazione dello stesso Prefetto chiederà al Mise di convocare al più presto il “tavolo di crisi Ferrosud” Cupparo aggiunge che “per noi l’impegno resta quello di individuare strumenti, azioni e programmi che mettano in sicurezza, definitivamente, posti di lavoro e l’unità produttiva di Matera con commesse da realizzare nello stabilimento di Jesce, mettendo fine ai trasferimenti, secondo il piano industriale che ci è stato preannunciato per il 30 settembre prossimo. Non possiamo infatti accontentarci di soluzioni tampone, magari con qualche commessa in più per poi tornare al punto di partenza. Strettamente intrecciato al futuro dello stabilimento c’è un tema che per la Giunta Regionale riveste un aspetto essenziale che è quello dell’adeguamento ed ammodernamento delle infrastrutture del trasporto pubblico locale ed interregionale. Su questo - dice l’assessore - il Governo deve dare segnali chiari ed inequivocabili perché i piani di ammodernamento di Rfi-Trenitalia e delle Fal tengano conto delle esigenze di mobilità delle nostre comunità e prevedano commesse a Matera e nell’altro stabilimento lucano di Tito. In proposito - ha riferito Cupparo - intendo incontrare i vertici Fal per chiedere cosa intendono fare. La nostra è la regione che continua a fornire al Paese risorse energetiche ed idriche sempre più importanti ma in cambio continua ad ottenere troppo poco. Sarà anche questo argomento di discussione e confronto in fase di rinnovo dell’Accordo Petrolio con Eni e Governo perché il precedente protocollo sulle infrastrutture da finanziare è stato ampiamente disatteso sino ad introdurre “quote” produttive per gli stabilimenti lucani”.
Cupparo ha ribadito che “il prossimo incontro al Mise con la presenza della proprietà e del Governo non può ridursi al solito incontro ma deve essere individuare tutte le soluzioni necessarie a sbloccare definitivamente la vertenza. Dopo la firma da parte del consorzio industriale di Matera dell’atto di comodato d’uso del binario Jesce Casal Sabatini per aprire una partnership con Rete Ferrovie Italiana e permettere così un efficientamento logistico e di competitività aziendale non ci sono più alibi circa la competitività dello stabilimento che ha tutte le carte in regola per rappresentare un presidio produttivo di riferimento nazionale nel settore produttivo di carri e materiali rotabile ferroviario”.

