Notizie Basilicata

Potenza: Le Cifre che smentiscono Pittella

Basilicatanews - 2 ore 24 min fa
Bilancio 2017: Pittella racconta falsità per passare da eroe. Ecco le cifre che lo smentiscono.  Pittella mente sapendo di mentire. Per coprire la sua politica di sperperi,  
Categorie: Notizie Basilicata

Superfestival con 67 festival 18 regioni a Salone Libro Torino

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 18:51
Sono 67, in rappresentanza di diciotto regioni, i festival culturali italiani che hanno risposto all’appello lanciato dal Salone Internazionale del Libro col progetto Superfestival nell’intento di riunire per la prima volta a Torino dal 18 al 22 maggio 2017, in occasione della sua trentesima edizione, - spiegano gli organizzatori dell'iniziativa in una nota -  il meglio delle manifestazioni che «producono cultura» in tutta la Penisola. Un vero e proprio «festival dei festival», un grande momento di partecipazione e condivisione: un’unica «casa comune» per dar vita a un’occasione di confronto fra addetti ai lavori - organizzatori, direttori artistici, sponsor, istituzioni, operatori culturali - ma al contempo aperta al pubblico generalista grazie a un palinsesto di appuntamenti ad hoc all’interno del programma complessivo del Salone Internazionale del Libro.
Nato da un’idea di Gianmario Pilo e Marco Cassini e coordinato dal festival della lettura di Ivrea La grande invasione, Superfestival propone una formula originale per la quale ciascun festival partner porterà in dote un incontro con un ospite di rilievo internazionale in base alle proprie peculiarità. Dai Dialoghi sull’uomo (Pistoia) a Pordenonelegge (Pordenone), da Caffeina (Viterbo) al Festival dell’Economia (Trento), dal Festival della Mente (Sarzana) a Un’altra Galassia (Napoli), passando per I Boreali e La Milanesiana (Milano), Women’s Fiction Festival (Matera) e Marina Cafè Noir (Cagliari), si darà vita a un itinerario geografico, lungo le provincie italiane, e culturale in cui trovano spazio ed espressione molteplici discipline, quali economia, letteratura, scienza, comunicazione, poesia, viaggio, cibo, illustrazione, storia e filosofia.
Lo spazio occupato dal Superfestival all’interno del Salone nel Padiglione 2 del Lingotto  - sottolineano i promotori - sarà caratterizzato da un’ampia e accogliente area lounge aperta a tutti, con una sala incontri dedicata agli appuntamenti della specifica programmazione e una sala business privata. Un luogo pensato per favorire incontri e panel tematici per figure professionali come direttori artistici dei festival, editori, autori, critici, musicisti, giornalisti, sponsor. Inoltre, il Salone offrirà a tutti i propri editori ed espositori la possibilità di relazionarsi con i referenti dei Festival coinvolti.
Il programma del Superfestival prevede una serie di panel in cui gli organizzatori dei diversi festival avranno l’opportunità di confrontarsi e scambiare esperienze su temi quali la sostenibilità economica, l’impatto sul territorio, le ricadute turistiche, nonché attraverso focus tematici sulle varie professionalità e funzioni della «filiera»: autori, organizzatori, sponsor, volontari, scuole ecc. Un vero e proprio gemellaggio in grado di mettere a sistema esperienze, creatività e idee, stimolando l’interesse e il coinvolgimento degli organizzatori anche di manifestazioni più piccole, ma che, pur non inserendo propri eventi in calendario, saranno comunque ospiti del Superfestival con la possibilità di utilizzare la sala dello spazio incontri per presentarsi e raccontarsi sia a un uditorio professionale sia al più ampio pubblico del Salone.
Inoltre, grazie alla collaborazione con Italiafestival e Efa -European Festival Association, qui saranno anche presentati i festival italiani vincitori dell’Effe label, il marchio di qualità per i festival culturali europei che saranno annunciati a Wiesbaden in Germania nel mese di maggio.
Per il Superfestival è stato infine creato un apposito sito web consultabile all’indirizzo www.superfestival.it.

Bas 05

Categorie: Notizie Basilicata

PATRIMONIO SINISGALLI,BENE COMUNE VIGGIANO: CONTINUARE IMPEGNO

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 18:10
Il primo recupero di opere che gli studiosi definiscono "rarissime" , di libri antichi e oggetti appartenuti a Leonardo Sinisgalli è una buona notizia e il risultato dell'appello che da settimane il mondo della cultura e dell'associazionismo, Comuni e Regione, tutti insieme, forse mai come questa volta così intensamente, stanno lanciando per bloccare la vendita all’asta di una parte ingente del patrimonio culturale, poetico, scientifico ed artistico di Sinisgalli. E' il commento del presidente dell’Associazione Bene Comune Viggiano, prof. Vittorio Prinzi, esprimendo soddisfazione per le iniziative prontamente avviate dalla Fondazione Sinisgalli e dal Consiglio Regionale che in occasione della manovra finanziaria ha deciso, pur nelle ristrettezze di bilancio, di stanziare un fondo ad hoc, dando prova di sensibilità. Sono segnali significativi della consapevolezza che il patrimonio culturale – aggiunge - è il vero “giacimento” di ricchezza che va oltre al giacimento petrolifero. Il nostro auspicio è che con il recupero del patrimonio Sinisgalli si realizzi a Montemurro un contenitore culturale quale nuovo attrattore e che intorno ad esso si promuovano gli itinerari turistico-culturali della Val d'Agri attraverso la valorizzazione di Grumentum, delle Chiese della valle tra le quali quella di Viggiano, delle risorse storico-artistiche. E' il turismo culturale l'autentico motore di sviluppo e di nuova occupazione. Per questo – dice Prinzi – dobbiamo continuare nell'impregno affinchè libri, volumi, poesie, disegni, ricerche di Sinisgalli non finiscano a privati e non siano comunque smembrati. E’ da anni che si lavora per la realizzazione del ''Polo della conoscenza e della ricerca in Val d'Agri'', intorno alle Fondazioni Mattei e Sinisgalli, ai Centri di Ricerca del Cnr e agli istituti scolastici superiori del comprensorio valligiano. Con la “battaglia culturale e civile” per il recupero del patrimonio di Sinisgalli ci sono adesso le nuove condizioni per fare quello che sinora non è stato fatto. E se ci fossero ancora politici che pensano che “con la cultura non si mangia” è il caso di ricordare i dati del recente rapporto di Federculture presentato a Matera con le indicazioni positive per l'economia locale e l'occupazione.
Per l'Associazione Bene Comune Viggiano è anche questa la nuova opportunità di rilancio del progetto di legare Matera 2019 ai territori che sono “scrigni” di risorse culturali e naturalistiche in modo da estendere i flussi di visitatori.

