Notizie Basilicata

Latronico, Bolognetti (RL): le istituzioni vanno rispettate

Basilicatanet - 4 ore 4 min fa
“Occorre comprendere che le Istituzioni non possono essere utilizzate per assecondare interessi di parte. Un Municipio, un edificio pubblico, non può essere utilizzato come rampa missilistica per festeggiare la vittoria elettorale di qualcuno. Un sindaco non può abusare del proprio potere per favorire la propria parte politica. Tutto questo è accaduto a Latronico, piccolo centro in provincia di Potenza, dove la lista "Svolta democratica" si è letteralmente appropriata di un bene pubblico per festeggiare il successo elettorale conseguito l'11 giugno”. Lo afferma, in un comunicato stampa, Maurizio Bolognetti, Segretario di Radicali Lucani e membro della Presidenza del PRNTT.
“Fausto De Maria – afferma Bolognetti - farebbe bene a comprendere che deve esserci una scissione tra ruolo istituzionale e ruolo partitico. Il sindaco di Latronico farebbe bene a comprendere che non è il proprietario del comune, ma il primo cittadino di una comunità, con gli oneri e gli onori che tutto ciò comporta. De Maria quando veste la fascia tricolore rappresenta un'Istituzione, non il suo movimento politico.
Chi non comprende questi semplici concetti, che rappresentano l'abc dello Stato di diritto, o è un analfabeta istituzionale o è in malafede. Chi tace avendo compreso di fatto avalla questa deriva senza fine.
In questa brutta storia, la mia opinione sul come abbia operato l'amministrazione De Maria negli ultimi cinque anni non c'entra assolutamente niente. Sto semplicemente provando a far emergere un patente caso di abuso di potere e l'indecente utilizzo di un bene pubblico in occasione di una legittima manifestazione politica.

Per il resto, vorrei ricordare a tutti i miei interlocutori, che oltre ad occuparmi, mio malgrado, del sindaco artificiere e dei suoi accoliti, da oltre trent'anni mi occupo di Stato di diritto, diritti umani, democrazia, ecc. Lo statuto del Partito nel quale milito da una vita, partito aperto che non è soggetto elettorale, recita così: "Il Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito proclama il diritto e la legge, diritto e legge anche politici del Partito Radicale,
proclama nel loro rispetto la fonte insuperabile di legittimità delle istituzioni, proclama il dovere alla disobbedienza, alla non-collaborazione, alla obiezione di coscienza, alle supreme forme di lotta nonviolenta per la difesa, con la vita, della vita, del diritto, della legge. Richiama se stesso, ed ogni persona che voglia sperare nella vita e nella pace, nella giustizia e nella libertà, allo stretto rispetto, all'attiva difesa di due leggi fondamentali quali: La Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo (auspicando che l'intitolazione venga mutata in "Diritti della Persona") e la Convenzione Europea dei Diritti dell'Uomo nonché delle Costituzioni degli Stati che rispettino i principi contenuti nelle due carte; al rifiuto dell'obbedienza e del riconoscimento di legittimità, invece, per chiunque le violi, chiunque non le applichi, chiunque le riduca a verbose dichiarazioni meramente ordinatorie, cioè a non-leggi".
Ciò detto, torno a chiedere al Prefetto di Potenza, alla magistratura e alla forze dell'ordine di valutare con attenzione quanto accaduto domenica sera a Latronico. Non vorrei che, in un futuro prossimo, l'illustre sindaco di Latronico, confortato dal silenzio delle Istituzioni, si sentisse autorizzato a festeggiare in Municipio anche il compleanno dei suoi consanguinei o dei suoi elettori”.
bas04 
Categorie: Notizie Basilicata

Giordano (Ugl): “Servono nuove politiche per il lavoro"

Basilicatanet - 4 ore 9 min fa
“Ambiente, infrastrutture, fondi europei, turismo, energia, occupazione, welfare e agroalimentare: punti ritenuti prioritari dell’Ugl per il rilancio del territorio materano da diventare imprescindibili dall’agenda della Regione Basilicata. Il tutto coniugando risorse comunitarie con programmi di sviluppo ed occupazione. Si corregga la programmazione della Regione per dare risposte concrete a problemi incancreniti”.
E’ quanto dichiara Pino Giordano, segretario provinciale dell’Ugl Matera per il quale, "è necessario ridare ossigeno all’economia della provincia di Matera con l’obiettivo di realizzare una buona politica industriale, agricola, ambientale e culturale del lavoro e per il lavoro. La crisi in provincia non sta dando scampo a nessuno, comprese le piccole e medie imprese. Diverse sono state le indicazioni date dall’Ugl su come mettere a profitto il patrimonio storico, artistico e culturale di Matera e dei suoi Comuni, ridefinendo e rimodulando l’impianto di programmazione della Giunta regionale, adeguandolo alle novità intervenute negli ultimi tempi e per affrontare la scadenza di Matera 2019. Il turismo deve essere uno straordinario volano di crescita economica ed occupazionale, anche se sullo sfondo rimangono le carenze occupazionali ed amministrative da superare per valorizzare al meglio le risorse che già abbiamo. Serve uno sforzo unitario e corale affinché nella trasparenza politica regionale si sostenga veramente la Città Capitale della Cultura Europea 2019. La provincia insomma – aggiunge il segretario dell’Ugl, Giordano – richiede risposte concrete a nuove esigenze di produttività e competitività del territorio. Promozione di reti per il territorio: dalla rete del credito a quella importantissima della ricerca industriale e del trasferimento tecnologico nelle Università e negli Enti di Ricerca; dalla rete delle nuove infrastrutture telematiche avanzate che serve a trainare gli investimenti su un più ampio utilizzo dell’energia per mettere a disposizione del sistema regionale energia più efficiente e pulita e meno costosa per le imprese e per i cittadini. Non si può ulteriormente sottovalutare però che la capitale Europea della cultura è l’unico capoluogo di provincia d’Europa senza collegamenti ferroviari nazionali, per dare priorità a breve e medio termine alle questioni che riguardano il trasporto su rotaia/strada/gomma/voli. Si aprano prospettive di sviluppo non solo per i flussi turistici che dobbiamo saper programmare e governare per utilizzare nel migliore dei modi questa occasione. Sull’agroalimentare – aggiunge Giordano – per l’Ugl è ora di passare dai proclami e dalla presenza a fiere e rassegne ai fatti costruendo il sistema di imprese, di commercializzazione e di export attraverso l’accelerazione di progetti di Poli logistici al servizio innanzitutto del Metapontino. Il Governo regionale – conclude Giordano - deve intervenire con una vera politica industriale e di sviluppo facendo pressione su un sistema bancario lucano che è alquanto incapace di erogare più credito e a costi accessibili a livello territoriale alle nostre Pmi. Bisogna rapidamente mettere in campo strumenti incisivi per sostenere le imprese per trasformarsi e creare nuova occupazione".
bas04 
Categorie: Notizie Basilicata