Categorie: Notizie Basilicata

Matera 2019, successo per Apollo Soundrack alla Cava del Sole

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 16:54
Fra il pubblico degli appassionati di musica contemporanea ha riscosso grande successo lo spettacolo Apollo Soundtrack, sostenuto da Leonardo, partner esclusivo dell’evento, la prima assoluta europea dello spettacolo multimediale con musiche composte da Brian Eno, Roger Eno e Daniel Lanois, eseguite dalla band britannica Icebreaker, andata in scena nel suggestivo scenario della Cava del Sole a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, come appuntamento principale della rassegna “Matera vista dalla luna”, dedicata alle celebrazioni del cinquantesimo anniversario dall’allunaggio.È quanto scritto in una nota della Fondazione Matera-Basilicata 2019. La musica a gravità zero e postmoderna con note elettroniche e d’ambiente, è stata accompagnata, in una vera e proprio atmosfera siderale, da spettacolari immagini satellitari generate dal Centro di Geodesia Spaziale di Matera e proiezioni di fotografie della NASA sulla missione Apollo 11, grazie al contributo di Leonardo. Circa 2500 spettatori sotto una splendida luna quasi piena, sono stati coinvolti in una straordinaria contaminazione tra suoni e immagini spaziali, rivivendo le emozioni e i ricordi di quella prima passeggiata sul suono lunare in un luogo antico dove la relazione con il cielo è tutta racchiusa in quell’opera d’arte scolpita sul tufo centinaia di anni fa che da il nome alla cava del Sole.Lo spettacolo è stato sviluppato su tre set: il primo che ha visto protagonista la violoncellista islandese, Gyda Valtysdottir; il secondo che ha portato sul palco i 12 musici degli Icebreaker, la band inglese diretta da James Poke, che nel corso della sua carriera, ha esplorato con efficacia le contaminazioni tra la musica elettronica e acustica dal vivo anche in contesti scientifici come il Museo della Scienza di Londra. Dopo l’intervallo si sono uniti alla band lo stesso Roger Eno e Brian John Cole, uno dei massimi specialisti di pedal steel guitar. I brani musicali dell’album “Apollo” sono stati riarrangiati dal compositore sudcoreano Woo Jun Lee, mentre le video-istallazioni, proiettate sulle pareti di tufo della settecentesca Cava del Sole di Matera, sono state realizzate con il contributo di e-Geos, joint venture tra Telespazio (80%) e ASI (20%), e degli archivi NASA. “La città dei Sassi - ha commentato il presidente della Fondazione Matera Basilicata2019, Salvatore Adduce - non poteva che essere il luogo privilegiato per la prima europea dello spettacolo Apollo Soundtrack, proprio a due giorni dallo sbarco dell’uomo sulla luna: dal Centro di Geodesia Spaziale di Matera, infatti, un raggio laser, MLRO (Matera Laser Ranging Observatory) dell’ASI, raggiunge periodicamente il suolo lunare sul quale sono stati posizionati alcuni retroriflettori nel corso delle missioni Apollo e, in seguito, dalle missioni robotiche Lunokhod. Le misure di distanza Terra-Luna, ottenute dal tempo di andata e ritorno del laser, permettono di effettuare studi fondamentali di fisica, di relatività generale e di conoscenza della struttura interna del nostro satellite naturale”. Da Leonardo fanno sapere che “l’impresa del primo uomo sulla luna ha dato il via a sperimentazioni e innovazioni sempre più avanzate nel settore spaziale. Ed è nell’ambito di queste enormi sfide tecnologiche, per migliorare il presente e dare forma al futuro, che Leonardo riconosce il proprio tratto distintivo. L’azienda, infatti, è fortemente impegnata nello sviluppo di nuovi sistemi nel settore: dall’osservazione della Terra per il monitoraggio dell’ambiente, del cambiamento climatico e la gestione delle emergenze, alle comunicazioni e alla navigazione satellitare a cui si somma la significativa presenza nelle maggiori missioni internazionali scientifiche e di esplorazione planetaria”. Leonardo, ad esempio, sarà protagonista con le proprie tecnologie della missione ExoMars 2010. Attorno ad ogni pianeta del sistema solare c’è o ci sarà presto uno strumento tecnologico realizzato da Leonardo”.

Categorie: Notizie Basilicata

Matera 2019, in cammino per Tokyo 2020: una mostra “olimpica”