Bas 05



Categorie: Notizie Basilicata

Matera, Bilancio previsione 2017, M5S: UNICO VOTO CONTRARIO

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 17:51
"La maggioranza resta, per il momento, alla guida della città di Matera e il Movimento 5 stelle è stata l’unica forza politica a votare contro il bilancio di previsione 2017.
Dopo settimane di continui appelli da parte del Sindaco, in particolare rivolti al PD, oggi come per incanto tre dei cinque cosiddetti “dissidenti” hanno fatto marcia indietro, come se in questi lunghi mesi non fosse accaduto nulla: comunicati stampa, abbandoni delle sedute del consiglio comunale, dimissioni di assessori! A questo punto - si legge nella nota del Movimento 5 Stelle di Matera -  la domanda sorge spontanea: a cosa è servito buttare al vento 6 mesi di legislatura e soprattutto quale è il motivo per il quale all’improvviso i tre sono rientrati, forse saranno state accolte le loro richieste? Ai posteri l’ardua sentenza….
Ma al “miracolo” avvenuto in maggioranza fa da contraltare la notizia che il PD in consiglio si è palesemente spaccato, considerato che alcuni consiglieri hanno abbandonato la seduta, mentre altri invece sono rimasti in aula astenendosi dalle votazioni sui punti all’ordine del giorno.
Preso atto che, per il momento, c’è una maggioranza che governa la città bisogna immediatamente attivarsi per arrivare preparati al 2019, mettendo in azione tutte le iniziative possibili per far si che la nomina a Capitale Europea della Cultura non resti soltanto un’occasione sprecata.
In contemporanea bisogna risolvere le annose questioni che riguardano la città di Matera, a partire dal parcheggio abbandonato di via Casalnuovo, passando per la gestione degli impianti sportivi, alla mobilità ed alla tutela del patrimonio Sassi: ricordiamo ancora che bisogna assolutamente porre rimedio allo scempio avvenuto con la cementificazione di alcuni tratti di marciapiedi negli antichi rioni.
Infine questa amministrazione deve attivarsi per la tutela dell’aria e delle acque, considerato lo stato del torrente gravina e l’ incertezza sulle emissioni prodotte dagli stabilimenti Valdadige e Italcementi".

Bas 05


Categorie: Notizie Basilicata

Festa della Liberazione: cerimonia solenne a Lauria

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 17:12
L’Amministrazione e il Consiglio Comunale di Lauria, insieme con la sezione lauriota dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia), promuovono per domani, martedì 25 aprile 2017, alle ore 11, una cerimonia pubblica in occasione del 72esimo anniversario della Festa della Liberazione.
Nel corso della manifestazione, verrà benedetta e deposta una corona d’alloro presso il Monumento ai Caduti in piazza del Popolo, nel rione Inferiore. Previsti gli interventi del sindaco di Lauria Angelo Lamboglia, del presidente del Consiglio comunale Antonella Viceconti e del presidente ANPI-Lauria Gabriele Nicodemo.