Ambiente,Filiano conquista il secondo posto tra i Comuni Ricicloni

Basilicatanet - 4 ore 11 min fa
Tra i Comuni Ricicloni premiati nell’edizione 2017 dell’iniziativa promossa da Legambiente  Filiano si posiziona al 2° posto nella categoria dei comuni della Basilicata con popolazione sotto i 10.000 abitanti con il 70,6% di raccolta differenziata e 57,3 kg pro capite in termini di residuo secco. Il primo posto è stato assegnato al Comune di Castelsaraceno con una percentuale del 75% di raccolta differenziata e 55 kg pro capite di residuo secco.
“È stato raggiunto un ottimo risultato, se pensiamo che a settembre 2015 eravamo ad appena il 24% di raccolta differenziata, raggiunto grazie al quotidiano impegno di tutti i cittadini. Sono sicuro che si riuscirà a fare ancora meglio in vista della nuova gara che da qui a poco sarà espletata”, ha dichiarato il sindaco di Filiano, Francesco Santoro.
“Comuni Ricicloni” nasce nel 1994 e per molti Comuni italiani rappresenta un importante momento di verifica e di comunicazione degli sforzi compiuti per avviare e consolidare la raccolta differenziata e, più in generale, un sistema integrato di gestione dei rifiuti.
L’iniziativa, patrocinata dal Ministero per l’Ambiente, premia le comunità locali, gli amministratori e i cittadini, che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata.
Le classifiche sono stilate su base regionale e per ogni regione vengono definiti i vincitori assoluti per tre categorie: comuni sotto i 10.000 abitanti, comuni sopra i 10.000 abitanti e comuni capoluogo. A questi premiati si aggiungono i vincitori per ogni categoria merceologica di rifiuto e i vincitori della speciale categoria “Cento di questi consorzi” dedicata alla miglior raccolta su base consortile.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Bilancio 2017. Valluzzi: impedire collasso servizi e dissesto

Basilicatanet - 4 ore 35 min fa
Il Presidente della Provincia di Potenza Nicola Valluzzi ha comunicato al Consiglio riunito in seduta ordinaria di aver richiesto al servizio Economico-Finanziario dell'Ente la ricognizione delle risorse finanziarie necessarie all’approvazione del bilancio di previsione 2017.
 
Da tale ricognizione è emerso che il disavanzo di parte corrente è pari ad euro 6.371.041,01, avendo già contemplato, nella verifica, tutte le risorse straordinarie messe a disposizione dal Parlamento, contenute nella legge di bilancio 2017 e nel DL 50/2017, convertito in legge da qualche giorno.
Presa visione dei dati contabili, il Presidente Valluzzi ha dato atto che,in assenza di ulteriori misure finanziarie tese a restituire le risorse tributarie dell’Ente prelevate dallo Stato (oramai il 75% delle tasse automobilistiche incassate), sarà impossibile approvare il bilancio.
L’Unione delle Province italiane, verificata la diffusa situazione di squilibrio finanziario del comparto, ha deciso di richiedere la convocazione di una conferenza unificata straordinaria per sollecitare l’immediata assunzione da parte del Governo di un provvedimento d’urgenza.
“Un decreto – conclude il Presidente – che, sulla base dei fabbisogni standard, peraltro approvati dal Consiglio dei Ministri, assegni alle Province le risorse necessarie alla gestione di strade e scuole, scongiurando in tal modo il dissesto degli Enti e, con esso, il fallimento di una riforma approvata solo nel 2014 che perseguiva l’intento di realizzare una nuova, efficace ed integrata organizzazione del governo locale nei territori”.
bas04
Categorie: Notizie Basilicata

domani assemblea dei soci della Francigena di Basilicata

Basilicatanet - 5 ore 10 min fa
Un itinerario che guarda al Sud Italia e al Mediterraneo. La Via Francigena si pone come punto di connessione dei territori anche in Basilicata con il coinvolgimento di tutti i protagonisti: Comuni, istituzioni, cittadini ed imprese.
Mercoledì 28 giugno, con inizio alle 10, nella Sala A, del Consiglio Regionale si terrà l’assemblea dei soci dell’Associazione Rete Vie Francigene Basilicata. L’occasione, come rileva la presidente del sodalizio Daniela Venosa, sarà quella di fare il punto sulle attività evidenziando le grandi opportunità di sviluppo economico rinvenienti dalla realizzazione dell’itinerario francigeno del Sud e da Matera Capitale Europea nel 2019.
Sono previsti altresì gli interventi del Presidente del Consiglio regionale, Francesco Mollica, e di Patrizia Minardi (Dirigente sistemi turistici e culturali della Regione Basilicata).
All’assemblea dei soci della Rete Vie Francigene Basilicata prenderanno parte i consulenti della Società geografica italiana Simone Bozzato (consigliere della Società geografica italiana) e l’architetto Walter Di Paola. Il primo si soffermerà sulla Rete Francigena in una prospettiva euromediterranea della Basilicata alla luce dell’approvazione da parte del Consiglio d’Europa dell’itinerario meridionale della Francigena.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Braia: emergenza cinghiali, formazione per 400 selecontrollori