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 16:50
Da Matera 2019 a Tokyo 2020, un ponte lungo un anno tra la capitale europea della cultura e la capitale mondiale dello sport che ospiterà le prossime Olimpiadi estive. E giusto 365 giorni prima della cerimonia di apertura sarà inaugurata, mercoledì 24 luglio, alle ore 13, negli ipogei di piazza San Francesco, la mostra Road to Tokyo. Lo rende noto l’ufficio stampa della Fondazione Matera-Basilicata 2019. Tre gli spazi espositivi. Un’area sarà dedicata alle torce olimpiche. Saranno presentate al pubblico tutte le torce utilizzate per le Olimpiadi estive, a partire da Berlino 1936 e le due delle Olimpiadi invernali italiane, Cortina 1956 e Torino 2006. Nella sala video dell’ “Orgoglio italiano” saranno proiettati filmati su Matera, Matera 2019 e il video decisivo per la candidatura vincente di Milano e Cortina a sedi delle Olimpiadi invernali del 2026. Nell’area “giapponese”, valorizzando le particolari caratteristiche della location, sarà offerta ai visitatori l’esperienza delle “misure dello sport”: la profondità dei dieci metri della piattaforma olimpica dei tuffi, l’altezza del canestro (3,05 metri) e della rete di volley (2,60 metri). Nella saranno disponibili anche attrezzi dello sport paralimpico. Tutti i visitatori potranno scattarsi un selfie con le mascotte delle Olimpiadi e dei Giochi paralimpici, avendo come sfondo la gigantografia dello stadio olimpico di Tokyo. I cittadini muniti del passaporto di Matera 2019 per l’autoscatto potranno indossare la divisa sportiva riservata agli atleti italiani che saliranno sul podio olimpico, vivendo così in prima persona l’esperienza e l’emozione dei campioni medagliati. All’inaugurazione parteciperà la vicepresidente del Coni, Alessandra Sensini, un palmares strepitoso nel windsurf: 6 Olimpiadi e 4 medaglie (un oro, un argento, due bronzi), quattro titoli mondiali, cinque europei. Nel libro delle firme i visitatori potranno proporre i loro candidati alla Hall of Fame della cultura sportiva. Il vincitore sarà proclamato il 20 dicembre. Sarà anche presentata la Biblioteca della cultura sportiva “Pietro Mennea” che sarà inaugurata il 12 settembre, quarantesimo anniversario del suo record mondiale dei 200 metri che ha retto 17 anni. La mostra, a ingresso libero, sarà aperta dal martedì alla domenica (dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 20), dal 24 luglio all’11 agosto.


Categorie: Notizie Basilicata

Comune Pz: Costituzione Albo 'collaboratori' statistici

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 16:10
Il Comune di Potenza procede a un interpello rivolto sia ai dipendenti interni all’Ente stesso, sia a soggetti esterni, per costituire un Albo dei ‘Collaboratori’ statistici comunali (il termine ‘collaboratore’, utilizzato in questo avviso, non attiene all’istituto giuridico della collaborazione esterna, di cui all’art. 7, comma 6, del D.Lgs. 165/2001, ma indica in senso “atecnico” colui che, a qualunque titolo, presterà un’attività lavorativa, come dipendente interno o come soggetto esterno, a favore dell’ufficio Statistica comunale per lo svolgimento di indagini Istat.), dal quale attingere per affidare, a dipendenti interni o a soggetti esterni, incarichi di: rilevatore statistico in qualsiasi indagine ISTAT, compreso il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni; operatore di back office del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni; coordinatore del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni; componente dell’Ufficio Comunale di Censimento (UCC)/personale di staff; nel periodo dal 1° settembre 2019 al 31 dicembre 2021. L’iscrizione all’Albo avviene se il soggetto interessato è collocato nella graduatoria formata sulla base dei titoli posseduti e delle esperienze maturate, ai sensi di quanto stabilito dal presente avviso.
La domanda di iscrizione all’Albo potrà essere compilata sull’apposito modulo reperibile nel sito internet del Comune di Potenza all’indirizzo web www.comune.potenza.it o comunque dovrà contenere le informazioni e le dichiarazioni richieste nell’avviso reperibile sul medesimo sito internet. La domanda dovrà pervenire entro il termine perentorio del giorno 8 agosto 2019, con allegata la copia di un documento d’identità in corso di validità, con una delle seguenti forme: cartacea per posta: all’indirizzo COMUNE DI POTENZA Piazza Matteotti – 85100 POTENZA o consegnata a mano all’Ufficio Protocollo del Comune; PEC: protocollo@pec.comune.potenza.it con i documenti firmati e scansionati, allegando la copia scansionata del documento di riconoscimento, ovvero con i documenti firmati digitalmente.
Chi risulterà iscritto all’Albo potrà essere interpellato all’occorrenza dall’ufficio Statistica per svolgere uno o più incarichi previsti, seguendo l’ordine della graduatoria.
L’Albo ha validità fino al 31/12/2021. I requisiti minimi richiesti per la partecipazione l’iscrizione all’Albo sono:

età non inferiore ad anni 18;
avere la cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea o un regolare permesso di soggiorno;
avere, in ogni caso, un’ottima conoscenza parlata e scritta della lingua italiana;
essere dipendente a tempo indeterminato del Comune di Potenza ovvero essere soggetto esterno al Comune di Potenza, non avendo con esso alcun rapporto contrattuale o incarico di qualunque genere con l’Ente, in corso al momento della presentazione della domanda;
titolo di studio non inferiore al diploma di scuola media superiore che permette l’accesso all’università (compreso diploma magistrale di quattro anni del vecchio ordinamento) o a titolo di studio equiparato;
godimento dei diritti civili e politici. I candidati non in possesso della cittadinanza italiana devono godere dei diritti politici e civili anche negli Stati d’appartenenza o di provenienza;
assenza di condanne penali;
non essere stati dispensati dal servizio o licenziati da una Pubblica Amministrazione;
disponibilità agli spostamenti, con mezzi propri, in qualsiasi zona del territorio del Comune di Potenza;
saper usare i più diffusi strumenti informatici (PC, Tablet), possedere adeguate conoscenze informatiche (internet, posta elettronica);
idoneità fisica a svolgere le funzioni del “collaboratore” statistico. Per informazioni e chiarimenti, gli interessati possono rivolgersi all’ufficio Statistica, telefono 0971415210-415011, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.
Categorie: Notizie Basilicata

Assessore Leone convoca direttori dipartimento San Carlo

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 16:05
L'assessore alla Salute e Politiche sociali della Regione Basilicata, Rocco Leone, ha convocato i direttori di dipartimento dell'ospedale San Carlo di Potenza per un confronto istituzionale finalizzato a riportare, dopo la recente lettera aperta in cui manifestavano il loro pensiero critico sulla linea impostata dal direttore generale Barresi, un clima di reciproca fiducia tra i protagonisti che operano, in primis nell'interesse dei pazienti, nei diversi ambiti dell'Azienda.

L'incontro è stato fissato per martedì 23 luglio, ore 12.00, nella sala Inguscio della Regione Basilica
 
Categorie: Notizie Basilicata

“La salute dei lucani al primo posto”

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 13:54
“Quello di oggi è un incontro che segna un cambio di passo rispetto al passato. Stiamo dimostrando quanto sia importante per il prosieguo dell’attività amministrativa la tutela dell’ambiente. Vogliamo rassicurare e far capire ai lucani quanto stia a cuore di tutti noi la salvaguardia della salute ma anche di una serie di attività come l’agricoltura. Bisogna valorizzare le attività di controllo, per garantire maggiore sicurezza alla comunità”. Lo ha detto il presidente della Regione, Vito Bardi, partecipando oggi a Potenza ad un incontro per definire i contenuti delle convenzioni attuative di un protocollo sottoscritto tra Regione, Arpab ed Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra).
Presenti al tavolo, anche l’assessore regionale all’Ambiente, Gianni Rosa, il presidente dell’Ispra, Stefano Laporta e la struttura tecnica regionale. L’assessore regionale all’Ambiente, Gianni Rosa ha spiegato che “l’Ispra offrirà una consulenza alla Regione e all’Arpab in termini ambientali. Vi sono priorità legate direttamente al petrolio e al centro della Val d’Agri di Eni, rispetto alle vicende che ormai tutti conoscono e rispetto alla messa in esercizio di Total. Rafforzando l’Arpab ed anche attraverso la consulenza di Ispra - ha continuato - proviamo a trasferire ai cittadini la sicurezza sui controlli ambientali, che in Basilicata sono reali e seri. Facciamo i fatti. Interessa che i cittadini sappiano che la Regione ha una sola strategia: far sì che salute e ambiente siano sotto controllo”. Sui contenuti dell’accordo si è soffermato il presidente dell’Ispra, Stefano Laporta, che dopo aver sottolineato che “ci troviamo nell’ambito del sistema nazionale per la protezione dell’ambiente, che assegna all’Ispra un ruolo di coordinamento” ha aggiunto che “daremo supporto all’Arpab, che resta però titolare dei compiti di vigilanza e controllo. Con i nostri tecnici - ha continuato l’esponente dell’Ispra - saremo di supporto ai colleghi dell’Arpab nelle attività di vigilanza, monitoraggio e di controllo su alcune delle situazioni che incidono maggiormente sul territorio dal punto di vista ambientale”.
 