Bas 05



Categorie: Notizie Basilicata

Pisticci: Verri su adeguamento Tari e debiti fuori bilancio

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 16:57
Il Sindaco di Pisticci Viviana Verri, a margine del Consiglio Comunale di venerdì 21 aprile, ritiene importante chiarire quanto discusso nell’assise comunale, viste - sipega una nota del Comune -  le strumentalizzazioni politiche e i fraintendimenti generatisi nella cittadinanza: “Chi dice che abbiamo aumentato la TARI per coprire i debiti sta mentendo deliberatamente: l’adeguamento della TARI, infatti, non è imputabile ai debiti fuori bilancio di questo Comune, ma all'applicazione della legge 147\2013 che ci impone di coprire il costo del servizio dei rifiuti con il gettito della TARI – spiega la prima cittadina pisticcese – Il nuovo piano scaturisce dall'applicazione del servizio di raccolta rifiuti porta a porta sul nostro territorio. Nel 2016 fu approvato un Piano Finanziario completamente diverso che si riferiva all’anno 2015, quando ancora non era iniziata la raccolta porta a porta, avviata lo scorso maggio. Il calcolo, quindi, avvenne su un importo totalmente differente rispetto al nostro: parlando di numeri, lo scorso anno il Piano Finanziario si riferiva a 1 milione 694 mila euro; ora, invece, l'importo del servizio da coprire con il tributo è di 1 milione 970 mila euro più IVA. Il Piano Finanziario approvato, inoltre, prevede l’aliquota provinciale, omessa negli anni passati e anch'essa prevista dalla legge, pena l'obbligo di restituzione. Questi importi sono lievitati in seguito all’appalto aggiudicato da Teknoservice nel 2015 e all’avvio della raccolta porta a porta: in tale contratto, si fa specifico riferimento alla somma attuale, per cui queste scelte, compiute in un periodo antecedente al nostro insediamento, erano ben note a chi oggi fa opposizione con demagogia e populismo. Nel momento in cui un’Amministrazione sottoscrive un appalto di due milioni di euro più iva sa benissimo che dovrà coprire con il gettito della TARI l’intero importo. Se non ci fossimo stati noi, qualunque Amministrazione avrebbe effettuato questo adeguamento e non lo dico per giustificarci, ma semplicemente perché ci stiamo assumendo le nostre responsabilità per riportare legalità in questo Comune e vogliamo far capire alla cittadinanza la reale posizione di chi oggi ci attacca dai banchi dell’opposizione”
Il Sindaco spiega anche perché l’Amministrazione ha dovuto perseguire la strada tracciata dai predecessori: “Due sono i motivi principali per cui, al momento, non è possibile procedere ad una risoluzione del contratto: innanzitutto, una scelta del genere, ha come presupposto inadempienze contrattuali, ma, al momento del nostro insediamento, anche il Comune di Pisticci risultava inadempiente nei confronti di Teknoservice, avendo accumulato un considerevole ritardo nei pagamenti di cui ci siamo dovuti far carico; in questo momento, poi, non saremmo in grado di far fronte ad un servizio così complesso, non avendo più né personale sufficiente, né mezzi a disposizione poiché molti di questi sono stati dati in comodati d’uso a Teknoservice e non abbiamo ne' risorse finanziarie per acquistarli, ne' capacità di assunzione di personale adeguate ad un servizio del genere che, va detto, sta comportando un netto miglioramento delle percentuali di differenziata di Pisticci anche rispetto ai paesi limitrofi”.
Il Sindaco indica il lavoro da svolgere in questi mesi: “Innanzitutto proseguiremo con le contestazioni delle inadempienze alla ditta, come fatto finora. E’ poi fondamentale svolgere una lotta all’evasione ancora più pregnante: finora abbiamo incrementato del 5% le utenze iscritte al ruolo, ma con il bando di gara sul software integrato, che assicura un controllo incrociato sui dati catastali delle abitazioni, contiamo di accelerare notevolmente il processo".
Il Sindaco affronta anche il tema dei debiti fuori bilancio: “Per la copertura di questa ingente mole passiva è stato previsto un Piano di Alienazione, ma da settimane siamo al lavoro per reperire altri fondi che ci permettano di abbattere questo enorme debito accumulato negli anni: oltre ad una richiesta di fondi alla Regione, infatti, siamo al lavoro su più fronti per intaccare il meno possibile il patrimonio immobiliare del Comune. In questa fase era per noi fondamentale mettere in sicurezza il bilancio comunale ed adottare tutte le possibili soluzioni prima di giungere ad adottare un piano di riequilibrio, ipotesi tutt'altro che remota. Tengo a precisare che tale Piano di Alienazione era già in programma, visto che l’affidamento alla società che lo sta stilando risale addirittura al 2014: noi stiamo semplicemente dimostrando di avere il coraggio di fare quello che nessuno ha voluto fare in questi anni, ossia risanare le casse e i bilanci del nostro Comune, ma non accettiamo strumentalizzazioni da parte di chi offende non solo me, ma l'intera cittadinanza, urlando ed abbandonando i lavori del consiglio comunale e diffonde a mezzo stampa falsità. Noi lo stipendio in questi mesi ce lo siamo tagliati eccome, finanziando diversi interventi di decoro urbano, evitando sprechi come le auto di rappresentanza e, appena anche ai consiglieri verrà liquidato il gettone di presenza, insieme alla giunta destineremo delle somme al finanziamento di progetti che decideremo insieme alla cittadinanza. Speriamo di poter contare anche sul contributo del consigliere Di Trani che, da ex sindaco, mai un centesimo ha tolto alla sua indennità, conseguendo negli scorsi mesi anche quella di fine mandato, pari a circa 14.000 euro. Quanto alla nostra presenza negli uffici non solo i cittadini ma lui stesso l'ha potuta constatare trovandoci in sede ogni volta che è venuto in comune (a differenza sua io non ho mai ricevuto i cittadini presso il mio studio professionale, che anzi ho quasi del tutto abbandonato). Assolutamente falsa, infine, l'affermazione di non aver generato contenziosi durante la sua amministrazione, anzi di averli abbattuti procedendo a transazioni; proprio alcune di queste, infatti, concluse per centinaia di migliaia di euro, sono all'attenzione della Corte dei Conti dopo una sonora bocciatura del Collegio dei Revisori, che avevano eccepito numerose irregolarità. Per i debiti fuori bilancio non puntiamo il dito contro nessuno, non spetta a noi farlo ma alle magistrature competenti, ma siamo la prima amministrazione che, dopo troppi anni, sta facendo chiarezza per evitare di trascinare il Comune al dissesto finanziario. E' una scelta di responsabilità e ce ne assumiamo tutte le conseguenze.
Come sempre, per ogni chiarimento siamo a disposizione ogni giorno presso gli uffici comunali”.

Bas 05


Categorie: Notizie Basilicata

ROTARY MATERA:“CREARE UN’APP IN 8 ORE CON RAGAZZI DI 11 ANNI”

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 16:44
Si è concluso il progetto “Creare un’app in 8 ore con ragazzi di 11 anni” tenutosi presso I.C. G. Pascoli di Matera, nei giorni 21 e 22 aprile, che ha visto protagonisti da una parte esperti rotariani e dall’altra i ragazzi della secondaria di primo grado del corso 2.0 dell’Istituto. L’evento rientra nel Service ar 2016-2017, promosso dal sodalizio materano, denominato “Il Rotary Matera al servizio delle Nuove Generazioni per lo sviluppo del Territorio”. L’idea è stata quella di mettere a disposizione le competenze tecnico, professionali, manageriali dei Rotariani, agli studenti degli Istituti Tecnici, Professionali e Licei di Matera ed in via sperimentale anche di una Scuola Media, per la preparazione degli stessi al mondo del lavoro e ad un migliore e consapevole orientamento universitario. Oltre 3400 i ragazzi formati ad oggi appartenenti a 10 Istituti di Matera che il 30 settembre hanno firmato un protocollo d’intesa. Il Presidente del Rotary Matera, Antonio Braia, ha dichiarato, “è stata una sfida ambiziosa ed innovativa quella promossa, con obiettivo valutare e incentivare le potenzialità logiche e informatiche fin dai primi anni di età. Una full immersion di 8 ore che ha permesso di insegnare la programmazione ai ragazzi di prima media, raggiungendo risultati davvero notevoli. Ciascun bambino, infatti, ha realizzato in locale la propria webapp responsive, l'ha caricata su Cloud e ha creato il relativo qr-code per accedervi. Il Dirigente Scolastico Michele Ventrelli, ringraziando il Rotary per l’interessante ed importante service, ha dichiarato: “una grande soddisfazione per i piccoli, orgogliosi del prodotto realizzato, e per i docenti, sorpresi del terreno fertile dei giovanissimi, che hanno risposto in modo rapido e concreto. Un esperimento che può far riflettere molto su nuove prospettive didattiche”. Tra i relatori Vito Santarcangelo, Past President Rotaract Matera e Presidente della Iinformatica, che ha evidenziato, “Formare le nuove generazioni sulle tecnologie IT, fin dai primi anni di età, e' stata una sfinda vinta, i risultati raggiunti in queste due giornate di full immersion sono stati davvero interessanti e confermano che investire in tale ottica può portare ad un miglioramento formativo delle nuove generazioni, con ampie prospettive lavorative”. Nicolò Montesano, Presidente incoming Rotaract Matera, ha invece sottolineato il forte entusiasmo e la grande partecipazione in aula dei ragazzi, nativi digitali, veri protagonisti della due giorni. Insieme a loro abbiamo realizzato anche un video che verrà presentato in occasione della giornata conclusiva, prevista per il 15 maggio ore 16:00, che racconterà tutte le esperienze vissute dai ragazzi dei 10 Istituti di Matera. Il 1° collaboratore dell’Isituto G. Pascoli, Angela Festa, assieme ai professori Clementelli e Buono, hanno apprezzato tanto il percorso che è risultato stimolante e fruttuoso, i ragazzi si sono dimostrati curiosi partecipando in modo attivo e sinergico riuscendo ad apprendere in maniera immediata tecniche che utilizzano un linguaggio altamente informatico.