Basilicatanet - 5 ore 24 min fa
L’assessore alle Politiche agricole e forestali Luca Braia interverrà alla presentazione del corso per selecontrollori organizzato all’Ambito Territoriale di Caccia n. 2 - Potenza. Parteciperanno, inoltre, il presidente dell’Atc n. 2 - Potenza Giovanni Musacchio, il dirigente generale dell’Università di Basilicata Lorenzo Bochicchio, il sindaco di Tito Graziano Scavone e il corpo docenti ed esperti del corso.
“La formazione - dichiara l’Assessore Braia - rientra tra le iniziative messe in campo dal Dipartimento Politiche agricole e forestali per contrastare l’emergenza cinghiali, e ampliare il più possibile la platea dei selecontrollori è uno degli obiettivi che intendiamo raggiungere. Con il corso per qualificare i cacciatori per il prelievo controllato degli ungulati organizzato dall’Atc 2 - Potenza, altri 400 selecontrollori si aggiungeranno agli oltre 1460 già formati in questi anni da Regione e Atc tramite i corsi regionali, ai 360 formati da Provincia di Potenza e Matera ed ai 36 formati dal Parco Gallipoli Cognato. Stiamo predisponendo gli atti per la formazione di ulteriori selecontrollori. I cacciatori verranno formati sul piano tecnico e scientifico al fine di abilitarli al censimento ed al controllo selettivo degli ungulati in modo da poter operare anche nelle aree protette e in periodo di divieto di caccia nelle 737 postazioni ad oggi disponibili”.

Bas 05

Categorie: Notizie Basilicata

Sere d'estate del Fai a casa Noha di Matera

Basilicatanet - 5 ore 40 min fa
 Ultimo appuntamento a Casa Noha a Matera con le Sere FAI d’Estate, la grande festa dei beni della Fondazione che quest’anno, per la seconda edizione, coinvolge 16 proprietà aperte straordinariamente in notturna. Venerdì 30 giugno 2017 sarà infatti possibile ammirare al crepuscolo il bene, che per l’occasione, resterà aperto eccezionalmente dalle ore 19 alle 22. I visitatori che parteciperanno all’evento avranno inoltre la possibilità di prenotare, per il giorno seguente sabato 1° luglio, una visita guidata ai Sassi di mattina oppure alle ore 20, per ammirare Matera all’imbrunire.

Oltre 60 gli appuntamenti in calendario, che nei fine settimana fino al 2 luglio consentiranno ai visitatori di scoprire i luoghi d’arte e natura del FAI in via eccezionale dal tramonto a mezzanotte.

Il calendario “Eventi nei beni del FAI 2017”, è reso possibile grazie al significativo sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI, e al prezioso contributo di PIRELLI che conferma per il quinto anno consecutivo la sua storica vicinanza alla Fondazione.
Anche per questa seconda edizione Radio Capital si conferma media partner delle Sere FAI d’Estate.
bas04 
Categorie: Notizie Basilicata

A Rotondella tre giorni con la sagra dell'albicocca

Basilicatanet - 5 ore 42 min fa
 Tre le date, dense di appuntamenti, per questa XXI edizione della Sagra dell’Albicocca in programma tra Rotondella e Rotondella Due con l’obiettivo di non occuparsi solo della pregevole coltura ma di evidenziare anche la presenza di altre importanti risorse naturali e architettoniche.
La produzione di albicocche continua a rappresentare, nonostante le criticità generate dal fluttuante mercato, una voce importante dell’economia locale generando fatturati non certo irrisori nonché occupazione non legata al solo momento della raccolta.
L’intera giornata del 3 luglio sarà dedicata al concorso fotografico “Scorci e piccoli segreti da fotografare” ed all’Estemporanea di pittura “Rotondella, l’albicocca e il territorio” (regolamento e scheda di adesione sono disponibili sul sito del Comune) mentre in serata, in piazza Risorgimento (Rione Convento) alle ore 21, spettacolo di danza sportiva con la Raimbow Dance di Roberta Lillo (previsto anche il coinvolgimento dei giovanissimi immigrati presenti a Rotondella) mentre alle 22 canzoni e musiche da ballo con il gruppo locale “I complessati”.
Per il 4 luglio momento convegnistico a Rotondella Due (Piazzale antistante il Terminal Bus) con la consueta Mostra pomologica curata dall’AASD “Pantanello”-Alsia a partire dalle ore 17. Alle 18 avrà inizio il convegno con gli interventi iniziali del sindaco Vito Agresti e del consigliere alle politiche agricole Pietro Laguardia e, a seguire, l’approfondita relazione di Ugo Palara (Agrintesa) sul tema “Punti forti e punti deboli del mercato delle albicocche italiane” che quest’anno, per una serie di ragioni tra loro concomitanti, ha fatto suonare il classico allarme proiettando i produttori in una situazione non certo felice anche per l’enigmatica incertezza dei ricavi.
Tecnici e ricercatori di Agrimeca Grae and Fruit Consulting di Turi, Laghezza, Catalano, Carenza Gentile e Carmelo Mennone dell’AASD Pantanello-Alsia tratteranno delle “Problematiche fitosanitarie all’impianto e reimpianto dei fruttiferi e scelta del portainesto”, aromento tecnico e specifico ma di sicuro interesse in considerazione che la coltura dell’albicocca continua a crescere. Le conclusioni saranno dell’assessore all’agricoltura della Regione Basiliacata Luca Braia. Quindi momento enogastronomico, degustazione albicocche, animazione per i bambini, Mostra fotografica di Claudio Bernardi, Giovanni Andrisani e Vito Bozza e dalle 21.00 concerto dei “Folkstore Lucano”.
Il terzo appuntamento di questa Sagra è per il 5 luglio, con il ritorno nel centro collinare. In piazza della Repubblica, autentica e suggestiva “balconata” sullo Jonio, serata enogastronomica all’insegna dei prodotti locali e classica degustazione di albicocche. Dalle ore 18.00 riproposizione della Mostra fotografica di Claudio Bernardi, Giovanni Andrisani e Vito Bozza mentre due artisti rotondellesi, Santino Biscaglia e Antonio Dimatteo, esporranno le loro opere dal 3 al 5 luglio
Previsti momenti di animazione per i bambini, premiazione dei vincitori dell’Estemporanea di pittura e del Concorso fotografico e concerto finale con il gruppo “I Cantacunti”.
bas04 
Categorie: Notizie Basilicata