Categorie: Notizie Basilicata

Rotondella, X edizione rassegna “Voci e Suoni dal Mediterraneo”

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 11:14
Lo spazio che ospiterà lo storico gruppo degli “Stadio”, nome scelto all’epoca da Lucio Dalla, il prossimo 14 agosto è quello consueto di Rione Mortella, antistante il campo sportivo “C. Stigliano”. Un appuntamento – si legge in una nota dei promotori dell’iniziativa – con musica di qualità per questa X edizione della rassegna “Voci e suoni dal Mediterraneo“ ideata e organizzata dall’associazione Attiv@mentegiovani.
L’appuntamento è a partire dalle ore 20.00 con l’apertura di stand dove sarà possibile gustare prodotti locali (pastizz e falahon) mentre il concerto inizierà alle ore 22.00. Al Rione Mortella, dove si accede con estrema facilità, saranno disponibili ampi parcheggi mentre da Rotondella-collina funzionerà un servizio-navetta.
La Rassegna, è patrocinata dalla Regione Basilicata e dal Comune di Rotondella.
 
Categorie: Notizie Basilicata

Edigrafema: pubblicato libro di poesia e prosa di Ambrosio

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 10:39
“Pensandoci bene non me lo ricordo più” è il titolo del libro di poesia e prosa di Antonella Ambrosio, pubblicato nei giorni scorsi dalla casa editrice lucana Edigrafema. Attraverso parole che osservano e vivono la realtà, diventando immagini terse, l’autrice proietta visioni intime e riflessi sociali.
«Non si tratta – scrive nella prefazione il giornalista e scrittore Rocco Pezzano – di liriche e racconti nettamente separati. È un’opera, in cui la prosa lievemente fonde e cola sulla poesia, mentre quest’ultima cristallizza inedite solidità sulla narrazione. Poesia e prosa insomma non rispettano le barriere e sconfinano di continuo, in una migrazione iridescente che illumina continuamente parole, giunzioni, anche gli “a capo”, fino a raggiungere un brillio mesmerizzante. Basti dire che ad esempio “Solo la Roma” sembra un racconto compiuto (ma è formalmente una lirica), e “L’Assenza”, all’anagrafe una prosa, è invece poesia purissima, un distillato, proprio perché ufficialmente altro, dunque poesia non cercata ma inevitabilmente, inesorabilmente, ineluttabilmente nata nell’atto dello scrivere».
Antonella Ambrosio (Potenza, 1977) diplomata al Liceo Classico di Potenza, ha vissuto a Roma fino al 2007, dove ha studiato Arte e Spettacolo alla Facoltà di Lettere e Filosofia de “La Sapienza”. Amante del teatro fin da bambina, si è diplomata sempre a Roma come attrice professionista nel 1998, ha girato spot con Tim e Diadora (con BRW& Partners Milano). Ha partecipato, nel ruolo di Rita, alla trasmissione televisiva gli “Invisibili” di Marco Berry (Prod. Magnolia Roma). A Potenza ha collaborato con la compagnia teatrale “Abito in Scena” e con l’Aipd, curando la regia di tre spettacoli tra cui Amore e Basta. Attualmente lavora per una società di assicurazioni. Antirazzista e antifascista.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Abaco: concerti in Basilicata del Coro giovanile italiano