Bas 05

Categorie: Notizie Basilicata

Si è svolta a Maratea l'assemblea annuale delle Pro Loco lucane

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 16:35
Oltre 200 tra dirigenti e volontari in rappresentanza delle 102 Pro Loco lucane iscritte all'Unione Nazionale Pro Loco d'Italia si sono incontrate per l’assemblea annuale domenica a Maratea presso la sala congressi del Grand Hotel Pianeta Maratea, alla presenza del presidente nazionale Unpli, Antonino La Spina. La mattinata  - si legge in una nota di Unpli Basilicata - è iniziata con l’incontro sul tema "Giovani, Servizio Civile e sviluppo turistico nei borghi", dedicato ai 35 volontari del progetto di Servizio Civile Nazionale Unpli "Basilicata: una bella scoperta". Dopo i saluti di Isabella Di Deco, assessore alla Cultura del Comune di Maratea, Pierfranco De Marco, presidente della Pro Loco di Maratea La Perla e consigliere nazionale Unpli, ha sottolineato l'importante opportunità che le Pro Loco hanno in questo particolare momento storico: operare per rianimare e promuovere i borghi lucani. "Grazie al lavoro portato avanti in questi mesi dal presidente La Spina, le Pro Loco sono attivamente coinvolte e protagoniste delle iniziative messe in campo dal Mibact nell'Anno dei Borghi" - ha sottolineato il presidente dell'Unione Pro Loco Basilicata, Rocco Franciosa, il quale auspica una strettissima sinergia con Regione e Apt Basilicata, di puntare sulla costituzione di info points turistici nei borghi lucani, al fine di incrementare l'attività di promozione e salvaguardia del patrimonio materiale e immateriale lucano in grado di esaltare tutte le meraviglie lucane in vista di Matera 2019. Franciosa ha ringraziato il Presidente della Regione Pittella per la conferma del contributo di 200 mila euro destinato a sostenere parte dell’attività delle Pro Loco, segno di un’attenzione istituzionale importante, confidando in un incremento del fondo nell’immediato futuro e che venga snellita al massimo la burocrazia”. Il Presidente nazionale Unpli La Spina ha evidenziato: "Esprimo apprezzamento per l'ottimo lavoro che il nuovo gruppo dirigente dell'Unpli Basilicata sta realizzando a favore delle Pro Loco e anche per il progetto 'Basilicata: una bella scoperta' che con grande visione strategica, spinge la valorizzazione turistica dei piccoli borghi in vista di Matera 2019". Si é invece soffermato sui dati delle presenze turistiche, il direttore dell'Apt Basilicata Mariano Schiavone, sostenendo che il 2016 si é chiuso in maniera sostanzialmente positiva. Il direttore ha annunciato l’apertura dell'open space a Matera, che vedrà rappresentati tutti i comuni lucani. Infine ha sottolineato l'importanza di elevare qualitativamente il livello delle proposte provenienti dalle Pro Loco e di puntare anche sulla riqualificazione urbana dei piccoli borghi. Plauso per il lavoro svolto dall'Unpli Basilicata é stato espresso dal consigliere regionale, Vito Giuzio, in rappresentanza del Presidente Pittella, che ha confermato lo stanziamento di un primo fondo di 200 mila euro per le Pro Loco lucane, nell'approvato bilancio regionale, aggiungendo che le Pro Loco potranno utilizzare anche misure non direttamente destinate alle stesse, nell'ottica di un generale piano di sviluppo che possa considerarsi davvero strategico. Al termine dell'incontro, moderato dal direttore de "L'Eco di Basilicata”, Mario Lamboglia, l'apprezzata esibizione del gruppo folk "Allegra Compagnia" di Montalbano Jonico e la presentazione del nuovo disco del “Duo Flamenco di Mauro Cloralio e Mara De Canio”. Nel pomeriggio si é invece tenuta l'Assemblea durante la quale é stato discusso e approvato a maggioranza il bilancio consuntivo e quello preventivo. Presenti ai lavori assembleari anche Nicola Timpone, Presidente del Gal La Cittadella del Sapere, Nicola Valluzzi, presidente della Provincia di Potenza e Saverio Lamiranda, presidente del Distretto turistico "Le Terre di Aristeo" che si sono detti pronti ad operare in sinergia con le Pro Loco.

Bas 05

Categorie: Notizie Basilicata

Franconi: presentata Casa delle Stelle per donne vittime violenza

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 15:59
“Una struttura importante che mancava nella Basilicata del sud e grazie alla quale abbiamo coperto un oggettivo deficit. Questo deriva da un grande lavoro della Giunta e dall’attenzione del Presidente Marcello Pittella su questo specifico argomento”. Lo ha dichiarato l’assessore regionale alle Politiche della Persona, Flavia Franconi, intervenendo a Latronico alla presentazione della ‘Casa delle Stelle’, un punto di riferimento importante per le donne vittime di violenza. La struttura, che si trova nel Parco Nazionale del Pollino, in Basilicata, è stata realizzata nell’ambito del piano regionale di prevenzione e contrasto alla violenza di genere, per un progetto curato dall’associazione Obiettivo Il Sorriso che gestirà la struttura e che ha lavorato, in questi anni, alla sua realizzazione in collaborazione con il Comune che ospita e con la Regione Basilicata. L'obiettivo è quello di prendersi cura delle donne vittime di violenza e dei loro figli, aiutarle, stando loro vicini da un punto di vista psicologico e psicoterapeutico e dare loro, alla fine di un percorso, una indipendenza economica in grado di fare loro riacquistare la propria autonomia.
“Questa iniziativa rientra a pieno titolo in una strategia ben precisa, che molto presto - ha annunciato l'assessore Franconi - verrà ulterormente implementata con la sottoscrizione del protocollo contro la tratta delle donne migranti. In questo modo, siamo certi di andare incontro alla sensibilità delle donne e degli uomini di tutta la regione”. Il progetto è stato inaugurato alla presenza della sottosegretaria alla presidenza del Consiglio, con delega alle Pari Opportunità, Maria Elena Boschi che, negli ultimi mesi, ha lavorato in stretta collaborazione con la Regione Basilicata per l’attivazione della struttura.