Giannizzari (M5S): no al mini-eolico selvaggio

Basilicatanet - 5 ore 43 min fa

“I recenti accadimenti che stanno interessando la zona di Piani del Mattino, alla estrema periferia della città di Potenza, in merito alle installazioni di mini-eolico hanno ormai chiaramente espresso quale tipo di gestione intende attuare il governo regionale nei confronti di una opportunità, quale quella delle energie alternative e nella fattispecie del mini-eolico, convertita attualmente in problema”. Lo afferma, in un comunicato stampa, Savino Giannizzari – Portavoce del M5S al Comune di Potenza.
“L’assenza di una procedura di valutazione di impatto ambientale per le pale di potenza inferiore ad 1 megawatt, conseguenza di una legislazione regionale non perfettamente attenta alle possibili conseguenze di una scelta di questo tipo, ha consentito alle ditte installatrici dietro committenza di procedere nella realizzazione di ben 51 impianti eolici della potenza di 60 chilowatt, aggirando la normativa al fine di ricevere maggiori finanziamenti. Nonostante la normativa (DM.150 del 23 giugno 2016, articolo 29) preveda il divieto di frazionamento della potenza degli impianti al fine di impedire la creazione di veri e propri parchi di mini-eolico con l’unico obiettivo di ottenere più incentivi dallo Stato (considerato che gli incentivi aumenterebbero con la diminuzione della potenza di una singola pala eolica installata), sembra che a Piani del Mattino si stia verificando una situazione molto vicina a quella non contemplata dalla legislazione.
Le criticità sul territorio di natura ambientale e paesaggistica si stanno sommando al disagio dei cittadini (rumore delle pale, campi elettromagnetici, rottura degli organi rotante, etc) costituiti in “Comitato Piani del Mattino” a difesa del territorio puntualmente elusa dal passaggio dei mezzi e nonostante l’ordinanza di divieto al transito, rispetto al quale il Movimento 5 stelle cittadino ha espresso non solo solidarietà ma presenza attiva nella soluzione del problema “partecipando” e sostenendo le iniziative intraprese, tra l’altro, attraverso il coinvolgimento dei propri rappresentanti nazionali. Mirella Liuzzi, portavoce del Movimento5S alla Camera, infatti, ha presentato una interrogazione al MISE chiedendo di avviare un controllo attraverso il GSE (Gestore dei servizi energetici, partecipato al 100 per cento dal Ministero dell’economia e delle finanze) con lo scopo di verificare che non sia stata elusa la normativa nell’area lucana Piani del Mattino che prevede il divieto di frazionamento, nonché la creazione di veri e propri “parchi di mini-eolico” con il solo scopo di intascare più incentivi dallo Stato a danno del territorio e dei cittadini che vi abitano. Infatti, secondo la legge vigente, gli incentivi aumenterebbero con la diminuzione della potenza di una singola pala eolica installata rispetto a una frammentazione artificiosa della potenza del singolo aerogeneratore. Il Movimento5S è a favore dell’utilizzo delle fonti rinnovabili, compreso il mini-eolico, e del sostegno economico dello Stato, tuttavia nel rispetto di quella sostenibilità ambientale e sociale, vero volano di uno sviluppo che tuteli e salvaguardi le risorse ecosistemiche e umane presenti in un territorio”.
bas04 
Categorie: Notizie Basilicata

Comune Pz: La Bella Estate per i giovani, iscrizioni aperte

Basilicatanet - 6 ore 59 min fa
Sono aperte le iscrizioni alle attività previste per la realizzazione del Progetto Tempo estivo per l’infanzia, l’adolescenza e le famiglie "La Bella Estate - Laboratori P.I.P.P.I." - XI^ Edizione 2017 approvato dalla Giunta con la delibera numero 99 del 20 giugno scorso. “L’Amministrazione comunale, mediante l'Unità di Direzione comunale ‘Servizi Sociali’, - spiega l’assessore Valeria Errico – negli anni passati ha già realizzato programmi di attività per il ‘Tempo estivo’ destinati all'infanzia, l'adolescenza e le famiglie, riscuotendo il favore dei partecipanti e ottenendo premi e riconoscimenti a livello nazionale. Il programma delle attività per il ‘Tempo estivo’, amplia di fatto l'offerta dei Servizi per i minori in carico al Servizio Sociale Professionale e ai minori provenienti dalla cittadinanza”.

Il programma delle attività prevede:

1. N. 10 Uscite alla scoperta dell'ambiente;
2. Un soggiorno vacanza sport della durata di quattro giorni dal 29 giugno 2017 fino al 2 luglio 2017 che si svolgerà presso il Villaggio Club "Giardini D'Oriente" di Nova Siri, in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano;
3. Un soggiorno vacanza sport della durata di sette giorni che parte dal 29 luglio 2017 fino al 5 agosto 2017 che si svolgerà presso il Circolo Velico di Policoro.
4. Mostra fotografica delle attività seguite dai minori inseriti nelle programma in via di definizione la data ed il luogo.