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 10:34
L'Associazione Basilicata Cori - Abaco, insieme alla Federazione Nazionale dei Cori Italiani (Feniarco), nell’arco dell’anno 2019 ha organizzando una serie di eventi culturali/musicali che partono dalla città di Matera per poi allargarsi all’intera regione Basilicata, con lo scopo di festeggiare l’importante ruolo di Capitale europea della cultura che ricopre la città di Matera e per celebrare i 20 anni dell’associazione Abaco.
Tra le iniziative di maggior rilievo c’è quella che prevede il coinvolgimento del Coro Giovanile Italiano, punta di diamante della coralità nazionale.
Tale prestigiosa formazione sarà a Matera il 20 luglio 2019 per un concerto nell’ambito delle iniziative organizzate dalla fondazione Matera-Basilicata 2019, evento che vede coinvolta anche l’associazione Abaco, mentre il 21 luglio, il Coro Giovanile Italiano terrà un concerto a Potenza, presso l’Auditorium del Conservatorio di Musica Gesualdo da Venosa.
Il concerto comincerà alle ore 19,30 e sarà completamente gratuito grazie al sostegno della Regione Basilicata, e al patrocinio della Provincia di Potenza e della Fondazione Matera-Basilicata 2019. L’intero progetto organizzato dall’Abaco gode della condivisione e supporto del Ministero per i Beni e le attività Culturali – Polo Museale della Basilicata.
Tutte le informazioni potranno essere reperite sul sito dell’ABACO all’indirizzo www.coriabaco.it
Categorie: Notizie Basilicata

Crea su primi incontri ciclo informativo "Pesca-diverso"

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 10:29
Nell’ambito del progetto “Promozione del Capitale umano nel settore della pesca”, promosso dal Centro di ricerca Politiche e Bioeconomia del CREA in collaborazione con il Dipartimento Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata, si sono svolti i primi due incontri del ciclo informativo “Pesca-Diverso. Strategie di diversificazione e nuove opportunità per la pesca lucana” rivolto ai pescatori della costa jonica e tirrenica, avente ad oggetto la tematica del “recupero delle specie ittiche non commerciabili”.
L’obiettivo -  si legge in una nota dei promotori dell'iniziativa - è trasferire agli operatori del settore ittico nuove competenze tecniche e professionali al fine di accrescere la competitività, l’innovazione e la sostenibilità del settore, nonché il rendimento economico delle attività di pesca.
Alle due giornate informative, il 10 luglio a Rotondella presso la sede del FLAG Coast to Coast e l’11 a Maratea presso Villa Nitti, hanno preso parte i pescatori, il FLAG, i funzionari regionali, il sindaco di Maratea, un’impresa di trasformazione dei prodotti ittici, il CREA, membri del CdA del GAL La Cittadella del Sapere, WWF, Legambiente e l’Alsia.
Rispetto al tema trattato sono emerse esigenze diverse da parte delle due coste lucane: sul versante jonico non sono presenti grossi quantitativi di specie non commerciabili, per cui le attività di recupero hanno riscontrato scarso interesse; di contro, sul versante tirrenico si è propensi all’avvio di un processo di valorizzazione delle specie eccedentarie, nonché alla realizzazione di una filiera. Contestualmente, sono affiorati ulteriori fabbisogni dei pescatori relativi sia all’aggiornamento della normativa regionale su pescaturismo e ittiturismo, che alla realizzazione e gestione dei luoghi di sbarco.
Gli incontri hanno rappresentato un ulteriore tassello del processo partecipato che il CREA e il Dipartimento Politiche Agricole e Forestali stanno portando avanti con i diversi operatori del settore pesca al fine di migliorare le condizioni del settore e porre le basi per ampliarlo.
 