Bas 05

Categorie: Notizie Basilicata

FIRMATO PROTOCOLLO INTESA FRA MATERA, BARI E CITTA’ METROPOLITANA

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 14:29
"Una firma non solo formale, ma operativa e all’insegna della collaborazione fra territori.
Così è stato commentato oggi l’atto ufficiale che, attraverso un protocollo d’intesa, unisce Matera, Bari e la Città metropolitana.
Insieme, attorno allo stesso tavolo - si legge in una nota dell'ufficio stampa del Comune -  il sindaco Raffaello de Ruggieri, il sindaco di Bari Antonio Decaro e la Consigliera delegata ai Beni culturali della Città Metropolitana, Francesca Pietroforte. Insieme a loro, sindaci e amministratori di Bitetto, Poggiorsini, Bitonto, Altamura, Gravina, Gioia del Colle".
“L’intesa che firmiamo oggi è un atto concreto, vogliamo costruire un ponte diretto tra Bari e Matera. Una struttura non di cemento e pietre ma che si regge sui pilastri delle idee, delle relazioni tra i nostri territori e che si articola attraverso attività e iniziative su tre temi fondamentali: la mobilità sostenibile, la cultura e il turismo e i servizi per le città intelligenti.
Siamo qui per con spirito di servizio nei confronti di Matera – ha detto il sindaco di Bari, Antonio Decaro oggi nel corso dell’incontro per la firma del protocollo nella sala Mandela del Comune - perché crediamo che il nostro territorio può servire alla città di Matera in ottica di sviluppo così come Matera serve all'area metropolitana di Bari.
Siamo qui con i sindaci dei Comuni presenti nel tragitto tra Bari d Matera proprio per dimostrare che il nostro obiettivo è costruire un'unica squadra e giocare insieme la partita di Matera 2019.
Il primo test di questa intesa sarà il prossimo 12 Maggio quando i grandi dell'economia mondiale presenti a Bari per il g7 si sposteranno a Matera per una visita. Questo è stato il primo passo di una strategia comune a cui Bari tiene particolarmente".
“La sperimentazione per la tecnologia 5G è un’occasione che non possiamo sprecare – ha aggiunto il sindaco Raffaello de Ruggieri - Dobbiamo utilizzare, perciò, questo momento per potenziare una scelta, entrando con un ruolo specifico e diventandone protagonisti.
E’ un avvenimento da costruire insieme, perché da qui si nasca il modello di un Mezzogiorno consapevole delle proprie risorse ed energie, modello di sviluppo per le altre aree meridionali”. Proseguendo sotto il profilo delle infrastrutture tenologiche, il sindaco ha ricordato: “Matera, già nel 2018, conterà sulla banda larga nei Sassi e nel centro storico e trasformerà i vicinati contadini in vicinati digitali.
Ecco perché il patto d’azione che costruiamo oggi, diventa particolarmente significativo e coinvolge i territori. Con aree come Altamura, Gravina, Santeramo e altri centri delle Murge, infatti, ci sono elementi morfologici e storici che non possiamo ignorare e che fanno di questo territorio una geologia ancestrale fuori e contro il tempo”.
“Oggi si formalizza un’alleanza fra la città di Matera e Bari e la sua area metropolitana – ha proseguito il sindaco - perché uniamo energie, azioni e visioni comuni per costruire un pezzo di Mezzogiorno che funziona. Insieme tracceremo e realizzeremo progetti comuni anche perché Matera ha necessità di avere rapide comunicazioni con la Puglia perché i Comuni – ha concluso – devono diventare produttori di imprenditori, non solo di servizi.
Dobbiamo favorire gli investimenti, Matera deve essere infatti attraente e attrattiva”.

Bas 05


Categorie: Notizie Basilicata

Montescaglioso, successo per “I Beni Culturali di Primavera”

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 13:20
“L’iniziativa “I Beni Culturali di Primavera” organizzata nelle giornate di sabato 22 e domenica 23 aprile e nata dall’idea del giovane Assessore alla Cultura del Consiglio Comunale dei Ragazzi Rocco Luigi Silvaggi, ha aperto le porte dei propri gioielli più preziosi a chiunque tra cittadini stessi, vicini materani e turisti da tutta Italia, volesse esplorare la tradizione religiosa attraverso le voci degli studenti dell’ “Istituto Comprensivo Palazzo-Salinari”. E’ quanto si legge in un comunicato a forma del sindaco Vincenzo Zito.
“I Beni Culturali di Primavera”, alla sua prima edizione, è stato un vero successo – aggiunge - per i giovani Ciceroni, che hanno visto ripagato il proprio appassionato impegno da una grande affluenza di turisti, scolaresche e cittadini montesi. Il progetto ha determinato una vera riscoperta dei luoghi culturali della cittadina, che attraverso gli occhi e le parole dei ragazzi hanno potuto rivelare tutta la propria storia di tradizioni e religione. Particolare rilevanza hanno avuto, tra le altre, la Chiesa di San Michele Arcangelo, riaperta per l’occasione, e il Museo del Carro di San Rocco (ex Chiesa di Santa Croce) proprio per l’esclusività dell’apertura. I ragazzi, protagonisti delle giornate, hanno dimostrato la loro attenzione per la promozione culturale di Montescaglioso, e hanno sorpreso tutti i turisti con la loro capacità espressiva, l’interesse e le conoscenze acquisite. Dimostrandosi infatti emozionati, partecipi ed entusiasti, i Ciceroni hanno portato freschezza e giovialità all’interno delle Chiese, ricevendo complimenti ed elogi per la passione messa nell’iniziativa.  L’accoglienza dei turisti è stata ineccepibile, rendendo le visite piacevoli e facilmente fruibili. Questo evento ha trasformato il week-end montese in un vero e proprio momento culturale, dove una semplice passeggiata diventava, per curiosità o per intenzione, un percorso tra storia e arte, oltre che un’occasione per guardare con occhi nuovi le bellezze archeologiche ed artistiche del territorio. I turisti, provenienti da tutta Italia, sono rimasti colpiti da tanta bellezza, esprimendo la volontà di tornare per guardare più da vicino non solo i beni tangibili, ma anche le festività e gli eventi tradizionali descritti dai Ciceroni dei diversi luoghi della Città. Un evento che ha aperto ancora di più le porte del turismo di Montescaglioso, rendendo i giovani cittadini montesi fautori di una promozione culturale di cui essere orgogliosi e soddisfatti. Ancora una volta grandissima attenzione è stata posta dall’Assessore Maria Scaramuzzo nell’organizzare e voler patrocinare un evento di così grande portata e valenza culturale. Certa è, dopo questa eccellente prima edizione, la continuità del progetto che probabilmente già in estate vedrà un appuntamento straordinario. Si ringraziano altresì per la collaborazione il Dirigente Scolastico dell’ “Istituto Comprensivo Palazzo - Salinari” Antonia Salerno, il Consigliere Comunale Pietro Buonsanti, l’Arciprete Don Vittorio Martinelli, il Padre Guardiano Andrea Viscardi, il Parroco Don Domenico Monaciello, il Comitato Feste Patronali di San Rocco ed i Priori delle Chiese che, con grande generosità, hanno permesso l’apertura delle stesse”.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Conferenza stampa su primo pacchetto bandi 2017 Psr 2014-2020