Le giornate alla scoperta dell’ambiente sono organizzate con visite guidate, quali occasioni per conoscere siti storico monumentali, mattinate di relax e gioco in piscina, visite ai parchi attrezzati con aree gioco. Le attività descritte sono destinate a bambini e adolescenti che abbiano una età compresa fra i 6 e 17 anni, residenti nel comune di Potenza, fino a esaurimento dei posti messi a disposizione. Per informazioni rivolgersi a Lucia Ruoti, responsabile del procedimento al 0971415746 oppure ai numeri dell'ufficio cortesia dell'unità di direzione Servizi alla persona tel. 0971415725 - 0971415785.
bas04

Categorie: Notizie Basilicata

Alba su conferma incarico vicepresidente Provincia di Matera

Basilicatanet - Lun, 26/06/2017 - 18:53
"Ringrazio il presidente De Giacomo per aver voluto confermarmi nell'incarico di vice presidente della provincia di Matera. È per me motivo di orgoglio e nello stesso tempo di grande responsabilità dover proseguire il lavoro avviato oltre due anni fa. Tale impegnativo lavoro richiede il massimo sforzo a causa delle grandi difficoltà in cui versano le province in questa nuova fase politica dopo la riforma Del Rio, finalizzata a garantire i servizi essenziali soprattutto nell'ambito della viabilità, dei trasporti e dell'edilizia scolastica.
Continuerò il mio impegno anche sul versante più propriamente politico per garantire stabilità al progetto del centrosinistra sia alla Provincia che al comune di Matera dove, pur comprendendo le ragioni che hanno spinto gli altri partiti del centrosinistra ad aderire alla ipotesi di giunta di unità municipale, non ho condiviso il metodo e lo sbocco dato alla crisi politica dell'amministrazione De Ruggieri. Personalmente avrei privilegiato il merito dei temi all'aspetto di giunta ed è per questa ragione che manterrò un atteggiamento di rigore, guardando esclusivamente agli interessi della città".
Lo dichiara il vicepresidente della Provincia di Matera, Carmine Alba.

Bas 05


Categorie: Notizie Basilicata

Le letture al buio nella Notte dei racconti di Gocce d'Autore

Basilicatanet - Lun, 26/06/2017 - 18:34
Torna la “Notte dei racconti”, l’appuntamento estivo organizzato dal Circolo culturale Gocce d’autore che lo scorso mese di luglio ha visto tre serate dedicate alla lettura intrecciate alla musica. Dopo Antonio Maria Porretti, gli attori di HDUEteatro e Isabella Urbano, quest’anno l’evento si arricchisce della collaborazione dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, sezione di Potenza, ed ha come protagoniste le letture al buio. Mercoledì 28 giugno alle ore 19,30 presso il chiostro della chiesa di San Michele Arcangelo a Potenza, - spiegano gli organizzatori in una nota - lettori speciali si alterneranno nella esecuzione di brani tratti dalla letteratura universale.
Ospite d’onore è l’attore Dino Becagli, regista e autore di testi teatrali del Teatro Minimo di Basilicata, che si alternerà con Eva Bonitatibus ed alcuni componenti della sezione potentina dell’Uici che leggeranno in braille. Ricco il programma che sarà ascoltato assolutamente al buio: il pubblico sarà bendato e potrà gustare i racconti attivando tutti gli altri sensi percettivi. Da Joseph Conrad a Dino Buzzati, da Leonardo Sinisgalli a Pasquale Pace, da Dostoevskij a Neruda i lettori trascineranno gli ascoltatori in un viaggio tra le pagine immortali degli scrittori di ogni tempo.
La musica inedita di Toni De Giorgi accompagnerà le letture rendendole più leggere e piacevoli, mentre le opere d’arte di Pasquale Palese accoglieranno il pubblico in una esposizione a cielo aperto. L’evento, inserito nel cartellone dell’amministrazione comunale “Estate in città”, ha la finalità di coinvolgere le persone con disabilità visiva in un più ampio progetto di inclusione sociale e culturale.