Categorie: Notizie Basilicata

Camera di commercio su vini lucani premiati a Douja d’Or 2019

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 10:27
L’Aglianico del Vulture – si legge in un comunicato stampa della Camera di commercio della Basilicata – continua a mietere consensi a livello nazionale, ma nel frattempo si fanno spazio anche altre tipologie di vini lucani che si distinguono per fattori qualitativi. L’ultima conferma arriva da Asti, capitale del Monferrato e del vino, in occasione della cinquantaduesima edizione del Salone nazionale di vini selezionati “Douja d'Or”, tra le più prestigiose rassegne enologiche italiane grazie al prezioso lavoro che la Camera di Commercio di Asti sta facendo da oltre mezzo secolo.
Nel triangolo Rionero-Venosa-Rapolla si concentrano i maggiori riconoscimenti di quest’anno: la Casa vinicola Armando Martino ha visto premiato l’Aglianico del Vulture Superiore Docg 2012 “Martino”, l’Aglianico del Vulture 2013 “Bel poggio” e il Basilicata IGP rosso 2018 “Carolin Gold”. Cantina di Venosa porta a casa tre riconoscimenti per il Basilicata IGP malvasia bianco 2018 “Verbo” e per l’Aglianico del Vulture 2017 “Verbo” e l’Aglianico del Vulture Superiore Docg 2012 “Carato Venusio”. L’Aglianico del Vulture 2013 “Il Sigillo” premia la Cantina del Notaio e il Basilicata IGP “Greco” 2018 porta sul palco dei vincitori le Cantine Strapellum. Due premi per Ofanto Azienda Agricola: Aglianico del Vulture 2014 Tenuta I Gelsi e l’Aglianico del Vulture Superiore Docg 2014 “Calaturi”. Per la provincia di Matera, premiata la società agricola Ditaranto con due etichette: Matera Primitivo 2015 “L’abate” e Matera Greco Bianco 2018 “Serenella”.
“Questi riconoscimenti premiano gli sforzi dei nostri viticoltori di eccellenza ma certificano anche lo stretto legame virtuoso che esiste tra vino e territorio - sottolinea il presidente della Camera di Commercio di Potenza, Michele Somma –. Anche attraverso la nostra produzione enologica di eccellenza possiamo continuare ad attirare attenzioni e flussi turistici consistenti nei territori più vocati, nell’ambito di una filiera che sta crescendo e che può originare ricadute dal punto di vista delle opportunità di lavoro, oltre che produttive“.
 
Categorie: Notizie Basilicata

Egrib su incontri incentrati su tariffa uso acqua domestica

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 10:23
Si è conclusa ieri mattina la due giorni di incontri monotematici, organizzati da Egrib, per una condivisione delle problematiche legate al processo di determinazione della tariffa relativa all’uso domestico della risorsa idrica. È quanto si legge in una nota dell’Ente di Governo per i Rifiuti e le Risorse Idriche di Basilicata.
Nella giornata del 17 luglio, l’Amministratore Unico, Nicola Andrea Cicoria, ha incontrato le associazioni dei consumatori territorialmente competenti, mentre ieri mattina il confronto è stato con le Organizzazioni Sindacali dei Pensionati.
“Abbiamo ritenuto che fosse importante incontrare le parti sociali e le associazioni dei consumatori, proprio in questa fase, per chiarire gli effetti che i costi del servizio hanno sulla determinazione della tariffa e sul sistema di calcolo fissato dall’Arera”, ha spiegato il dott. Nicola Cicoria.
“L’attuale tariffa è scaturita dalla congiuntura di diverse dinamiche importanti che hanno inciso sui bilanci di Acquedotto Lucano nel biennio 2016/2017 – ha proseguito il dott. Cicoria - Egrib e Acquedotto Lucano sono a lavoro per individuare una strategia condivisa e le azioni necessarie, per superare le attuali criticità e assicurare ai lucani un servizio di sempre maggior qualità”.
“A breve verrà redatto il nuovo piano che dovrà basarsi sul principio del massimo contenimento della tariffa per uso domestico - ha concluso Cicoria – che resta comunque una delle più basse in Italia”.
 