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 13:01
E’ in programma mercoledì 26 aprile 2017, alle ore 11.00, presso la sala riunioni del Dipartimento Politiche agricole e forestali (IV piano), a Potenza, la conferenza stampa di presentazione del primo pacchetto bandi per l’anno 2017 del Psr Basilicata 2014-2020.
Saranno presentati i nuovi bandi relativi alla “Misura 16.1 Sostegno per la costituzione e gestione dei gruppi operativi PEI” ed alla “Misura 10 -Operazione 10.2.1 Sostegno per la conservazione, l’uso e lo sviluppo sostenibile delle risorse genetiche in agricoltura”.
Sarà inoltre presentata la graduatoria provvisoria della “Misura 7. - Sottomisura 7.4. Investimenti per la creazione, modernizzazione ed estensione dei servizi di base per le popolazioni rurali” e sarà data una informativa sullo stato di avanzamento del Bando “Misura 7.5 Investimenti per fruizione pubblica di infrastrutture ricreative, turistiche su piccola scala ed informazioni turistiche”.
Interverranno l’assessore Luca Braia, il direttore generale Giovanni Oliva, l’AdG Feasr Rocco Vittorio Restaino, il dirigente Giuseppe Eligiato. Saranno presenti i dirigenti del Dipartimento Agricoltura e i rappresentanti delle Associazioni di Categoria e della Ricerca.

bas 02

Categorie: Notizie Basilicata

Idv: è tempo di riprendere il governo quotidiano delle emergenze

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 12:42
Chiusa la manovra finanziaria regionale nell’unico modo reso possibile dai tagli statali e dal mancato introito delle royalties del petrolio è tempo di riprendere il governo quotidiano delle emergenze sociali, economiche, occupazionali e dei territori per traghettare le nostre comunità fuori dalle secche della crisi. E’ quanto sostiene la segreteria regionale di Italia dei Valori .
Nessuno si faceva illusioni sulla possibilità – è scritto nella nota – di riservare maggiori risorse nei settori nevralgici, quali l’assistenza socio-sanitaria e agli anziani, il contrasto alla povertà, i servizi essenziali, ma adesso la Giunta Pittella è attesa alla prova del “fare meglio e di più con molto meno” secondo la strategia indicata dal Presidente per evitare che si riduca solo ad un riuscito ed accattivante slogan.
Per noi – sottolinea Angelo Rosella, segretario regionale IdV –  se ci sono ulteriori sprechi da superare, tagli di apparati burocratici, enti da accorpare, deficit finanziari di strutture da colmare una volta per tutte, lo si faccia senza tentennamenti innanzitutto praticando la più oculata e trasparente buona amministrazione. Il mantenimento degli attuali servizi – aggiunge – è un punto fermo del Governo regionale e certamente non scontato nel difficile momento finanziario ma non è più sufficiente rispetto alla complessità delle questioni che si sono incancrenite.
C’è poi un aspetto che durante il dibattito in Consiglio è stato sollevato da alcuni esponenti della stessa maggioranza. Il Presidente e la Giunta – è scritto ancora nella nota - sono chiamati ad un nuovo e più vigoroso sforzo per recuperare la fiducia dei cittadini fortemente incrinata dalla “vicenda Cova Viggiano” e non solo. Il confronto politico per questa ragione deve trasferirsi dall’aula e dagli uffici di viale Verrastro, dalle stanze di pochi, nelle piazze dei nostri comuni incontrando la gente alla quale spiegare il percorso che si vuole intraprendere sino alla fine della legislatura e chiamandola a partecipare alle decisioni e alle scelte più delicate. Sul piano politico abbiamo già indicato la necessità di un nuovo centro sinistra più coeso e soprattutto più unito sulle questioni programmatiche con l’auspicio che la conclusione imminente della stagione delle primarie interne al Pd per l’elezione del segretario possa mettere fine al clima rissoso e di divisione che si registra anche nel centrosinistra lucano da troppo tempo distraendo dalle cose vere da fare. 
La giunta Pittella – conclude Rosella – è nata con un ampio consenso popolare e di più partiti. Sarebbe un grave errore considerarlo un dato politico acquisito sino a fine mandato. 