Bas 05

Categorie: Notizie Basilicata

Braia: garantita risorsa ad agricoltori, richiamo a responsabilità

Basilicatanet - Lun, 26/06/2017 - 17:49
“Migliore efficienza, risparmio doveroso della risorsa, richiamo all’uso razionale e senza sprechi, monitoraggio e controllo. E’ questa la responsabilità congiunta che il tavolo oggi riunitosi prende sul tema della crisi idrica, evitando al comparto agricolo lucano una difficoltà aggiuntiva rispetto a quelle esistenti e legate alle dinamiche del mercato.”
Lo ha dichiarato l’assessore alle Politiche agricole e forestali, Luca Braia, durante l’incontro convocato dal presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, a cui hanno partecipato Alsia, Autorità di Bacino, Consorzio di Bonifica, Eipli, Dipartimento Agricoltura e Dipartimento Ambiente, oltre che le organizzazioni dei produttori e i rappresentanti di categoria.
“Unitamente al presidente Pittella e in modalità condivisa, - ha proseguito - stiamo affrontando questo delicato momento di criticità. Il lavoro di gestione della risorsa idrica fatto dal Dipartimento, unitamente al Consorzio, all’Autorità di Bacino ed all’Eipli, al netto di qualche interruzione tecnica dovuta ad attività di manutenzione e di riempimento delle vasche di accumulo, ha garantito, ad oggi, l’erogazione di volumi congrui all’avanzamento delle pratiche colturali in atto ed a garantire la continuità delle produzioni. Tutte le richieste rimodulate di disponibilità per l’agricoltura effettuate dal Consorzio di Bonifica, di fatto, sono state soddisfatte e applicate sul territorio dagli enti competenti, Autorità di Bacino ed Eipli, recuperando sinergia istituzionale e collaborazione.
Programmare l’utilizzo dell’acqua è oggi fattore determinante in presenza di un cambiamento evidente del clima in corso a livello globale. Per tale obiettivo, con il Dipartimento Agricoltura insieme a Consorzio di Bonifica e Alsia stiamo realizzando uno studio di valutazione della domanda irrigua rispetto ai cicli colturali che genererà la “Mappa dell'esigenza idrica”, strumento indispensabile e fondamentale per la gestione efficace della risorsa.
Nelle prossime settimane – ha sottolineato Braia - sarà compito del Consorzio di Bonifica, attraverso le articolazioni territoriali (distretti), gestire l’erogazione in maniera responsabile con l’ausilio auspicato degli agricoltori. Mentre, in prospettiva, la conclusione dell’iter autorizzativo per la realizzazione della traversa del Sarmento determinerà l’avvio dell’iter finalizzato alla realizzazione dei lavori necessari per essere nelle condizioni, a partire dalla prossima campagna autunnale, di recuperare 45 milioni di metri cubi di acqua da riversare nella Diga di Monte Cotugno.
Il progetto di completamento della conturizzazione presentato sul Piano di Sviluppo nazionale è un altro obiettivo strategico da realizzare nel prossimo futuro al fine di aumentare l’efficenza ed evitare lo spreco e gli usi abusivi. Nel bando in corso della Misura 16.1 grande attenzione sarà riservata ai progetti di ricerca per un utilizzo virtuoso della risorsa idrica e nei bandi di prossima uscita del Psr Basilicata 2014-2020 destinati a miglioramento aziendale (4.1) e filiere (16.0) sarà premiata proprio la capacità progettuale finalizzata al risparmio della risorsa.
L’appello agli agricoltori rimane quello di utilizzare in maniera razionale ed oculata l’acqua che comunque viene resa disponibile e garantita, tenendo in considerazione che l’assenza di precipitazioni che potrebbe continuare a determinarsi ancora nei mesi estivi è un segnale d’allerta che continuiamo a tenere sotto controllo e monitorare”.

Bas 05


Categorie: Notizie Basilicata

Situazione idrica, Pittella: Garantiremo erogazione ad agricoltori

Basilicatanet - Lun, 26/06/2017 - 17:46
"Pieno sostegno ai settori produttivi dell'agro-alimentare in Basilicata perché questo comparto rappresenta un valore aggiunto per la nostra economia e non possiamo metterlo in sofferenza a causa della riduzione progressiva di acqua accumulata nelle dighe lucane".
Lo ha detto il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, nel corso di una conferenza stampa tenutasi nel primo pomeriggio di oggi a cui hanno preso parte gli assessori all'Agricoltura e Ambiente della Regione, Luca Braia e Francesco Pietrantuono, il commissario del Consorzio di Bonifica, Giuseppe Musacchio, il segretario generale dell'Autoritá di Bacino, Antonio Anatrone, i rappresentanti delle organizzazioni di categoria agricole, Coldiretti, Cia e Confagricoltura, nonché alcuni rappresentati di Organizzazioni di produttori.
La conferenza si è svolta a margine di un incontro tecnico tenutosi in mattinata per approfondire la situazione idrica regionale. Secondo i dati, la disponibilità di acqua degli invasi è attualmente pari a 315 milioni di metri cubi, a fronte dei 745 milioni in condizioni di normalità. Rispetto al 2016 si contano ad oggi oltre 160 milioni di metri cubi in meno di invasato, mentre rispetto alla crisi del 2001, si contano però 50 milioni di metri cubi di acqua in più.
"Garantiremo – ha detto Pittella – evitando gli sprechi, quanto è necessario per i nostri agricoltori, che non possono risentire di contraccolpi legati alla turnazione.” Il governatore lucano ha poi illustrato quali sono le iniziative strutturali da mettere in campo per compensare la decrescita di acqua quotidiana.
"Giovedì prossimo – ha detto – sarà approvato il progetto relativo alla traversa del Sarmento che già da settembre potrà essere collegata con la diga di Montecotugno e che, in stagioni "ordinarie", raccoglie 45 milioni di metri cubi. E stiamo lavorando al rilascio della valutazione di impatto ambientale per la traversa del Sauro. Inoltre - ha continuato Pittella - abbiamo avviato con Enel una interlocuzione per l'utilizzo del Cogliandrino, il cui utilizzo idrico che attualmente viene utilizzato per produrre energia elettrica potrebbe in caso di necessità essere utilizzato dal comparto agricolo, previo indennizzo da parte della Regione per il blocco della produzione energetica.
Stiamo provando pertanto a mettere in campo tutte le iniziative affinché questo comparto non debba risentirne. In futuro - ha aggiunto Pittella - abbiamo intenzione di fare un audit sul fabbisogno perché negli anni le esigenze e le colture sono cambiate".
Il presidente Pittella ha preannunciato la convocazione, nei prossimi giorni, di un tavolo a cui prenderanno parte tutti gli utilizzatori della risorsa idrica.