Categorie: Notizie Basilicata

Acerenza il 3 agosto "Capitale per un giorno"

Basilicatanet - Ven, 19/07/2019 - 10:20
Acerenza, il borgo medievale, la Città Cattedrale il 3 agosto e per un intera giornata sarà Capitale per un giorno. L’evento - annuncia il sindaco Fernando Scattone - è coprodotto dal Comune di Acerenza e la Fondazione Matera Basilicata 2019 e affidata alla Pro Loco che in piena sinergia e collaborazione con le altre associazioni del territorio garantiranno l’ospitalità e l’accoglienza dei turisti nel rispetto delle linee guida impartite dalla stessa Fondazione Matera 2019.
Il progetto Capitale per un giorno - sottolinea il sindaco Scattone - si muove nella direzione di favorire le relazioni tra comuni e creare una rete per legare queste energie, nell’anno più importante per Matera e per la Basilicata intera.
Con questa iniziativa “Capitale per un giorno”, gli abitanti di Matera e i suoi cittadini temporanei avranno l’opportunità di scoprire le eccellenze culturali dei diversi angoli della Basilicata, tra cui Acerenza che la prestigiosissima rivista americana, Forbes Italia, la definisce tra le dieci mete più belle ma poco conosciute al mondo.
La rivista inserisce Acerenza, il suo borgo e la sua splendida Cattedrale di Santa Maria Assunta, nella classifica delle 10 mete italiane “non scontate” da far conoscere al mondo.
Tutto ciò - afferma il sindaco di Acerenza - Fernando Scattone, da un lato ci riempie di orgoglio, ci gratifica per il lavoro sin qui svolto nella promozione del nostro borgo che da anni è censito nell’esclusivo club dei “borghi più belli d’Italia” , dall’altro ci sprona, ad una maggiore responsabilità e coscienza dell’indiscutibile patrimonio storico, artistico e culturale che possediamo.
L’evento Capitale per un giorno avrà una direzione artistica di prestigio, quella dell’artista di fama internazionale Giancarlo Spina. Artista di prestigio, ha dato con la sua opera un immenso contributo al panorama artistico italiano, partendo dalle radici delle avanguardie e sviluppando la sua opera in chiave cubista che risente però di innesti fauves nonché espressionisti.
Numerose gallerie d’arte italiane e francesi ospitano le sue tele, non poche sono le mostre personali al Consolato generale d’Italia a Nizza, una di esse nel 1994, anno nel quale riceve anche le Grand Prix International d’Art Plastique “l’Aigle de Nice”.
Il programma della giornata prevede :
9.00 : Acerenza Art Festival nel borgo, laboratori di arte, di scrittura creativa, esposizioni, mostre, convegni…
11.00 : la Banda in Piazza, Concerto Bandistico Città di Acerenza…
15.30 : Accoglienza dei visitatori, visite guidate del borgo…
16.00 : Presentazione guida 2019 a cura della “Pro Loco”
17.00 : Saluti Istituzionali - Convegno su “I Todiasco e il ‘500 lucano”, Salone del Museo Diocesano di Arte Sacra, a cura dell’Associazione TEU
20.00 : Sfilata in abiti d’epoca, rievocazione storica "Dai Longobardi ai Normanni, storia di una Cattedrale"
Infine grande appuntamento musicale, DOMENICA 04 ORE 19.30 : Canto Minimo, la Canzone popolare lucana tra preghiere e storie d’amore - Cattedrale di Santa Maria Assunta, GRAZIANO ACCINNI e GIUSEPPE FORESTIERO
 
Categorie: Notizie Basilicata

Pagine

Please configure this section in the admin page