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Melfi, 25 Aprile in ricordo di Floriano Del Secolo

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 12:18
Melfi celebra il 25 Aprile in ricordo di Floriano Del Secolo: antifascista, professore, critico letterario, narratore, giornalista e senatore.
L’Amministrazione Comunale di Melfi, la sezione dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia e l'Associazione "Francesco Saverio Nitti", in collaborazione gli Istituti scolastici e le associazioni sportive di Melfi, hanno organizzato una serie di iniziative  per celebrare  il 72° anniversario  della Liberazione dell'Italia dall'occupazione nazifascista.
Ecco il programma:
Domani  25 aprile, alle ore 10,00,  Corteo cittadino per le vie di Melfi  con partenza dal Piazzale della Stazione. Alle ore 11,30, in  Piazza Umberto I, “… per non dimenticare” -  coreografia a cura dell’Associazione “ASD Style Dance”. Alle ore  17.30 (Palazzo Donadoni) spazio all’incontro "Il Fiore del Partigiano. Dalla Resistenza alla Costituzione". Interverranno la Presidente dell'Anpi di Melfi,  Lucia Pennesi, il  Sindaco del Comune di Melfi,  Livio Valvano, il Coordinatore dell’Anpi Area Sud,  Vincenzo Calò ed il partigiano Aldo Tortorella. 
Alle ore 20,00, al   Teatro Ruggiero II, “… per non dimenticare” coreografia a cura dell’Associazione “ASD Style Dance” e "Spettacolo teatrale”,  a cura di Associazione Culturale Magazzino dell’Arte di Melfi,  “L’Ordine è già stato eseguito” di Alessandro Portelli.
Tra le iniziative dello “Sport per la Liberazione”, sempre domani “a cavallo tra i sentieri del Vulture” a cura dell’Associazione US ACLI. Alle ore 9.30  /12.30 “rassegna giovanile  di nuoto  Liberazione” a cura della UISP – Comitato Potenza e la Cooperativa Sociale Pegaso. Alle  ore 10,00  “Rassegna  di Calcetto” con i  Richiedenti Asilo  a cura di S.C. Iorio ed alle ore 15,30 – 18,30 seguiranno le  attività sportive e ricreative a cura della S.C. Iorio, Aias di Melfi, UISP, CSI ed  ACSD “ La Bottega delle Emozioni”.

bas 02





Categorie: Notizie Basilicata

Ad Oliveto Lucano la Festa di Primavera

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 12:07
Grande attesa e tante novità per la “6° Festa di Primavera con Ficazzole, Panierini e ….Bamboline”, che si terrà martedì 25 aprile ad Oliveto Lucano (Matera), promossa dalla Pro Loco “Olea”.
Sarà una manifestazione ricca di iniziative culturali e gastronomiche che – spiegano la Pro Loco - si snoderanno per le vie del centro storico sin dalle prime ore della mattinata. Volontari e associazioni locali realizzeranno le specialità dolciarie primaverili pasquali (ficazzole, panierini e bamboline). Inoltre, per l’occasione, saranno accesi alcuni forni antichi per la cottura istantanea delle ficazzole. La comunità sarà coinvolta interamente ed in particolare sarà coinvolta la popolazione anziana per il recupero delle tradizioni e la realizzazione dei laboratori di insegnamento. Gli ospiti avranno modo di degustare tali prelibatezze facendo una passeggiata tra i forni a legna ed i Portoni del centro storico. In pomeriggio seguirà un convegno molto interessante al quale parteciperanno: la Prof. Lucia Santarsiero – referente del progetto lungo la via Herculia dell'Istituto Alberghiero G. Gasparrini di Melfi; due esponenti dell'Associazione Cuochi Materani, Domenico Radicchi Consigliere Regionale A.C.M. e Giuseppe Derosa – Chef Hilton Garden Inn Matera; il èresidente dell'Unpli Basilicata, Rocco Franciosa; il presidente della Pro Loco “Olea” Saveria Catena, il sindaco del Comune di Oliveto Lucano, Antonio Romano e il presidente del Parco Regionale di Gallipoli – Cognato, Mario Atlante.  Previsto anche uno spettacolo di musica dal vivo con il gruppo informale “Gli amici della Musica”. Tutti coloro che parteciperanno ai laboratori di bamboline e ficazzole, in serata, riceveranno alcuni premi ed attestati. La manifestazione terminerà con lo spettacolo di musica dal vivo e con l’estrazione dei premi della lotteria “Festa di Primavera”.
Il presidente della Pro Loco “Olea”, Saveria Catena, ha dichiarato: “Quest’anno la Festa di Primavera ha visto il coinvolgimento di esponenti del mondo della cultura e del gusto, un binomio vincente che allargherà sempre più i confini conoscitivi delle nostre tipicità”.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Pittella visita il centro dialisi “Sm2” di Policoro

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 11:46
Visita a sorpresa del presidente della Regione, Marcello Pittella, al Centro di nefrologia e dialisi “Sm2” di Policoro.  Il governatore lucano ha incontrato pazienti ed operatori della struttura convenzionata e parificata al pubblico, che rappresenta un fiore all’occhiello della sanità privata in Basilicata, posta a poche decine di metri dall’ospedale di Policoro. Al momento, il Centro dà lavoro a otto persone, tra medici ed infermieri, ed è in grado di dializzare 50 pazienti al giorno, suddivisi in tre turni, ai quali, per la prima volta, se ne aggiungerà presto uno notturno per venire incontro alle esigenze di quanti hanno la necessità di effettuare questa prestazione salva-vita, senza allontanarsi dal posto di lavoro nelle ore diurne.
Il presidente Pittella, nel complimentarsi con gli operatori del Centro “Sm2” per la professionalità assicurata, anche grazie all’utilizzo delle migliori tecnologie attualmente disponibili,  ha assicurato il proprio intervento per fare di Policoro un centro turistico di eccellenza per i nefropatici di altre regioni, a partire da quelli di Calabria, Puglia e Campania, ai quali assicurare la dialisi in occasione di una vacanza al mare in terra lucana. 