Bas 05

Categorie: Notizie Basilicata

Elezioni Policoro, il commento di Valvano (Psi)

Basilicatanet - Lun, 26/06/2017 - 17:44
"Sono felice per la vittoria di Mascia, nuovo Sindaco di Policoro. É La dimostrazione che quando si creano le basi per una proposta politica e programmatica poggiata su una coalizione omogenea é possibile battere populismi e pseudo-civismi locali che si alimentano di retrivi sentimenti xenofobi e campanilistici, che spingono le nostre comunità verso il baratro. Al Sindaco Mascia gli auguri e il sostegno morale dei socialisti lucani per il difficile lavoro che lo attende". Lo afferma, in un comunicato stampa, Livio Valvano, segretario regionale del Psi.
bas04
Categorie: Notizie Basilicata

Delegazione canadese ospite presso Confapi Matera

Basilicatanet - Lun, 26/06/2017 - 17:43
“La delegazione canadese ospite a Matera in questi giorni è stata ricevuta stamani presso la sede di Confapi Matera, accolta dal presidente De Salvo, dal direttore Stella e da un folto gruppo di imprenditori di vari settori, rappresentanti le oltre 600 aziende associate, tra cui la società Winfly, che gestisce l’aeroporto Mattei di Pisticci Scalo”. E’ quanto si legge in un comunicato stampa di Confapi Matera.

“Nei giorni scorsi gli italo-canadesi avevano visitato le aziende di Confapi Coparm e Greeenswitch in Valbasento, Consorzio Innova e Laurieri a La Martella.

Guidati da due onorevoli dell’Ontario, dal vice sindaco di Toronto e dal presidente della Basilicata Cultural Society of Canada, gli ospiti provenienti dal Nord America, ma tutti con chiare origini lucane, si sono dichiarati orgogliosi di rappresentare la Basilicata in Canada, così come gli imprenditori di Confapi Matera si sono mostrati fieri di avere dei concittadini ai vertici delle istituzioni canadesi.

“Questa è la prova che la ferita dell’immigrazione è stata ricucita - ha dichiarato il presidente De Salvo -, perché i nostri corregionali, armati solo di ambizione, volontà e impegno, hanno riscosso successo oltre oceano e adesso intendono tessere nuovi rapporti commerciali, culturali e turistici con la Basilicata”.

“A Toronto, quarta città e seconda potenza economica del Nord America, vive una numerosa comunità di lucani, i quali adesso vogliono creare un network con la loro terra d’origine”.

Intanto, le visite aziendali, oltre a riscuotere un notevole successo e un grande interesse, hanno anche sortito i primi risultati, portando qualche vantaggio concreto all’economia del nostro territorio.

Nei prossimi mesi una delegazione di imprenditori di Confapi Matera si recherà a Toronto per stringere accordi economici e commerciali”.
bas04
Categorie: Notizie Basilicata

Evento annuale FSE, Basilicata regione virtuosa

Basilicatanet - Lun, 26/06/2017 - 17:38
“La realizzazione del Programma Operativo 2007/2013 del Fondo Sociale Europeo in Basilicata è superiore a quanto previsto – ha affermato oggi a Matera Cinzia Masina, Capo unità aggiunto della Commissione Europea - con il raggiungimento di un dato assolutamente stupefacente: un lucano su sei sarebbe stato raggiunto dalle misure del Fondo Sociale Europeo. Non possiamo che esserne contenti”.
L’Evento Annuale del Fondo Sociale Europeo, svoltosi oggi nella Città dei Sassi e organizzato dall’Autorità di Gestione per presentare i risultati e la valutazione del Programma Operativo FSE 2007-2013, raccoglie il plauso della delegata della Commissione europea Cinzia Masina. I dati presentati da Francesco Pesce Autorità di Gestione FSE e da Antonio Di Stefano del Nucleo di Valutazione e Verifica degli investimenti pubblici ci consegnano una regione virtuosa. Il PO FSE Basilicata 2007/2013 conclude la sua attuazione con 8.001 progetti finanziati e certificati alla Commissione europea. Progetti che hanno coinvolto 105.109 destinatari, di cui il 46% donne.
“Sono 325 i milioni di euro, rendicontati a fronte di 322 disponibili – ha spiegato Francesco Pesce, l’Autorità di Gestione FSE per la Regione Basilicata – e il maggior numero dei progetti, ben 3.098, è stato attuato sull’Asse IV dedicato al Capitale Umano. Importanti sono state anche le azioni messe in campo sugli assi II e III, sull’Occupabilità e sull’Inclusione sociale. L’attuazione del PO FSE 2007/2013 ha puntato a contrastare gli effetti della crisi economica. Con il PO FSE, la Regione Basilicata ha promosso interventi e strategie a supporto delle fasce più deboli della popolazione”.
Gli assi in cui è articolato il Programma, infatti, s’incentrano sui temi della promozione dell'occupazione, del sostegno della mobilità dei lavoratori, della promozione dell'inclusione sociale e del contrasto alla povertà e dell’investimento nelle competenze, nell'istruzione e nell'apprendimento permanente, nonché dell’innalzamento dell’efficacia amministrativa e dei servizi pubblici.
“Il FSE in Basilicata ha avuto una buona performance, non solo in termini di spesa ma anche dal punto di vista qualitativo – ha aggiunto Antonio Di Stefano, Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici della Regione Basilicata. Quest’intervento è giunto in una fase difficile dell’economia globale, eppure alcune misure sono state in grado di aiutare un numero consistente di giovani sotto i 30 anni a trovare occupazione. La creazione occupazionale ha riguardato circa 1800 persone di cui il 50% ha meno di 30 anni”.
“La Basilicata è una regione che sta diventando veramente una punta di diamante – ha detto concludendo i lavori del convegno Cinzia Masina, Capo unità aggiunto della Commissione Europea - una delle regioni virtuose di quell’Italia del Sud tanto bistrattata. Abbiamo visto oggi la presentazione dei risultati e la presentazione dell’organo di valutazione che hanno riportato dati positivi e confortanti. Ovviamente adesso il nostro lavoro formale si sta espletando, abbiamo fino a fine agosto per completare l'analisi del rapporto finale di realizzazione del programma e poi esprimeremo le osservazioni: in linea di massima credo che non ci saranno problemi. Non mi aspetto sorprese”.
L’Evento Annuale del Fondo Sociale Europeo è stata anche l’occasione per discutere sul tema “Matera 2019 e le interazioni con il Fondo sociale europeo”. Alla tavola rotonda hanno preso parte anche rappresentati dell’Amministrazione comunale di Matera e della Fondazione Matera – Basilicata 2019. La presidente della Fondazione, Aurelia Sole, è intervenuta in collegamento skype. Attenzione ai programmi del FSE e voglia di collaborazione, sono state enunciate da tutti i presenti.
bas04 
Categorie: Notizie Basilicata

L’Inps contro le pagine fake di Facebook

Basilicatanet - Lun, 26/06/2017 - 17:25

Nel corso del 2017 l’Istituto ha monitorato e mappato tutte le pagine Facebook che nel titolo fanno riferimento, diretto o indiretto, ad Inps.
Dalla mappatura sono emerse circa 50 pagine che utilizzano la parola Inps o il logo dell’Istituto in maniera impropria. La maggior parte contiene informazioni fake o «bufale» che non hanno alcun carattere di ufficialità e contengono notizie fuorvianti. Queste pagine si sono auto-generate e non possono essere chiuse perché è impossibile risalire a un fondatore/amministratore.
L’Istituto, attraverso la Direzione centrale Relazioni esterne, ha segnalato alla stessa Facebook ed alla Polizia Postale i profili e i post contenenti ingiurie e minacce nei confronti dell’Istituto e dei suoi dipendenti.
Nello stesso tempo il presidente Boeri ha inviato una lettera alla direzione di Facebook in Irlanda chiedendo la verifica e l’eventuale chiusura delle pagine stesse.
L’Istituto ribadisce ancora una volta che i soli canali social ufficiali dell’Inps sono il canale Twitter @INPS_it, il canale YouTube INPS e i cinque profili Facebook elencati di seguito:
INPS per la Famiglia
INPS - Credito e Welfare dipendenti pubblici
INPS Portale in progress
INPS Giovani
INPS per i Lavoratori Migranti.
Per essere sicuri di essere sulle pagine istituzionali è possibile accedere dalla home page del sito www.inps.it, cliccando sul simbolo (+) presente in alto a destra.
bas04
Categorie: Notizie Basilicata

Internet ad altissima velocità arriva a Atella

Basilicatanet - Lun, 26/06/2017 - 17:23
“E’ ormai ufficiale: è attiva nelle prime case di Atella, la Fibra ad altissima velocità, fino a 200 Mega”. E’ quanto si legge in un comunicato stampa del Comune di Atella.
“Grazie alla collaborazione fra la TIM e il Comune di Atella, il progetto di connessione veloce su Fibra nel Comune angioino è diventato realtà. Tra i primi comuni lucani a poter usufruire del servizio, Atella può godere dei risultati di un grande lavoro con il quale l’Amministrazione Telesca ha creduto e fortemente voluto, migliorare le infrastrutture a disposizione dei cittadini. E' ai cittadini di Atella che una delle maggiori azienda internazionale del settore della motoristica, ha voluto inoltre donare una ulteriore infrastruttura, composta da una rete di antenne piazzate in punti strategici, che irroreranno il segnale Wi-Fi nelle zone di maggiore interesse. Come Amministrazione, - ha dichiarato il primo cittadino Telesca, - siamo stati onorati di tanta fiducia e ci siamo prodigati nella migliore collaborazione, per realizzare una così importante opera, nei tempi più rapidi possibili. Rivolgo un sentito ringraziamento alla proprietà del noto gruppo di costruzione motori, per l'importante impegno profuso per la nostra comunità proprio per la realizzazione di una infrastruttura che guarda al futuro e che apre nuove straordinarie possibilità per tutte le realtà presenti sul nostro territorio. Piacevolmente sorpresi i più tecnologici, che dalle prime ore della giornata, muniti di smartphone e pc, hanno testato la velocità della loro connessione. Mentre tutti i principali operatori di rete (TIM, Vodafone, ecc.) stanno approntando le proprie proposte di servizio, per conoscere se anche nel proprio quartiere il servizio Internet in Fibra è attivo, è possibile consultare il sito www.fibra.click dove poter verificare se l'armadietto (quello con il coperchio rosso) più vicino alla propria abitazione è fra quelli già attivi, oppure telefonare al proprio operatore di rete”.
“Solo dalla collaborazione fra pubblico e privato possono nascere e svilupparsi velocemente fattori strategici di sviluppo che diventano elementi di nuove e moderne possibilità competitive. Con questa consapevolezza, - ha concluso il primo cittadino Telesca - ci muoveremo per dare contenuti e sostanza a questo straordinario progetto di innovazione e sviluppo”.
bas04
Categorie: Notizie Basilicata

Elezioni a Policoro, il commento di Latronico (DI)

Basilicatanet - Lun, 26/06/2017 - 17:19
 “Meritano un ringraziamento tutti i candidati della coalizione di centro destra che hanno sostenuto la battaglia di Rocco Leone per la conferma delle guida della città di Policoro, sfiorata per poco. Una battaglia ed un confronto democratico che fa onore a tutti i policoresi che si sono civilmente misurati e che devono proseguire una dialettica costruttiva per far avanzare i livelli di sviluppo della città”. Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico (DI). “Rocco Leone, le formazioni di centro destra e civiche che hanno animato liste e presenze sono una risorsa e per questo devono proseguire il loro impegno creativo a favore della comunità e del suo sviluppo. Un centro destra che sappia valorizzare e dialogare con la realtà per rigenerarsi è la strada su cui bisogna proseguire in sintonia con un sentimento – ha concluso Latronico - che si avverte nel Paese come ha dimostrato anche l'ultima tornata elettorale”.
bas04
Categorie: Notizie Basilicata

Pagine

Please configure this section in the admin page