bas 02

Categorie: Notizie Basilicata

Bella, Ferrone: utilizzare contenitore polivalente per nuove pmi

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 11:29
Il contenitore messo a disposizione dal Comune di Bella per favorire attività di impresa nei settori agroalimentare, ambiente e industria 4.0 è un’opportunità da non sottovalutare specie nell’ottica dello sviluppo intercomunale dei centri del Marmo: lo afferma l’assessore al Comune di Bella Carmine Ferrone facendo riferimento alla delibera della giunta comunale di Bella che contiene l’avviso pubblico di manifestazione d'interesse  per la concessione o/e in locazione, prioritariamente ad imprenditori locali del settore agroalimentare, ambiente e industria 4.0 dei locali posti al piano terra ed al primo piano della struttura denominata Polivalente.
Ferrone sottolinea la scelta dell'amministrazione di dare priorità nei settori agroalimentare, ambiente e industria 4.0 in considerazione delle peculiarità dell'area e dello stimolo derivante dal nuovo ciclo di programmazione dei fondi comunitari, in particolare il PSR 2014-2020, dai bandi  "Creopportunità" del Dipartimento Politiche e Sviluppo del Lavoro della Regione  (per 22ml.euro) e dalle ingenti risorse messe in campo dal Ministero dello Sviluppo Economico sul Piano Nazionale Industria 4.0.
Va sottolineato – aggiunge l’assessore – che il Nuovo piano regionale trasporti prevede per l'area di Bella-Muro l'individuazione di punto di Rendez-Vouz Gomma-Ferro, in uno dei nove bacini di trasporto pubblico locale individuati, per l'accesso alla metropolitana leggera che condurrà  dal Marmo Platano verso Potenza. Si tratta pertanto di programmare attività di servizio all’utenza che si augura sarà superiore all’attuale in quanto dovrebbe essere facilitata nei collegamenti da e per il capoluogo, superando la nota situazione di disagio. In proposito le attese dell’utenza di Bella, Muro Lucano e degli altri centri per collegamenti finalmente agevoli e veloci non vanno deluse. Credo che soprattutto il comparto alimentare possa dare buone soddisfazioni ad iniziative di autoimprenditoria giovanile per la qualità e tipicità delle nostre produzioni locali che hanno già un mercato nel capoluogo di regione. Quanto al Piano Industria 4.0 gli investimenti innovativi – conclude Ferrone - potranno stimolare l’investimento privato nell’adozione delle tecnologie abilitanti dell’Industria 4.0 e aumentare la spese in ricerca, sviluppo e innovazione; un processo che è importante saper affrontare specie nelle aree più interne della nostra provincia.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Delegazione Forza Italia Giovani incontra Tajani

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 11:21
Una delegazione di Forza Italia Giovani della Basilicata da domani sarà in visita istituzionale presso le istituzioni europee a Bruxelles. Ad accoglierli l'on. Aldo Patriciello, eurodeputato di Forza Italia per la circoscrizione sud, componente della Commissione industria, ricerca ed energia e della Commissione ambiente e sanità pubblica. È previsto per giovedì 27 l'incontro con il nuovo Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani, personalità di spicco del partito azzurro e nuovo capo della massima assise europea.
"Sarà per noi motivo di orgoglio e soddisfazione essere a Bruxelles" - è quanto dichiara Francesco Nicola Riviello, coordinatore regionale dei giovani azzurri e membro della Direzione Nazionale, a capo della delegazione lucana. "In un momento complicato per gli equilibri europei e per le dinamiche politiche, c'è bisogno di più Europa e non di facili scorciatoie. In un mondo in pieno sconvolgimento l'Unione Europea è più necessaria che mai, è fondamentale lanciare messaggi chiari che vadano verso l'Europa dei popoli e non delle banche, verso un'unione politica che valorizzi tutte le diversità. La presenza costante e competente dell'on. Patriciello, da anni amico dei lucani e dei suoi giovani, rappresenta un punto di riferimento serio per la nostra regione e per le sfide future, mentre -conclude Riviello- il nuovo presidente Tajani impreziosisce in maniera forte ed autorevole il ruolo di Forza Italia all'interno dello scenario politico europeo. Il centrodestra riparta dall'esempio europeo: quando si fa squadra e si propone un programma moderato e credibile l'esito è positivo e vincente".

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Alumar: convegno su stile di vita e malattie reumatiche

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 10:46
Si svolgerà sabato 29 aprile, alle ore 9,00 presso l’Auditorium “Potito Petrone“ dell’Ospedale S.Carlo di Potenza  il Convegno “Corretto stile di vita nelle malattie reumatiche“ organizzato  da A.Lu.Ma.R. – Associazione Lucana Malati Reumatici – Onlus.
“Al Convegno – dichiara il presidente dell’associazione Luigi Berardi – relazioneranno  med ici e professori esperti in  fisiatria, fisioterapia reumatologia, alimentazione e psicoterapia, i quali attraverso i loro interventi dimostreranno la importanza delle singole  discipline nelle malattie reumatiche ( artrosi e artriti)  sotto l’aspetto preventivo e terapeutico per migliorare la qualità della vita delle persone”.
“L’Associazione A.Lu.Ma.R. – continua il presidente - è impegnata da anni a svolgere attività di prevenzione, informazione, formazione ed assistenza sociale nei riguardi dei malati rumatici e delle loro famiglie e a sensibilizzare l’Amministrazione Sanitaria ad abbattere le liste di attesa,  vero grande problema che determina non solo il peggioramento della malattia ma  aumenta sensibilmente i costi sociali”.
Il Convegno,  patrocinato dalla Regione Basilicata, dall’ Azienda Sanitaria S.Carlo di Potenza, dell’ ASP, dall’ASM, dall’Associazione Italiana Fisioterapisti verrà moderato dalla giornalista Loredana Albano.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Comune Pz: Malvaccaro, perdite d'acqua, nota di Pace

Basilicatanet - Lun, 24/04/2017 - 10:27
Il capogruppo dei Socialist & Democrats Donato Pace interviene in merito alle perdite d'acqua che interessevano la zona di Malvaccato: A seguito dell' interrogazione urgente presentata dal consigliere Antonio Pesarini, per la riparazione di perdite d'acqua provenienti dalle tubazioni presenti in piazza Dante nel rione di Malvaccaro, evidenziamo che finalmente si è posto fine ad un problema che durava già da diversi mesi, nonostante le continue sollecitazioni telefoniche al numero verde di Acquedotto Lucano fatte da alcuni cittadini. Sentiamo il dovere di ringraziare gli uffici competenti e l'assessore al ramo Sergio Potenza, per essersi attivato prima ancora che l'interrogazione fosse discussa in seno al consiglio comunale. Ci dispiace solo dover constatare come l'inefficienza di alcuni uffici, non riconducibili al Comune di Potenza, produca disservizi per i cittadini e un danno economico per le casse della comunità. Infatti, per la risoluzione del problema sono bastate solo poche ore di lavoro da parte della ditta incaricata. Speriamo in futuro che problematiche simili possano essere risolte da parte degli Enti interessati nel tempo strettamente necessario allo scopo, evitando spreco di denaro pubblico e migliorando la qualità di vita dei cittadini.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Pagine

Please configure this section in the admin page